Alpine A110: foto spia, teaser e informazioni della versione sportiva - Quattroruote.it
Foto spia

Alpine A110
Nuovi teaser della variante più sportiva

Alpine A110
Nuovi teaser della variante più sportiva
Chiudi

Presto la Alpine svelerà una nuova versione della A110: dovrebbe trattarsi di un'evoluzione in chiave sportiva della due posti. Il debutto è fissato per la 24 Ore di Le Mans, in programma nel weekend del 16 giugno, ma un esemplare dotato di una livrea speciale è stato avvistato al Nürburgring con somiglianze significative con la Cup e la GT4 da competizione.

Pelle, Alcantara e carbonio.
Con l'avvicinarsi della data di debutto la Casa francese ha diramato dei teaser che mostrano alcuni dettagli che caratterizzeranno la nuova sportiva. Oltre a nuovi rivestimenti di pelle nera con impunture arancioni a contrasto per sedili e fianchetti delle portiere, la A110 disporrà di dettagli d'Alcantara e di inserti di fibra di carbonio.

300 CV pronti da usare. La A110 ha già conquistato un posto nel cuore degli appassionati, che la considerano una valida alternativa alle più blasonate concorrenti. Che la coupé a motore centrale avesse margini di sviluppo è stato chiaro sin da subito: le varianti da competizione lo hanno confermato, ma allo stesso tempo il suo 1.8 turbo ha dimostrato di poter arrivare fino a 300 CV in configurazione stradale sulle Mégane RS Trophy e Trophy-R, neo regina del segmento proprio al Ring.

Modifiche aerodinamiche, ma sotto pelle c'è di più. L'esemplare delle immagini, al di là delle grafiche adesive, adotta uno splitter anteriore aggiuntivo e l'alettone posteriore fisso. I cerchi di lega sono gli stessi del modello standard, ma in una più semplice variante monocromatica. Con ogni probabilità l'assetto presenta modifiche, mentre l'impianto frenante appare esteticamente molto simile a quello già proposto sulle versioni attualmente in vendita. Unendo questi elementi al propulsore da 300 CV si otterrebbe sicuramente un incremento sensibile delle prestazioni, perfetto per una nuova serie speciale.

COMMENTI