Eventi

Volkswagen ID.3
Terminata una maratona di 28 mila chilometri per beneficenza

Volkswagen ID.3
Terminata una maratona di 28 mila chilometri per beneficenza
Chiudi

Il pilota Reiner Zietlow, affiancato da Dominic Brüner, ha attraversato la Germania percorrendo più di 28 mila chilometri al volante della Volkswagen ID.3 Pro S. Il viaggio, iniziato il 28 settembre e durato due mesi, è stato organizzato dalla Casa di Wolfsburg per raccogliere fondi che verranno poi donati in beneficenza all’SOS-Kinderdorf, una casa di accoglienza per bambini, ragazzi e famiglie.

Un test nel mondo reale. La "maratona", però, è stata anche l'occasione per testare, sulle strade pubbliche, l'elettrica della Volkswagen nella versione Pro S, che sarà commercializzata a partire dalla primavera dell'anno prossimo; l'esperienza ha consentito altresì di mettere alla prova la rete di ricarica ad alta velocità tedesca e il Volkswagen We Charge, un sistema di pagamento che permette di ricaricare in tutta Europa attraverso un’unica tessera. In Italia, per esempio, questo servizio garantisce l’accesso al 70% della rete di ricarica pubblica, per un totale di circa 10 mila colonnine, incluse le stazioni ad alta potenza di Ionity. Il percorso, tracciato dall’Istituto di Logistica dei Trasporti dell’Università Tecnica di Dortmund, è stato calcolato per garantire la massima efficienza e per far sì che l'equipaggio potesse attraversare il maggior numero possibile di zone della Germania, partendo dall’hotel più a sud della Paese, vicino Oberstdorf, per arrivare nel parcheggio più a nord, vicino a List on Sylt. L’itinerario, inoltre, ha portato Zietlow e Brüner a fare tappa in circa 650 stazioni di ricarica veloce (con una potenza superiore a 60 kW).

Com'è andata. Nei 28.198 chilometri percorsi in totale, i due piloti hanno ricaricato la ID.3 Pro S alla potenza massima di 125 kW in gran parte delle colonnine ad alta velocità utilizzate. La vettura, dotata di una batteria da 77 kWh, ha registrato un consumo urbano di circa 15 kWh ogni 100 km e un consumo complessivo di circa 19 kWh ogni 100 km. In uno dei trasferimenti più lunghi, i due piloti sono riusciti a percorrere 420 km in un’unica tappa, senza bisogno di fermarsi per ricaricare. Il 5 novembre, invece, Zietlow e Brüner hanno fatto tappa a Bernburg (Saale), dove si trova l’associazione a cui verranno devoluti i soldi raccolti durante l’iniziativa.

COMMENTI

  • La cosa che lascia molto perplessi è che per fare i 28198 km hanno ricaricato per circa 650 volte, oltre al fatto che una università gli abbia anche programmato il viaggio. Se avessero usato una segmento C tradizionale con una media di 17 km/litro e riempito 40 litri per volta lasciando il resto 5-10 litri come riserva si sarebbero fermati 42 -45 volte arrivando a destinazione diversi giorni prima. Ok l'ambiente e tutto quello che ci si vuole attaccare ma questo non è progresso, è "medegare".
  • Guarda caso si accenna appena alla beneficenza ed esclusivamente di ID3 e Ionity...
     Leggi le risposte