Foto spia

Mazda
MX-5: i primi test della nuova generazione

Mazda
MX-5: i primi test della nuova generazione
Chiudi

Ancora compatta, leggera e a benzina: sono questi le indicazioni che arrivano dal prototipo della prossima generazione della Mazda MX-5, avvistato per la prima volta in Germania. Il muletto, che non presenta ancora le forme definitive dell’auto, utilizza una carrozzeria modificata dell’attuale MX-5, con parafanghi allargati e una leggera camuffatura della parte anteriore della vettura. Della quinta serie della MX-5 si conoscono ancora pochi dettagli, ma questo primo avvistamento porta un’ulteriore conferma sul futuro dell’iconica spider giapponese che manterrà anche per la prossima generazione tutte quelle caratteristiche che l’hanno resa tanto famosa e apprezzata.

Nel segno della continuità. L'architettura sarà fedele alla tradizione di questo modello, con trazione posteriore e motore, probabilmente aspirato (anche con cambio manuale), anteriore longitudinale. Che tecnologie quest’ultimo utilizzerà per conformarsi alle sempre più stringenti norme sull’inquinamento non è ancora dato sapersi, ma la Mazda ha diversi assi nella manica per rendere più efficienti i suoi quattro cilindri. Stiamo parlando, per esempio, dell’elettrificazione a 48V e del sistema Skyactiv-X, già utilizzato su Mazda 3 e CX-30, che permette al motore a benzina di funzionare in alcuni momenti in maniera simile a un diesel accendendo la miscela per compressione.

Quando arriverà? L’attuale generazione della Mazda MX-5 (ND) è stata lanciata sul mercato all’inizio del 2015 e aggiornata nel 2019 con l’arrivo di un più potente 2.0 da 184 CV e alcune novità per l’abitacolo e la dotazione di bordo. La commercializzazione di questo modello potrebbe concludersi con l’arrivo del decimo anno di vita per fare spazio alla quinta serie tra la fine del 2024 e l’inizio del 2025.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Mazda - MX-5: i primi test della nuova generazione

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it