Sport

Nico Rosberg
Il campione del mondo si ritira dalla F.1

Nico Rosberg
Il campione del mondo si ritira dalla F.1
Chiudi

La notizia è sorprendente: Nico Rosberg ha deciso di ritirarsi dalla Formula 1 con effetto immediato. Il tedesco, che domenica scorsa si è laureato campione del mondo, ha annunciato la sua clamorosa decisione durante il Gala Fia di oggi.

Lascia all'apice della carriera. "Voglio cogliere l'occasione per annunciare la mia decisione di chiudere qui la mia carriera in Formula 1", ha affermato Nico Rosberg, lasciando tutti di stucco. "Difficile da spiegare: fin da quando avevo sei anni sognavo di diventare campione di F.1 e ora che ho raggiunto questo traguardo, dopo 25 anni di corse, ho deciso di smettere. È stata l'esperienza più incredibile della mia vita, non la dimenticherò mai. Ora ce l'ho fatta, ho scalato la mia montagna, sono sulla vetta. La mia emozione più forte, in questo momento, è quella di gratitudine verso tutti coloro che mi hanno sostenuto affinché questo sogno si realizzasse".

Vuole dedicarsi alla famiglia. Rosberg ha vissuto momenti particolarmente duri che lo hanno messo in difficoltà. Il tedesco lo ha ammesso apertamente, aggiungendo: "Questa stagione è stata dannatamente difficile, ho spinto come un matto dopo le delusioni degli ultimi due anni. Sono state quelle ad aumentare la mia motivazione a livelli mai sperimentati prima e, naturalmente, questo ha avuto conseguenze sulle persone che amo: non riesco a trovare le parole giuste per esprimere tutta la mia gratitudine verso mia moglie Vivian per avermi permesso di mettere al primo posto il campionato".

Il momento della svolta. "Quando ho vinto la gara a Suzuka e ho capito che il destino del titolo era nelle mie mani, ho avuto una grande pressione addosso e ho iniziato a pensare che, se avessi vinto il titolo mondiale, avrei potuto anche smettere. Domenica mattina, ad Abu Dhabi, sapevo che quella poteva essere la mia ultima gara", ha ammesso Rosberg. "Ho voluto godermela tutta prima di affrontare i 55 giri più difficili della mia vita. Ho deciso di ritirarmi dalla Formula 1 lunedì sera. Dopo aver riflettuto una giornata, l'ho comunicato prima a Vivian e poi a Georg, poi l'ho detto a Toto".

rosberg-wolff

Mercato piloti in fermento. La decisione di Nico Rosberg arriva come un fulmine a ciel sereno in Formula 1. Il contratto tra Nico e la Mercedes era stato rinnovato da poco e prevedeva una collaborazione fino al 2018. Adesso, le cose cambiano di colpo: si libera il sedile più ambito, quello di una squadra che ha letteralmente dominato dal 2014 a oggi, lasciando agli avversari solo le briciole. C'è da aspettarsi una girandola di nomi che scalderà il lungo inverno della F.1.

Wolff: "Decisione coraggiosa". Il Team Principal della Mercedes, Toto Wolff, ha commentato la decisione di Rosberg definendola coraggiosa. "Ha deciso di lasciare all'apice della sua carriera, da campione del mondo. E la fermezza con la quale me l'ha comunicato ha fatto in modo che io l'accettassi immediatamente. Descrivere Nico in poche parole è impossibile: è stato un combattente e ha saputo rialzarsi dopo i brutti periodi che ha affrontato, dimostrando la sua forza sotto pressione. A nome di tutta la squadra, lo ringrazio per l'enorme contributo che ha dato per raggiungere i nostri successi, prima a fianco di Michael Schumacher e ora insieme a Lewis". D.R.

