Foto spia

Fiat 500L
Test su strada per il restyling

Fiat 500L
Test su strada per il restyling
Chiudi

Torniamo a parlare del restyling della Fiat 500L, a circa due mesi di distanza dalle prime foto spia. Abbiamo raccolto infatti nuove immagini dei prototipi su strada a Torino, occasione importante per osservare da vicino alcuni dettagli, in attesa che venga resa nota la data del debutto: per il momento, l'unica certezza è che la commercializzazione è prevista nel corso del 2017.

Novità nel frontale e nei gruppi ottici. La vettura italiana, che ha raccolto un largo consenso sul mercato, è attualmente nascosta da pesantissime camuffature che la rendono quasi irriconoscibile. Con ogni probabilità gli interventi sul design del frontale saranno in realtà limitati a paraurti e mascherina, ma grazie alle immagini notturne siamo già in grado di riconoscere anche elementi analoghi a quelli del restyling della 500 a tre porte. I fendinebbia sotto al gruppo ottico principale guadagnano infatti l'anello Led e la stessa tecnologia è applicata anche ai fari posteriori, che sembrano mantenere un disegno molto simile all'attuale. È importante notare che nelle foto sono ripresi due esemplari distinti: almeno uno di questi dovrebbe appartenere alla variante Trekking, riconoscibile dalle carreggiate allargate e dal diverso andamento della zona inferiore dei paraurti.

Nuovo infotainment con display più grande. Un altro elemento destinato a cambiare radicalmente è la plancia: una delle immagini permette di notare subito il grande display dell'infotainment presente al centro della console, in posizione rialzata, con una dimensione di almeno 7 pollici. Anche la 500L potrà quindi contare sulla variante più aggiornata dell'UConnect e, proprio come per la 500, sarà per questo ridisegnata la zona della plancia vicina alle bocchette di aerazione.

L.Cor.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Fiat 500L - Test su strada per il restyling

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it