Foto spia

Seat El Born
Collaudi sulla neve per l'elettrica spagnola

Seat El Born
Collaudi sulla neve per l'elettrica spagnola
Chiudi

A distanza di quasi quattro mesi dalle primissime foto spia, torna alla ribalta la Seat El Born, sorpresa nuovamente durante i collaudi in Scandinavia. Si tratta della prima vettura nativa elettrica della Casa di Martorell ed è attesa su strada nel 2021.

Una ID.3 in salsa iberica. L'impressione di avere a che fare con una Volkswagen ID.3 non è sbagliata: la El Born nascerà infatti dalla medesima base dell'elettrica di Wolfsburg e con diversi elementi in comune. Allo stesso tempo, però, si notano alcune differenze sostanziali che consentiranno di distinguere a prima vista le due vetture: la spagnola ha infatti inserito elementi che appartengono al proprio dna, come il taglio dei gruppi ottici anteriori (simili alla concept omonima) e probabilmente il design dell'intero frontale, ancora camuffato, mentre la zona posteriore sembra molto simile a quella della Volkswagen. La scritta in spagnolo sulla fiancata, relativa alla propulsione elettrica, è un ulteriore indizio per distinguere il prototipo della Seat dalle cugine tedesche.

Powertrain e batterie in comune. Trattandosi di un progetto comune all'interno del gruppo, non ci stupiremmo se il powertrain e le batterie fossero condivise. La Seat El Born, quindi, potrebbe offrire le medesime caratteristiche tecniche della ID.3, ma non è escluso che la Casa spagnola intenda puntare anche su alcune varianti più prestazionali. 

COMMENTI