COMMENTI

  • plauso. Um gentleman, un ragazzo colto, una persona per bene. E anche un fortunato. Bravo e fortunato. Un buon pilota niente di più, ma a differenza di altri secondi di buon talento come Massa o Webber, ha avuto un team non succube della prima guida e una serie di circostanze favorevoli. Ovviamente ha ottenuto il massimo, probabilmente irripetibile, per cui la decisione è perfetta. Se vogliono farsi del male in mercedes prendono Alonso, altrimenti il pilota ce l'hanno già
  • Al di la del totopiloti, torno a ripetere che questa è la decisione di un uomo saggio, oltre che campione del mondo (con merito). Ha sentito che il suo ciclo era terminato e l'ostinazione ad andare avanti ad ogni costo o solo per soldi non porta mai buone cose. Ve lo ricordate Schumacher 2 dopo la Ferrari? Solo tristezza e appannato di quello che fu, quasi a macchiare quello straordinario pezzo di vita. Bravo Nico, prima di un bravo pilota sei un uomo
     Leggi risposte
  • Quando un uomo prende una decisione del genere c'è solo una cosa da fare: accettare e rispettare la scelta fatta, a maggior ragione con le spiegazioni date per motivare il suo ritiro, semplicemente non se la sente di anteporre per ancora un altro anno (almeno) la sua vita di pilota di Formula 1 alla sua famiglia e dato che la stagione appena conclusasi è stata per lui trionfale e spossante al tempo stesso ha deciso che era il momento di dire basta. Non so quanti altri piloti avrebbero fatto altrettanto ma siccome riguardo al futuro non si può mai dire magari fra qualche anno ritorna in pista in una categoria diversa (come fece venti anni fa suo padre Keke).
  • Chissà che in futuro non passi alla Formula E... ;)
  • Lo so, è impossibile che accada... Ma Dio quanto godrei a vedere Max compagno di squadra di Ginetto...
     Leggi risposte
  • Bravo Nico Rosberg fai benissimo ha ritirarti al tuo posto avrei fatto la stessa cosa,hai dimostrato bene quanto vali !
  • Grande insegnamento per tutti quelli che inseguono il successo a tutti i costi, grande umiltà e saggezza, che l'intelligenza ed il cuore mostrati in questa scelta lo possano portare ad analoghi se non migliori risultati nella sua vita privata. Un Campione che entrerà a ragion veduta nella Storia delle corse automobilistiche di tutti i tempi e del mondo dello Sport in generale. In bocca al lupo Nico e che il Cuore vinca sempre.
  • Forse l'idea di un altro anno da condividere fianco a fianco con chi - grande pilota sì, grande uomo ... - all'ultimo ha corso per farlo perdere, ha contribuito a questa saggia decisione. Una scelta giusta, Nico. Auguri!
  • Quel che è stato è stato, e quali che siano le motivazioni le saprà realmente solo lui, fatto sta che adesso si apre il discorso "successione" su quella che è attualmente la miglior auto del lotto. Chissà che Alonso non voglia sorprenderci anche lui e non si metta in testa di andare a raggiungere il suo ex amico-nemico Lewis per riproporsi, a beneficio delle masse, nelle epiche disfide di qualche annetto fà. Tanto per quel che valgono oggi i contratti... li si straccia in un amen. Piuttosto l'unico impedimento a che ciò possa avvenire immagino sia il mega ingaggio che attualmente percepisce in McLaren Honda... sta tutto al suo buon cuore ed... al suo stomaco quanto sia sazio, nel senso che magari deciderà di rimpinzarsi di un po' meno schei a tutto vantaggio di una stagione entrante che potrebbe essere, qualora si decidesse al salto (e qualora MB cmq approvasse), ben più ricca ed emozionante che non la moribonda, sonnacchiosa e avvilente (per un bi campione del mondo) presenza nelle retrovie a cui è abituato ormai da un po' troppo tempo. E' la sua ultima occasione in fondo per ri-puntare al titolo.
