La Nuova Fiat 500 si muove per la prima volta in un contesto di eccezionale rilevanza storica, la pista sopraelevata del Lingotto. Ed è proprio a Torino, in esclusiva per il numero di agosto di Quattroruote, che l’elettrica è stata studiata e immortalata, assieme al modello del 1957. Se quest'ultimo ha infatti segnato un’epoca, motorizzando l’Italia, la 500 di oggi ha l’ambizione di dare il "la" a un’Italia sostenibile. Forte di una nuova piattaforma e di una soluzione tecnica salvaspazio per le batterie, la piccola Fiat è pronta ad avviarsi verso quest’impresa con la stessa accelerazione bruciante con cui si fionda verso la parabolica. Olivier François, capo globale del marchio, spiega anche perché il gruppo FCA ci crede e ha deciso di impiegare per questa sfida il suo modello più iconico. Trovate tutto, ma proprio tutto, nella cover story di agosto.