Eventi

Porsche Cayman
A Goodwood è iniziato il tour mondiale della GT4 ePerformance

Porsche Cayman
A Goodwood è iniziato il tour mondiale della GT4 ePerformance
Chiudi

Accanto alla 963 LMDh, la Porsche ha portato al debutto in pubblico a Goodwood anche la Cayman GT4 ePerformance, confermando così il proprio approccio a 360 gradi nei confronti delle competizioni e dell'evoluzione tecnica delle proprie vetture. Il Festival of Speed è la prima data di un tour mondiale che porterà la GT4 elettrica agli eventi più importanti e sui circuiti più impegnativi del pianeta per collaudare le soluzioni che in futuro troveremo su un probabile modello destinato a un monomarca elettrico.

Goodwood Festival of Speed 2022

Un tempo in linea con le aspettative. A Goodwood, la Cayman GT4 ePerformance è stata guidata da Richard Lietz, pilota ufficiale Porsche, che ha siglato un tempo di 45.5 secondi. Si tratta di una prestazione in linea con quella di una GT3 Cup attuale, ovvero il benchmark per i tecnici che stanno sviluppando il progetto. La GT4 ePerformance nasce dall'unione della scocca della GT4 Clubsport con il powertrain della concept Mission R. La potenza massima può raggiungere in qualifica i 1.088 CV, mentre per una gara di 30-40 minuti è previsto un valore di circa 600 CV: il segreto è nelle batterie a 900 V raffreddate a olio, che richiedono solo 15 minuti per passare dal 5 all'80%.

Come un nuovo progetto. I progettisti non sono limitati a vestire la meccanica elettrica con la carrozzeria della GT4: tutta la vettura è stata rivista in funzione delle prestazioni ottenibili e in totale sono stati progettati 6.000 nuovi elementi. La carrozzeria in fibra di carbonio riciclata e materiali di derivazione naturale è più larga d 14 centimetri e l'aerodinamica è stata totalmente rivista. Inoltre, la vettura è stata equipaggiata con nuovi pneumatici Michelin da 18" più larghi.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Porsche Cayman - A Goodwood è iniziato il tour mondiale della GT4 ePerformance

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it