  • Quando in Luglio, prima della pausa estiva, Hamilton in Germania superò in classifica Nico, commentai per diletto su FB "Lewis resta ancora il favorito alla vittoria del Mondiale, ma non sarà una passeggiata, perchè Nico non mollerà e la sosta estiva lo può aiutare a ritrovare la concentrazione di inizio Campionato...". Il Rosberg di quest'anno non è il pilota sì veloce, ma ancora non completo del 2014 e del 2105. In quel biennio, a mio parere, sono maturate le condizioni per la vittoria iridata di questa stagione: il matrimonio e la nascita della primogenita. Se a quel tempo queste tappe fondamentali della vita di un uomo sono state delle umane "distrazioni" che, magari, hanno contribuito a decretar,e la sconfitta, per il 2016 esse, sono divenute le "certezze" su cui ha fondato il successo (non è un caso che la prima dedica è stata alla moglie e la seconda alla figlia). Dal Belgio in poi, non soltanto Nico ha dimostrato forza di carattere e lucidità nelle strategie di gara (la velocità non gli ha mai fatto difetto), ma, soprattutto, ha evidenziato una maturità da "uomo" fino a quel momento insospettata. Il coinvolgimento del pubblico italiano dal podio di Monza, il silenzio quasi religioso in queste ultime gare con dichiarazioni sempre misurate, l'onore delle armi riconosciuto al compagno-rivale sul podio di Abu, l'onestà nell'ammettere che con Hamilton non ci può essere amicizia e che questi è uno dei piloti più forte di sempre (come effettivamente lo è), sono tutti episodi che depongono a favore del tedesco (ma cosa di teutonico questo ragazzo che è un mix vivente di culture?). E poi la strepitosa decisione di ritirarsi. L'obiettivo è stato raggiunto, il costo, probabilmente, è stato molto alto per il suo modo d'intendere la vita (mi sembra il tipo per il quale gli affetti sono in cima alla sua scala dei valori). A questo punto, perché non lasciare da n.1? Ricordo un solo precedente da quando seguo questo Sport: Mansell nel 1992 (anche se continuò in F-Cart tornando in F1 qualche gara tra il 1994 e 95 e Prost non fa testo perché si è ritirato con il 4° mondiale in tasca). Che dire... Grande Nico! Applausi!
  • rispetto la sua decisione, anche se mi dispiace immensamente, lo ritengo molto serio, vero uomo e grandissimo pilota, sono sicuro che mancherà non solo a me, comunque i miei complimenti per tutte le emozioni che ci hai dato, e anche quest'ultima mi dimostra che sei un grande !!!
  • Ha raggiunto il suo scopo. Il suo compagno di squadra è fortissimo. Batterlo nuovamente sarebbe estremamente difficile. Quindi a 31 anni abbandona da Campione Mondiale di F1 Questo rimarrà negli annali. Da adesso in poi si potrà godere la vita e la sua famiglia, dedicandosi ai suoi affari in santa pace senza rischiare la vita. Poi quando avrà voglia di correre ancora, qualche sedile in altre formule lo potrà trovare tranquillamente. Penso ad esempio alla una 24 ore di Le Mans. Bravo Nico
  • Chapeau!
  • Se non è uno scherzo, significa che questa stagione lo ha svuotato totalmente nelle energie e nella psiche, da qui difficile ritrovare la motivazione massima per affrontare una nuova stagione, in passato altri campioni si sono presi un anno di pausa (sabbatico come va di moda dire), tanto che si è corso col numero zero in mancanza del campione del mondo in carica. Decisione da rispettare comunque quella di Nico. ....... Ora vediamo se in Mercedes porteranno nel team ufficiale quel Pascal Wehrlein designato a suo tempo come erede dei titolari, (facendo un favore ad Hamilton), oppure se qualche Big romperà il contratto già firmato pur di andarsi a sedere dentro il missile argentato, ... Alonso e Vettel su tutti......
     Leggi risposte
  • Chapeau, ha tutta la mia stima! Adesso inizia la gara... chissà chi sceglieranno....
  • Un grande...
  • Nico si sta rivelato estremamente intelligente. Ha battuto il piu' talentuoso Hamilton, che d'altra parte ha da dedicarsi al jet-set e non puo' pensare piu' solo alle macchinine, dimostrando una professionalita' ed una dedizione straordinarie. Forse sarebbe impossibile ripetersi nei prossimi anni di Mercedes, e comunque gli costerebbe troppo da un punto di vista personale. Quindi decide di lasciare quando e' all'apice; piuttosto che un tramonto alla Button, meglio cosi', deve aver pensato. E come dargli torto?
     Leggi risposte
  • Nooo. Uno dei pochi simpatici della Formula1. Sapendo cosa farà dopo, forse si capirà se c'è un altro motivo dietro questo abbandono.
  • Intelligente e saggio.
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >

    logo

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con In collaborazione con Facile.it

    CERCA IL FINANZIAMENTO AUTO SU MISURA PER TE

    RISPARMIA FINO A 2.000 €!

    Calcola il tuo tagliando

    QTagliando

    Cerca annunci usato

    LA STORIA AUTOMOBILISTICA A PORTATA DI MANO

    Oltre 1500 recensioni di attività commerciali del mondo automotive

    SCARICA LA PROVA COMPLETA IN VERSIONE PDF

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.