Eventi

rEVolution
Sei pronto per l’auto elettrica? Scopri lo speciale rEVolution

rEVolution
Sei pronto per l’auto elettrica? Scopri lo speciale rEVolution
Chiudi

Sono il grande tema di questo decennio, la scommessa sulla quale le case automobilistiche stanno puntando investimenti enormi, spinte da normative sulle emissioni sempre più rigide. Le auto elettriche saranno la chiave di volta per l’industria automotive e la soluzione per la mobilità nelle grandi città, ma per i consumatori oggi sono un argomento ancora poco conosciuto eppure molto divisivo: c’è chi le considera la soluzione al problema dell’inquinamento e ne auspica la diffusione. E c’e chi, invece, nutre dubbi sulla loro capacità di sostituire le auto a motore termico per due ordini di ragioni: autonomie spesso ancora limitate per archiviare l’ansia da rifornimento e, soprattutto, una rete di ricarica non adeguata a garantire una mobilità senza vincoli.

2021-auto-elettriche-generiche-08

Le risposte a tutte le domande. Nel mezzo, c’è un gran numero di automobilisti che di questo mondo sanno ancora poco, che di auto a batteria leggono e sentono parlare, ma si chiedono se questa possa essere la soluzione adatta a loro. Se sono davvero pronti, insomma, per la rivoluzione elettrica. Così abbiamo voluto intitolare “rEVolution. Perché l’elettrico non fa paura” lo speciale cartaceo (affiancato da un'ampia sezione web) con il quale diamo le risposte a tutte queste domande. Un dossier di 64 pagine, allegato gratuitamente al numero di giugno di Quattroruote, nel quale vogliamo fornire tutti gli elementi per comprendere - ed eventualmente - scegliere un’elettrica: come sono fatte le auto, i motori e le batterie, dove e come si ricaricano e a quali costi, le informazioni utili a installare un punto di ricarica domestico, le facilitazioni di cui godono le EV. Come sempre, poi, utilizziamo il database unico del nostro Centro prove per fornire i dati reali, rilevati e certificati, su autonomia, tempi di ricarica e costi, espressi in euro per 100 chilometri. E ancora, in questo prezioso vademecum, che avrà anche una declinazione digitale sul nostro sito, troverete i consigli su come si guidano le auto elettriche, le app più aggiornate per avere tutti i punti di ricarica a portata di mano, le accortezze da tenere in caso di guasti o emergenze e un focus sulla tenuta nel tempo del valore dell’usato di queste vetture, realizzato in collaborazione con la divisione Quattroruote Professional.

