Eventi

Milano Monza Motor Show
Il Salone all'aperto cambia format e si concentra in città

Milano Monza Motor Show
Il Salone all'aperto cambia format e si concentra in città
Chiudi

Nuova formula per il Salone a cielo aperto a fronte della situazione sanitaria legata alla pandemia del coronavirus. Il Milano Monza Open-Air Motor Show, in programma dal 29 ottobre al 1° novembre, sarà concentrato a Milano con una esposizione articolata in oltre 40 piazze e vie del centro meneghino.

Dal Duomo al Castello Sforzesco. ''La situazione attuale ci ha condotti a un’evoluzione del format della nostra manifestazione che, diventando diffusa su un territorio ampio come quello di Milano, scongiura i rischi di assembramento e regala alla città e a tutto il sistema automotive la possibilità di ripartire, con tutte le accortezze del caso” ha spiegato Andrea Levy, presidente del Milano Monza Open-Air Motor Show. Così, Piazza Duomo sarà la nuova vetrina: intorno alla cattedrale saranno esposte le anteprime nazionali e le auto rappresentative dei costruttori, una per brand. Altri luoghi caratteristici della città, come via Montenapoleone, ospiteranno le novità di prodotto delle varie case auto e moto, mentre nei pressi del Castello Sforzesco si svolgeranno - previa registrazione sul portale dedicato - i test drive: quelli delle auto elettriche e ibride plug-in in piazza Castello, quelli delle vetture full hybrid, mild hybrid e di altre tipologie di motorizzazioni in piazza Sempione.

Informazioni via telefonino. Per velocizzare il passaggio dei visitatori ed evitare assembramenti, le pedane che ospiteranno le auto avranno tutte un QR code per leggere attraverso lo smartphone le informazioni sul modello. Sul sito www.milanomonza.com sarà caricata una mappa della manifestazione e verranno comunicate le indicazioni per prenotare le prove. Una cornice speciale sarà riservata ai carrozzieri e ai prototipi: le loro vetture saranno esposte nel cortile del Castello Sforzesco. Non mancheranno, poi, situazioni legate al classico e al motorsport, che vedono protagonisti collezionisti e club.

Cosa rimane a Monza. Nonostante il cambio di programma, la città di Monza rimane comunque coinvolta nella kermesse attraverso la Journalist Parade, una parata che dal centro di Milano arriverà all'Autodromo Nazionale e che vedrà i giornalisti del settore guidare le ultime novità delle case automobilistiche. Nel ''Tempio della velocità'' si svolgeranno anche le attività di track day e le parate degli appassionati.

COMMENTI

  • Ennesimo saloncino senza senso, essendo gratis un po' di gente ci passerà :-) :-)
  • se già prima (dopo l'ennesimo scippo bauscia ai danni di Torino) ero molto titubante sul partecipare, ora sono certo che non andrò, e come me molti altri
     Leggi le risposte