Foto spia

Ford Mustang
Si avvicina il ritorno della Mach-1

Ford Mustang
Si avvicina il ritorno della Mach-1
Chiudi

Se la denominazione Mach-E è stata riservata alla Suv elettrica significa che la Ford ha tenuto da parte il nome Mach-1 (in passato accostato proprio alla sport utility a batteria) per la Mustang che ancora brucia benzina. La Casa americana, infatti, potrebbe riportare a listino una nuova variante sportiva della coupé.

Look aggressivo, probabile qualche citazione vintage. Quella delle immagini è una versione della due porte che dovrebbe colmare il divario tra le attuali GT da 450 CV (460 per la Bullitt) e la GT350 da 526 CV con un allestimento ricco di dettagli unici. Il prototipo adotta uno splitter anteriore molto pronunciato, uno spoiler più ampio in coda e paraurti ridisegnati, inoltre i quattro scarichi hanno dimensioni maggiori rispetto alle altre V8 aspirate attualmente in gamma. I cerchi di lega sono inediti e si scorge anche l'impianto frenante griffato Brembo. 

V8 senza discussioni. Non è ancora chiaro quale possa essere la motorizzazione scelta per la Mustang Mach-1: i V8 della GT e della GT350 sono profondamente diversi tra di loro e non è escluso che la Ford ripeta un'operazione già effettuata in passato, sfruttando elementi di altre serie limitate per creare una nuova versione. La serie speciale Bullit, dotata del 5.0 V8 in una variante specifica da 460 CV, potrebbe essere la candidata perfetta.

COMMENTI