Eventi

Salone di Ginevra
Vicina la conferma ufficiale dell'edizione 2022

Salone di Ginevra
Vicina la conferma ufficiale dell'edizione 2022
Chiudi

Dopo due annate di stop a causa dell’emergenza coronavirus, il Salone di Ginevra dovrebbe riaprire i battenti nel 2022: nonostante la pandemia sia tuttora in corso, infatti, sono attese a breve importanti novità riguardanti la prossima edizione, come anticipato da Sandro Mesquita, ceo della manifestazione elvetica, nel corso della cerimonia di premiazione dell’Auto dell’Anno 2021, che ha visto trionfare la Toyota Yaris. Manca ancora l’ufficialità, ma le parole pronunciate da Mesquita tradiscono un certo ottimismo: “Siamo molto vicini a concludere gli accordi con i partner nelle prossime settimane”.

La location. Com’è noto, il Geneva International Motor Show viene in genere ospitato a marzo nella cornice del Palexpo, la struttura fieristica a pochi metri dall’aeroporto della città elvetica, e dura circa due settimane, con 11 giorni di apertura al pubblico e due giornate dedicate alle anteprime per la stampa, oltre al pomeriggio del primo lunedì, nel corso del quale viene annunciata l’Auto dell’Anno. L’edizione dello scorso anno è stata cancellata a pochi giorni dall’apertura, il 28 febbraio 2020, quando nel vicino Nord Italia sono esplosi i primi focolai della pandemia; quella del 2021, invece, non è mai stata ufficializzata, a causa dell’incertezza manifestata dai costruttori europei. Le speranze sono quindi ora riposte nell’edizione del 2022, che potrebbe presentarsi in un’inedita veste, imposta dalle cautele necessarie in questo periodo di emergenza pandemica.

COMMENTI