COMMENTI

  • Non acquisterò auto di ultima generazione finchè non si raggiungerà una autonomia su veicoli ibridi (ricaricabili) pari o superiore ai 110km; questa rappresenta il 90% o più dell'uso nel quotidiano, per viaggiare serenamente senza il patema di restare senza carica e poter proseguire il viaggio con un motore diesel o ad alta compressione a benzina ( p.e. mazda). Saluti Gabriele
     Leggi le risposte
  • Stiamo davanti ad un cambiamento epocale, come quando si è passati dalla carrozza trainata da cavalli alla prima autovettura a motore a scoppio (credo intorno al 1885). Sicuramente anche in quel tempo molte persone avranno pensato che il cavallo era insostituibile ed invece.... Stessa cosa quando siamo andati sulla luna, in quanti ci hanno creduto subito? Oggi ci stiamo preparando per andare su Marte. L'elettrico o l'idrogeno sono il futuro e noi purtroppo stiamo vivendo il cambiamento con tutto quello che ne comporta, iniziando dall'incertezza su quale auto acquistare. Penso, comunque, che tra un paio di anni sarà molto difficile acquistare un auto nuova esclusivamente con il motore termico. Ormai tutti i motori termici saranno affiancati almeno da un mild hybrid, senza parlare del full hybrid o delle plug in. Dobbiamo farcene una ragione o altrimenti acquistare auto di seconda mano solo termiche, sempre se non si abita in grandi centri urbani.
     Leggi le risposte
  • Rimango fedele al motore termico, questi questi motivi: 1. autonomia, 2 costo, 3 durata dell'auto, le batterie vanno sotituite entro 6/8 anni in media, e costa più dell'auto, 4. manutenzione, non si può fare dal meccanico sottocasa ed è più costosa. Ergo per me l'elettrico non esiste è solo un gadget per pseudoecologisti, che non sanno che inquinano lo stesso in quanto occorre produrre l'energia elettrica.
     Leggi le risposte
  • Partecipato al sondaggio scelto Qtech cmq al momento rimango fedele alla benzina mi piace sentire ancora il profumo quando faccio rifornimento
  • Per adesso le macchine elettriche vanno bene solo come seconda auto per uso in città o per fare i fenomeni finto ecologisti alle apericene. E per questi utilizzi vanno piu che bene. Il mondo si sta velocizzando in tutto e trovo paradossale che spostarsi oltre i 300 km si stia trasformando in un'impresa epica. La lentezza è di altri tempi quindi, per i giorni nostri e per le tecnologie attuali l'elettrico è solo una brutta cacofonia di buone intenzioni.
     Leggi le risposte
  • Buongiorno, ho partecipato al sondaggio, indicando il costo quale maggior ostacolo alla diffusione, ma, potendo, avrei indicato anche gli altri perchè sono tutti problemi reali
  • Complimenti per il sondaggio ed anche l'accesso allo speciale, ho scelto QTech. Tutto ha funzionato alla perfezione, che lusso!
  • Sono prontissimo per l'elettrico, difatti sono 3 anni e mezzo che ne guido una... e non torno più indietro. Il sondaggio è proprio un gioco da ragazzi.
  • Io ho un box provvisto di presa elettrica ma spendere almeno 50.000 € per un'auto elettrica che abbia un'autonomia decente, e in ogni caso nella migliore delle ipotesi pari alla metà della mia attuale auto a gasolio, non lo trovo una scelta saggia. Aspetto per vedere come evolve lo scenario.
     Leggi le risposte
  • Capisco la mancanza di un box provato possa essere meno comodo, ma con 400km di autonomia uno che abita in condominio puo' benissimo fare "il pieno" una volta la settimana/10 giorni , magari metre fa la spesa ...
     Leggi le risposte
  • no, perchè non ho il ... garage
  • Comunque avevo scritto una banalissima battuta sulla modella che qualche benpensante della redazione ha censurato. Ormai il "politically correct" ci sta travolgendo tutti, e davvero non so dove ci porterà se ormai anche i vecchi film della Disney vengono considerati razzisti e discriminatori....
  • Alla voce, "seleziona quali sono secondo te i maggiori ostacoli alla diffusione delle elettriche" (autonomia, rete di ricarica insufficente, prezzo, mancanza di box provato) avrei selezionato tutte le opzioni, ma la risposta é a scelta singola. Ciao.
  • il problem non è essere pronto, il problema è che proprio non la voglio
  • No! Io non sono pronto per l'auto elettrica. E forse non lo sarò mai! Purtroppo alla fine mi dovrò adeguare, ma l'auto elettrica non mi entrerà mai nell'anima!! E die che sono un grande appassionato di automobili! Ho tutti i numeri di QUATTRORUOTE dal 1981. Un tempo ogni numero lo divoravo letteralmente! Gli ultimi numeri, li acquisto per abitudine, do' un'occhiata e li dispongo nella libreria insieme a tutti gli altri numeri. Tra prove di SUV e di motorizzazioni elettriche, mi annoio tanto!
  • buon pomeriggio: ho partecipato al sondaggio ma lo speciale Ottobre 2020 selezionato come regalo non è scaricabile. Saluti, nonti.
     Leggi le risposte