Foto spia

Alfa Romeo Tonale
I test della Suv proseguono dalla Campania alle Alpi - VIDEO

Alfa Romeo Tonale
I test della Suv proseguono dalla Campania alle Alpi - VIDEO
Chiudi

Si avvicina il debutto dell’Alfa Romeo Tonale, la nuova Suv di Arese attesa per il prossimo mese di giugno. Ecco perché sono sempre più frequenti gli avvistamenti su strada della vettura, alle prese con gli ultimi test prima del lancio. E i vari esemplari, sebbene ancora camuffati, lasciano ora intravedere qualcosa in più che nei mesi passati.

2021-Alfa-Romeo-Tonale-04

Fotografata in casa. Una testimonianza ci arriva dalla Campania, dove il signor Marco Pelosi è riuscito a immortale la nuova Suv compatta di Arese in viaggio sull’Asse Mediano, la superstrada alle porte di Napoli, per poi postare gli scatti su Instagram. A quanto pare, non si tratta di un episodio isolato: Pelosi afferma di incrociare spesso la vettura su quell’arteria, essendo poco distante dagli stabilimenti di Pomigliano d’Arco, dove verrà prodotta. Dalle sue foto, in particolare, è possibile avere un’idea di quelli che saranno i proiettori posteriori del veicolo: il layout interno, sebbene leggermente occultato, sembra ricalcare la concept del 2019, ma i gruppi ottici non sono così sottili come sulla showcar.

2021-Alfa-Romeo-Tonale-05

Sulla neve. Altre testimonianze ci arrivano dalle Alpi, un ottimo banco di prova per collaudare una Suv, ma non così lontano da sguardi indiscreti se i test avvengono nel bel mezzo della stagione sciistica. Così, è in questi giorni possibile fotografare la vettura parcheggiata nei pressi delle strutture alberghiere di Livigno, come capitato a Niccolò Cusumano, a cui si devono le immagini che pubblichiamo. Da una di queste è addirittura possibile scorgere il trilobo finalmente scoperto – a quanto pare, il più grande di sempre su un’Alfa Romeo di serie – mentre da una vista laterale il dettaglio della maniglia posteriore lascia intravedere dietro di essa la consueta scanalatura sulla carrozzeria. Sembra quindi che quelle della Tonale di serie saranno delle maniglie posteriori di tipo tradizionale, e non nascoste all’altezza del montante C come sulle varie 147, 156 e Giulietta, al contrario di quanto ipotizzato in estate in occasione di un precedente avvistamento.

L'Alfa Romeo Tonale avvistata a Livigno

Stessa firma a Led. Sempre da Livigno emerge un altro dettaglio importante: come immortalato da foto e video di Giacomo Antonelli, anche la firma luminosa a Led dei proiettori anteriori sembra ricalcare la concept del 2019, il che si traduce in una soluzione a tre elementi. E al pari dei gruppi ottici anteriori, quelli posteriori non appaiono sottili come i proiettori della showcar presentata a Ginevra, l’ultima Alfa Romeo diventata protagonista di una copertina di Quattroruote, nell’agosto del 2019. Un evento raro per una concept, ma anche la cifra dell’importanza di questo modello, al quale spetta il compito di rinvigorire al più presto le vendite della Casa di Arese: in Europa i numeri parlano di una flessione del 45,6% a ottobre rispetto al 2020. Pesa sul dato la carenza di semiconduttori, certo, ma rimane pur sempre la peggiore performance tra i marchi di Stellantis.             

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Alfa Romeo Tonale - I test della Suv proseguono dalla Campania alle Alpi - VIDEO

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it