Eventi

ItalyTour
Tortona-Varzi: a casa di Coppi e Pelizza - VIDEO

ItalyTour
Tortona-Varzi: a casa di Coppi e Pelizza - VIDEO
Chiudi

A cavallo tra il Piemonte, la Lombardia e l’Emilia, il Tortonese è un territorio meno conosciuto di quanto, in realtà meriterebbe. Tanti sono, infatti, gli spunti d’interesse di questo itinerario, che abbiamo percorso con una Jeep Compass 1.3 Turbo T4 Phev 4xe AT6 190 CV 80th Anniversary. Tortona stessa, con il suo castello del quale, oggi, restano la Torre campanaria della cappella e un verde parco, merita una visita; poi, s’imbocca la provinciale e s’inizia a salire e scendere tra i colli. Prima tappa significativa, il borgo di Castellania, che diede i natali a Fausto Coppi: del grande ciclista vi restano le memorie, dalle gigantografie delle sue eroiche imprese alla casa che venne acquistata dal padre, fino al sacrario in cui riposa insieme con il fratello Serse. Si entra, poi, nella Val Grue, fermandosi a Cerreto Grue per ammirarne la parrocchiale di San Giorgio; e si prosegue per Monleale, per far tappa ai Vigneti Massa.

Italy Tour: da Tortona a Varzi

Andar per cantine. Il Tortonese, infatti, è terra di vitigni, dai quali si ricava il Timorasso, un vino bianco di qualità. Numerose sono le cantine e le aziende agricole della zona, dov’è possibile fare acquisti anche di altri prodotti, come salame e formaggi. La vicina Volpedo fu patria, invece, di Giuseppe Pelizza, uno dei maggiori pittori italiani tra la fine dell’800 e l’inizio del ’900: tutto il borgo lo rievoca, con grandi riproduzioni delle sue opere più note e con un busto, collocato nel portico del Palazzo municipale. Lasciata la Val Curone, nella quale si trova Volpedo, si raggiungono Ponte Nizza e Varzi, meta dell’itinerario: prima, però, vale un’ultima deviazione l’eremo di Sant’Alberto di Butrio, che si ritirò da quelle parti intorno al 1030. Oggi è un’oasi di pace, che sorge su uno sperone di roccia a 687 metri di altitudine. Il racconto completo dell'itinerario Tortona-Varzi è sulla guida ItalyTour 2021, il supplemento allegato a Quattroruote di giugno.

COMMENTI