Sport

Mercedes
Debutta a Silverstone la nuova W08 Hybrid

Mercedes
Debutta a Silverstone la nuova W08 Hybrid
Chiudi

Dopo tre Mondiali Piloti e Costruttori portati a casa negli ultimi tre anni, la Mercedes punta senza mezzi termini a piazzare il poker con la nuova W08 EQ Power+. La monoposto della Casa di Stoccarda, svelata oggi a Silverstone, è caratterizzata dal passo lungo e da un musetto più stretto e un retrotreno, in generale, più scolpito. Sorprendono le fiancate, particolarmente rastremate, che lasciano intendere il grande lavoro di miniaturizzazione intorno alla power unit tedesca.  

La prima novità nel nome. Mercedes mira a rendere la mobilità elettrica comoda, sicura e accessibile a tutti. La nuova monoposto di Formula 1 è la prima a godere della sigla EQ Power+, ossia “Electric Intelligence”. Ritroveremo questa dicitura su tutte le nuove vetture ibride di Mercedes-Benz e Mercedes-AMG.

Wolff: "Anno decisivo". Parlando della nuova vettura, Toto Wolff ha ammesso: "Quest'anno, a decidere le sorti per il titolo sarà lo sviluppo nel corso della stagione. Nessuno di noi sa dove si trova in questo momento rispetto agli altri. Questa sarà la stagione in cui il nostro team deve dimostrare la sua vera forza".

Hamilton: "Vettura incredibile". Lewis Hamilton ha avuto modo di fare qualche chilometro a bordo della W08 EQ Power e le prime impressioni di entrambi sono positive. "È stato letteralmente incredibile", ha detto Lewis Hamilton. "Ho visto ieri, per la prima volta, la vettura ed è una delle più avanzate che io abbia mai visto in Formula Uno. Dall'esterno sembra quasi identica a quella dello scorso anno, ma una volta dentro ti accorgi quanto è più potente". Valtteri Bottas, visibilmente emozionato, ha aggiunto: "Questo per me è un gran giorno. Poter guidare una Freccia d'Argento per la prima volta è qualcosa di molto speciale. Ho aspettato a lungo questo momento".

Nuova rivalità? Per Valtteri Bottas non sarà certo facile convivere con l’ingombrante presenza del compagno di squadra, Lewis Hamilton. Il finlandese venderà cara la pelle per raggiungere gli obiettivi prefissati per questa stagione e vedremo se dopo gli scontri tra Lewis e Nico, la Mercedes continuerà nella sua politica di piena libertà ai piloti o se per Valtteri arriverà l’etichetta di numero 2. E nonostante il grande  cambiamento regolamentare di quest’anno, che ha portato tutte le squadre a riprogettare da zero le vetture, la Mercedes vuole affrontare tutto nel segno della continuità. Non a caso, con un Toto Wolff e un Niki Lauda che hanno prolungato i loro contratti fino al 2020, a Stoccarda si continua a respirare un'aria di serenità e ottimismo: il team principal e l'ex pilota si sono già rivelati sempre all'altezza dei loro ruoli e il loro apporto è stato indispensabile nella gestione di un gruppo che ha dominato in pista durante gli ultimi tre anni.

Si torna in pista lunedì. Dopo il filming day di oggi, la Mercedes tornerà in pista lunedì 27 febbraio per la la prima quattro giorni di test a Barcellona, sessione che si concluderà giovedì 2 marzo. Poi, dopo i cinque giorni di pausa, si tornerà in azione dal 7 al 10 marzo, nuovamente sul circuito catalano. In tutte le sessione di prove, entrambi i piloti della Mercedes saranno in pista, alternandosi al mattino e al pomeriggio: lunedì toccherà a Bottas guidare nelle prime ore della sessione, mentre Hamilton lo farà nella seconda parte della giornata. D.R.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Mercedes - Debutta a Silverstone la nuova W08 Hybrid

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it