Eventi

Formula Sae Italy 2019
Grande successo per i team italiani - VIDEO

Formula Sae Italy 2019
Grande successo per i team italiani - VIDEO
Chiudi

Più di 2.600 studenti provenienti da 80 atenei del mondo hanno invaso pacificamente il paddock del circuito di Varano de' Melegari, vicino a Parma, per la quindicesima edizione della Formula Sae. Per il terzo anno consecutivo a organizzare l’evento è stata l’Anfia, Associazione nazionale filiera industria automobilistica, in partnership con Sae International e con il supporto di Dallara e FCA (presente con il marchio Abarth).

Formula SAE Italia 2019: 2.600 studenti in gara

Quattro classi in cui sfidarsi. Gli 87 team iscritti alla manifestazione, di cui 17 italiani, avevano il compito di progettare e realizzare una vettura prototipo monoposto da competizione destinata a un’eventuale commercializzazione. Quattro le classi di partecipazione: la C1, riservata a vetture a combustione interna, la 1E a quelle elettriche, la 1D – driverless a quelle a guida autonoma e la classe 3, destinata a chi decide di presentare solo il progetto della vettura senza il prototipo.

Non solo ingegneri. A comporre i team sono studenti di diverse facoltà dello stesso ateneo, perché il progetto non viene valutato solo sotto il profilo ingegneristico, ma anche sotto quello più prettamente economico: delle sette prove previste, infatti, ben due sono volte a verificare l'abilità del team nello sviluppare e consegnare un ampio ed esaustivo business case e la relativa analisi dei costi. A queste si aggiungono la valutazione del design e quattro prove dinamiche (accelerazione, skid pad, autocross ed endurance).

Trionfo italiano. Alle premiazioni di quest’edizione il tricolore non ha mai abbandonato il gradino più alto del podio. Il Politecnico di Milano con il team Dynamis PRC ha vinto nella Classe 1C (vetture a combustione interna); il Politecnico di Torino con la Squadra Corse ha invece dominato nella Classe 1E per prototipi elettrici, mentre il team Sapienza Corse dell’Università di Roma La Sapienza ha vinto invece nella classe dedicata alla guida autonoma. E, per finire, la STV – Scuderia Tor Vergata dell’Università di Roma Tor Vergata ha vinto il primo premio nella Classe 3, quella dedicata alla sola presentazione del progetto.

COMMENTI

  • Cioè... ora la Gajarda si guida da sola???