Eventi

Villa d'Este
Confermata l'edizione 2021 del Concorso d'Eleganza

Villa d'Este
Confermata l'edizione 2021 del Concorso d'Eleganza
Chiudi

L’edizione 2021 del Concorso d’Eleganza Villa d’Este è confermata: si terrà dall’1 al 3 ottobre, nelle stesse date indicate a febbraio all’annuncio del rinvio a causa della pandemia. L’evoluzione in positivo della situazione sanitaria ha convinto gli organizzatori a procedere secondo i programmi, anche se l’evento subirà alcune modifiche. Quest’anno, infatti, gli ingressi saranno contingentati, e perciò alcuni appuntamenti in calendario nella tre giorni motoristica sul lago di Como sono stati annullati.  

Le restrizioni. Nello specifico, non si terranno l’evento aperto al pubblico a Villa Erba e il Concorso di Motociclette. La competizione si svolgerà quindi interamente nella cornice di Villa d’Este, dove saranno esposte le vetture, in parte già scelte dal comitato di selezione. Nell’edizione 2021 gareggeranno le seguenti classi:

Classe A - Lo Stile del Ventesimo Secolo: dalla Carrozza Senza Cavalli alla Roadster Corsaiola.
Classe B - L’Era dell’Art Déco: spazio, Ritmo e Grazia.
Classe C - Showroom Showdown: la Battaglia tra Gran Bretagna e Germania per la Supremazia nel Lusso.
Classe D - Granturismo all’Italiana: cercando la Ricetta per la GT Perfetta.
Classe E - Big Band dagli Anni ‘40 fino ai magnifici Anni ‘80: cinque Decenni di Endurance Racing.
Classe F - Una Passione per la Perfezione: i 90 Anni della Pininfarina.

Il tour d’apertura si farà. Confermato, invece, il Villa d’Este Prelude Tour, che partirà giovedì 30 settembre da Cernobbio e vedrà la carovana delle auto partecipanti arrivare a Bellagio per pranzo (quando sarà possibile ammirarle in sosta) prima di raggiungere Asso. L’ultima edizione del Concorso d’Eleganza si è tenuta nel 2019: l’anno scorso, dopo un primo rinvio dalla primavera all’autunno, la manifestazione era stata cancellata a metà estate. L’edizione 2021, posticipata ad ottobre, era originariamente prevista dal 28 al 30 maggio scorsi.

COMMENTI

  • Peccato che non sarà aperta al pubblico (spero che ci sia un ripensamento, visto che con le vaccinazioni si spera che il problema covid si risolva). La manifestazione è molto bella, in un contesto molto bello, e le vetture presenti , peraltro bellissime e spesso rarissime, vengono presentate al pubblico da un presentatore molto competente che ne racconta la storia.