La GLE Coupé si unirà presto alla GLE di nuova generazione nei listini della Mercedes-Benz, probabilmente già in occasione del Salone di Francoforte. Gli avvistamenti dei prototipi sono ormai numerosi e dopo la AMG 53 siamo in grado di mostrarvi anche un prototipo della più potente AMG 63.

Scarichi squadrati per distinguerla dalla sei cilindri. Trattandosi un modello ad alte prestazioni i tecnici di Affalterbach hanno pensato di portare il prototipo al Nürburgring. Le foto mostrano infatti la Suv alle prese con i cordoli della pista tedesca e qui notiamo i particolari più significativi: al di là della linea globale, frutto di un'evoluzione della GLE Coupé precedente unita agli stilemi della nuova serie, notiamo qui le grandi prese d'aria anteriori, i cerchi di lega di grandi dimensioni, il generoso impianto frenante e gli immancabili terminali di scarico squadrati a quattro uscite. Proprio quest'ultimo particolare è sostanzialmente l'unico che differisce dal prototipo della versione 53, dotata invece di scarichi tondi e di un pacchetto aerodinamico sostanzialmente identico, compresa l'appendice integrata sul bordo del portellone.

V8 al top della gamma. Con la GLE Coupé 53 dotata del sei cilindri in linea 3.0 turbo elettrificato con tecnologia EQ Boost da 435 CV già introdotto sulla GLE, la versione 63 dovrebbe rimanere fedele al V8 4.0 biturbo, ma non sappiamo in questo momento se si tratterà di una versione analoga a quelle da 571 e 612 CV proposte sulla Classe E o di un'ibrida EQ Boost.