Eventi

Lancia
La Flaminia presidenziale compie 60 anni

Lancia
La Flaminia presidenziale compie 60 anni
Chiudi

La Lancia celebra un doppio anniversario con uno dei modelli più iconici della sua storia. Il marchio italiano, infatti, compie 115 anni nella stessa occasione in cui la Flaminia presidenziale taglia il traguardo dei 60: per lquesto, la Casa ha voluto ricordare le due ricorrenze con un set fotografico della Flaminia ambientato al Quirinale, realizzato grazie alla collaborazione della Presidenza della Repubblica.

Lancia Flaminia presidenziale al Quirinale

Lancia nella storia. Vincenzo Lancia iniziò la sua avventura nel mondo dell'automobile il 27 novembre 1906, dopo una carriera come pilota della Fiat. L'innovazione tecnologica e stilistica sono da sempre state caratteristiche cardine del marchio, che è rimasto nel cuore degli appassionati per il successo sul mercato dei modelli di lusso e per i risultati ottenuti nelle competizioni. Dopo l'ingresso nell'orbita Fiat, la Lancia è intenzionata a recuperare il proprio dna, portandolo nell'era dell'elettrificazione e, a livello di mercato, nuovamente al di fuori dei confini nazionali.

Lancia Flaminia presidenziale al Quirinale

Le quattro ammiraglie dei presidenti. La Flaminia presidenziale è una delle versioni più note della berlina, grazie alla sua ininterrotta presenza nella flotta del Quirinale: infatti, viene utilizzata spesso in occasione di visite di capi di Stato. Derivata dalla versione di serie del 1957, questa variante a passo lungo è stata realizzata da Pininfarina in tre esemplari cabriolet denominati Belfiore, Belmonte e Belvedere, e in un'unica versione con posto guida coperto, la Belsito. Utilizzate per la prima volta da Giovanni Gronchi, queste vetture furono dipinte di blu notte e realizzate con pellami interni Connolly di colore nero. Sono state restaurate nel 2001: gli esemplari Belfiore e Belvedere sono ancora presenti nelle scuderie del Quirinale, mentre Belsito e Belmonte sono esposte rispettivamente al Museo della Motorizzazione militare di Roma e al Museo dell'Automobile di Torino. 

COMMENTI

  • Bellissima ma se in 60 anni l'industria automobilistica italiana non è riuscita a proporre nulla di meglio....!
  • 2 son pensionate in museo probabilmente hanno ceduto i pezzi di ricambio alle altre 2;vetture stupende e rarissime da sempre già quelle di serie figurati dopo 60 anni
  • Qurllr rtsano auto vere non queste di oggi tutta elettronica tutte uguali e senza nessuna personalità
  • Se fossi Mattarella, una succulenta Quattroporte Trofeo... Andrei subito a trovare Macron per fargli una sgasatina alle porte d'ingresso dell'Eliseo, di quelle che solo il V8 sa fare... ;-)))