Eventi

FuoriConcorso  
Quelle Porsche speciali sul lago di Como - FOTO

FuoriConcorso  
Quelle Porsche speciali sul lago di Como - FOTO
Chiudi

Parallelamente al Concorso d’Eleganza di Villa d’Este, lo scorso weekend è tornato anche FuoriConcorso. Questa kermesse motoristica a tema, nata nel 2019 grazie all’intuito di Guglielmo Miani, in pochi anni ha conquistato sia il cuore di appassionati, connaisseur e addetti ai lavori, crescendo esponenzialmente e diventando un appuntamento fisso del calendario.

Trenta Porsche e pezzi da museo. Dopo la prima edizione a dedicata alle Bentley anni Ottanta/Novanta, dopo quella dello scorso ottobre riservata alle vetture sovralimentate più cool del panorama automotive e senza dimenticare le appendici a Villa Necchi Campiglio con tema Formula 1, quelle on the road in California nel 2020 o in Costa Smeralda nel 2021 riservate esclusivamente ad auto di colore bianco, FuoriConcorso è tornato a far parlare di sé con FuoriConcorso Sonderwunsch. In mostra in riva al lago di Como, nelle consuete dimore della kermesse, Villa del Grumello e Villa Sucota, 30 Porsche —  molte delle quali mai esposte al pubblico — create o personalizzate dal reparto Exclusive Manufaktur della Casa tedesca. In aggiunta, 25 vetture proveniente dalla mitologica collezione del MAUTO, Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, sono state esposte nel poco distanti giardini di Villa Olmo. Tutto a pochi chilometri di distanza da Cernobbio, dove il gotha dell’automobilismo classico era riunito, come da tradizione, per il Concorso d'Eleganza.

2022-fuoriconcorso-villa-olmo-01

Di tutti i colori. Sonderwunsch in tedesco significa “Desiderio speciale”, termine che sintetizza alla perfezione ciò che FuoriConcorso rappresenta, ovvero il desiderio di creare esperienze memorabili e irripetibili, in nome di un lifestyle italiano che vuole celebrare la dolce vita in tutto e per tutto. 911 dalle livree mai viste e dagli interni mozzafiato, con accostamenti cromatici al limite dell’immaginabile, due delle sette 959 personalizzate da Exclusive Manufaktur su richiesta dello sceicco Al Thani del Qatar, con tanto di logo Porsche in oro 24 carati, e ancora: 918 Spyder Concept, 911 Sport Classic — in una delle sue prime apparizioni pubbliche — 911 Carrera 3.2 Speedster Concept del 1987, il prototipo della Cayenne Turbo prima serie in versione cabriolet, la GT3 che si è regalato Paolo Barilla per il suo sessantesimo compleanno, omaggio a Le Mans 1985 e tante, tante altre. Pezzi unici, un insieme di bellezze made in Stoccarda che avrebbero fatto girare la testa a qualsiasi amante delle Cavalline teutoniche. Vetture che, considerando le loro peculiarità estetiche, è più facile raccontare con una nutrita gallery (scorri le immagini sopra) anziché a parole.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

FuoriConcorso   - Quelle Porsche speciali sul lago di Como - FOTO

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it