A listino esiste già la variante FR, ma la Seat Ateca sembra destinata a offrire anche un modello sportivo griffato Cupra. Le foto spia odierne confermano le indiscrezioni raccolte a novembre, quando un esemplare in collaudo aveva suggerito l'arrivo di una Suv prestazionale della Casa spagnola.

Scarichi e assetto made in Cupra. L'esemplare fotografato al Nürburgring, apparentemente anonimo, nasconde qualche piccolo segreto: oltre ai cerchi in lega di grandi dimensioni si fa notare lo scarico posteriore con quattro uscite (al posto dei terminali ovali tipici dei modelli Cupra). Inoltre, nelle foto è evidente come il rollio sia piuttosto contenuto, segno di un assetto più aggressivo. L'impianto frenante non è ben visibile, ma è logico immaginare che siano previsti interventi migliorativi in relazione alle maggiori prestazioni. Il kit aerodinamico è analogo a quello della versione FR, ma sono assenti i fendinebbia.

Trazione integrale e CV in abbondanza.
Considerando l'utilizzo della piattaforma modulare Mqb, l'Ateca ha l'imbarazzo della scelta quanto a propulsori: potrebbe infatti utilizzare il 2.0 TSI da 300 CV della Leon Cupra, ma non è da escludere a priori la possibilità di un diesel ad alte prestazioni, come il 2.0 BiTDI da 240 CV già disponibile sulla cugina Volkswagen Tiguan. Qualunque sia la scelta dei tecnici spagnoli, la trazione integrale dovrebbe essere l'unica opzione: non è un caso che il muletto sia dotato della targhetta 4Drive sul portellone. L.Cor.