Foto spia

Misterioso muletto su Maserati Ghibli
Maserati Alfieri o Alfa Romeo Giulia?

Misterioso muletto su Maserati Ghibli
Maserati Alfieri o Alfa Romeo Giulia?
Chiudi

Che cosa ci può essere di misterioso in una Maserati Ghibli? Beh, il fatto che sotto la sua carrozzeria si cela qualcos’altro: gli ingombri della vettura ripresa nelle nostre immagini esclusive non sono quelli della berlina medio-grande della Casa modenese. L’auto è stata tagliata in due e “ricucita” con qualche centimetro in meno di carrozzeria in larghezza. Ugualmente il passo è stato accorciato, come evidenzia la portiera posteriore di dimensioni ridotte. 

Sviluppo di un altro modello. Si tratta, quindi, di un muletto, cioè di una carrozzeria temporanea utilizzata per coprire la meccanica in sviluppo di un altro modello. Quale? L’ipotesi più accreditata è che si tratti dell’Alfieri, la coupé anticipata dalla omonima, e bellissima, show car al Salone di Ginevra 2014. La concept Maserati Alfieri è stata una delle regine dell’esposizione svizzera, raccogliendo consensi unanimi dagli addetti ai lavori, dalla stampa e dal pubblico e rubando parecchia attenzione persino dal vicino stand Ferrari.

V6 da 500 cavalli. La vettura esposta al Salone era realizzata sulla meccanica di una Ferrari California, benché la Casa non abbia voluto darne pubblicità, arrivando a scrivere nel comunicato stampa diffuso nei giorni successivi alla presentazione che per la concept era stato utilizzato il pianale accorciato della Granturismo. È scontato che la versione di produzione dell’Alfieri non riceverà la meccanica da Maranello. Dunque, alla Maserati lavoreranno sul pianale che hanno in casa, con un propulsore V6 di 3 litri, la cui potenza massima dovrebbe però superare i 500 cavalli.

L'attesa Giulia. L’ipotesi alternativa, più affascinante dal punto di vista dell’interesse giornalistico, è che sotto i panni della Ghibli si celi in realtà la tanto attesa Alfa Romeo Giulia. Perché usare una carrozzeria Maserati, quando la piattaforma della futura Alfa è del tutto nuova e non più quella, appunto, della Ghibli che era stata contemplata inizialmente? La ragione più banale è che il team supersegreto di ingegneri che ha sviluppato lo chassis della Giulia e di tutti gli altri modelli futuri del Biscione è stato stanziato a Modena, proprio accanto alla Maserati Corse. Per gli ingombri e per i layout a trazione posteriore, la candidata forse più naturale per occultare la nuova meccanica, in attesa della carrozzeria definitiva, sarebbe stata proprio la “vicina di casa” Ghibli. Naturalmente ristretta e accorciata. Come il nostro muletto…

Roberto Lo Vecchio

COMMENTI

  • Non dimentichiamo l'origine del pianale e dei v6 delle recenti maserati . Tutto ciò nel tentativo di diminuire il costo industriale .
  • Beh, infatti Alfa non riuscirà mai a conquistare nuova clientela (o a riconquistare la vecchia), d'altra parte basta guardare quanto stia andando male Maserati in questo tentativo... Non so se fan ridere di più le rabberciate "analisi di mercato" di taluni o i "commenti tecnici" sconclusionati riguardo ai pianali utilizziati per questo o quel modello...
     Leggi le risposte
  • Giulia al 100%, pianale ghibli accorciato, benza 1750 240cv, 3000 v6 330-410cv nafta 2000 170cv e 3000 v6 250-275 é gia scritto tutto, le slide di wester, parlavano di un 4 cilindri intermedio ma ad ora non si sà cilindrata ecc, manca la linea ma se non la sbagliano troppo ne vendono carrettate..
     Leggi le risposte
  • Sogni, attese, segreti... Dico solo che la concorrenza anticipa di mesi i nuovi modelli "bloccando" il potenziale cliente che attende sicuro l'uscita del nuovo modello. Ormai agli annunci Alfa non ci crede più nessuno, si compra dalla concorrenza che nel frattempo erode quote di mercato e fiducia del cliente a suo vantaggio.
     Leggi le risposte
  • ....cmq non e' un mistero che alla maserati stanno preparando la berlina sotto alla ghibli sempre TP ergo.....
     Leggi le risposte
  • Sarà ma mentre tutti chiacchierano gli indiani.... https://tagboard.com/feelxe
  • Per quelli che sostengono che si tratta della nuova Giulia i conti non tornano,sul lato posteriore non cè spazio per le portiere e anche facendo avanzare il montante centrale alla fine risulterebbe un auto con le portiere davvero piccole.Avete visto lateralmente come è piccola la portiera posteriore?E' stata accorciata e non di poco,quella anteriore invece mi sembra delle dimensioni originali(cioè quelle della Ghibli appunto).Anche il passo è stato accorciato(ovviamente).Insomma:troppo "piccola" per essere una berlina.
     Leggi le risposte
  • Mi sembra che 2 porte su quella fiancata non ci stiano proprio... Di conseguenza escluderei l'ipotesi Giulia. Il fatto che la carreggiata sia piú stretta di quella della Ghibli... terrorizza sulle effettive proporzioni della Coupé!
  • Dubito che possa essere la nuova Alfa Giulia,è troppo corta per essere una berlina,anche il passo non sembra per una berlina a tre volumi,lo si vede bene nella prima foto di lato.Potrebbe trattarsi di una nuova coupè a due posti secchi.
     Leggi le risposte
  • Alfieri mi ha incantato a Ginevra, proporzioni perfette, muso da vera GT, con gmme più "cristiane" e interni non da concept sarebbe già pronta da guidare. Avrebbe da giocarsela con la Jaguar F-Type x il titolo di più bella del mondo secondo me, davvero splendide. Sulla Giulia non so più che pensare, gli AD delle altre case dicono che stanno studiando qualcosa di nuovo e dopo 2 mesi lo studio è già realtà, Marchionne è 4 anni che afferma che "stanno studiando la Giulia" e sono 3 anni e passa che Alfa Romeo non ha una berlina da contrapporre a Serie 3 e A4. Chissa che Giulia stanno studiando loro, speriamo sia bona almeno...
     Leggi le risposte
  • a prescindere da cosa sara' .....muletti raffazzonati del genere non li farei girar per strada ... non e' un modello che girera' in india o cina... un po' di stile....dianime...
     Leggi le risposte
  • Beh chi meglio di Mor-i-bond può svelarci come stanno le cose??? Lui è interno ed è stato nei capannoni segreti di Modena, (quelli siti tra un salumificio e un'acetaia), e da come scrive dovrebbe pure averli già guidati i prototipi della "Giulia 2016", che ricordiamo a scanso di equivoci, il numero non è la cubatura del motore ne il numero delle marce del suo cambio, ma l'anno della commercializzazione ..... PS (Nota seria): L'Alfieri vista a Ginevra è davvero molto bella, speriamo nel passaggio dal prototipo al modello di serie non modifichino troppe cose...
     Leggi le risposte