Foto spia

Mercedes-Benz GLS
Primi giri in pista per la nuova generazione

Mercedes-Benz GLS
Primi giri in pista per la nuova generazione
Chiudi

Dopo essersi mostrata diverse volte su strada, la nuova generazione della Mercedes-Benz GLS è scesa per la prima volta in pista al Nürburgring. Nonostante possa non trovarsi a proprio agio tra i cordoli di un circuito, la mastodontica Suv tedesca è stata portata al limite dai collaudatori della Stella che hanno scelto l'inferno verde per metterne alla prova la dinamica di guida in vista delle ultime fasi dello sviluppo.

Sarà anche ibrida. La nuova GLS avrà in comune con il modello attuale praticamente solo il nome: la Suv sarà tutta nuova a partire dalla piattaforma costruttiva fino ad arrivare ai propulsori che, per la prima volta, saranno anche ibridi. Per il momento non è chiaro se le varie motorizzazioni a sei e otto cilindri, benzina e diesel, saranno tutte elettrificate ma sicuramente alcuni modelli sfrutteranno le tecnologie mild hybrid introdotte dalla Casa di Stoccarda su alcune delle nuove motorizzazioni presentate negli scorsi mesi. Non è da escludere, infine, il debutto di varianti ibride plug-in mentre, per il momento, l'ipotesi di una versione totalmente elettrica appare piuttosto remota.

Sarà anche Maybach, forse. Anche a livello estetico la seconda generazione dell'ammiraglia a ruote alte cambierà radicalmente. Le forme squadrate del modello attuale lasceranno posto a un'impostazione più morbida e sinuosa che riprenderà le linee che andranno a caratterizzare anche la nuova GLE. Il linguaggio stilistico deriverà da quello della nuova CLS, evoluto in chiave Suv con rinforzi per la guida in fuoristrada e passaruota con protezioni aggiuntive. Non è infine da escludere, visto il sempre maggiore interesse dei clienti cinesi alle versioni più lussuose delle auto europee, il possibile debutto di un'inedita versione firmata Maybach.

COMMENTI