Aston Martin Per l'Ipo punta a un valore di oltre 5 miliardi di euro

Rosario Murgida Rosario Murgida
×
 

Aston Martin punta a ottenere una valutazione di ben 5 miliardi di sterline, l'equivalente di circa 5,7 miliardi di euro al cambio attuale, in una possibile quotazione in Borsa. Secondo le ultime indiscrezioni lanciate da Bloomberg, la Casa britannica ha intrattenuto colloqui con i propri consulenti per un calcolo della valutazione, comprensiva dei livelli di indebitamento, non lontana da quella di Ferrari.

Quotazione entro fine anno? Da mesi, ormai, circolano indiscrezioni sullo sbarco in Borsa del produttore di auto sportive. A metà dicembre la Reuters ha riferito di un mandato affidato alla banca d'affari Lazard per esplorare varie opzioni tra cui un'offerta pubblica iniziale (IPO) e la cessione a eventuali interessati, ma è la quotazione in Borsa l'opzione più probabile. Al momento, però, non è stata presa alcuna decisione dagli attuali azionisti anche perché il progetto di valorizzazione è in una fase preliminare. La compagine azionaria vede la presenza della Investindustrial con il 37,5% del capitale e il 50% dei diritti di voto, degli investitori kuwaitiani Investment Dar e Adeem Investment con il 54,5%, della Mercedes-AMG con il 5% e del management con il 3%.

Ferrari punto di riferimento. Il progetto di Ipo è di particolare interesse soprattutto per la società di private equity del finanziere milanese Andrea Bonomi, intenzionata a sfruttare il successo delle strategie di rilancio della Aston Martin, nonché l'interesse degli investitori per un segmento del mercato automobilistico che vede nella Ferrari il punto di riferimento assoluto grazie, appunto, allo sbarco in Borsa. Attualmente la Casa di Maranello ha una capitalizzazione di mercato da 23 miliardi di euro e un enterprise value pari a 18,5 volte l'Ebitda previsto per il 2018. E sono proprio questi i numeri che si vogliono replicare per la Casa di Gaydon facendo, peraltro, leva sui risultati finora conseguiti.

2017 con vendite record. La Aston Martin ha chiuso il 2017 con 5.117 vetture commercializzate e una crescita per le vendite dei concessionari del 58% in scia alla forte domanda per la DB11 e per le edizioni limitate Vanquish Zagato e Vantage GT8. Grazie a numeri del genere, dopo neanche due mesi sono state riviste al rialzo le prospettive finanziarie: a Gaydon si prevede di superare il precedente obiettivo di un Ebitda di almeno 180 milioni di sterline su ricavi per oltre 840 milioni, nonché di chiudere il bilancio in utile dopo sette anni di continue perdite. Tali risultati sono la diretta conseguenza del piano di rilancio voluto e sostenuto dalla Investindustrial dal momento del suo ingresso nell'azionariato nel 2012. Il piano, affidato all'ex manager Nissan, Andy Palmer, ha previsto l'ampliamento non solo della presenza geografica, ma anche della gamma prodotto con la decisione di entrare nel segmento delle super-Suv sull'esempio, per esempio, della Lamborghini con l'Urus  e della Bentley con la Bentayga. Durante il 2017 l'Aston Martin, oltre a riavviare la produzione di veicoli speciali come la DB4GT Continuation presso la sua struttura di Newport Pagnell per la prima volta dal 2007, ha portato avanti i lavori di costruzione nel nuovo stabilimento di St Athan in Galles, che, una volta completato nel 2019, produrrà la Suv DBX.

RUGGERO ACQUE

Porsche, occupata a macinare utili grazie alle vendite dei propri SUV ha lasciato campo libero in un settore dove ormai è rimasta la sola Ferrari. Ovviamente ci ha provato Mercedes, ma la sua supercar, oltre ad essere priva di personalità, non può competere contro brand esclusivi quali Ferrari ed Aston Martin. Quando sparisce la concorrenza, chi resta in piedi si gode il momento. C'è da dire che la proprietà italiana di Aston (se non erro il rilancio è opera di Andrea Bonomi) sta lavorando molto bene in quanto a design. E alla Ferrari, avere un degno concorrente può solo far bene...

COMMENTI

  • Porsche, occupata a macinare utili grazie alle vendite dei propri SUV ha lasciato campo libero in un settore dove ormai è rimasta la sola Ferrari. Ovviamente ci ha provato Mercedes, ma la sua supercar, oltre ad essere priva di personalità, non può competere contro brand esclusivi quali Ferrari ed Aston Martin. Quando sparisce la concorrenza, chi resta in piedi si gode il momento. C'è da dire che la proprietà italiana di Aston (se non erro il rilancio è opera di Andrea Bonomi) sta lavorando molto bene in quanto a design. E alla Ferrari, avere un degno concorrente può solo far bene...
     Leggi risposte
  • FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19986/poster_005.jpg Abbiamo guidato la nuova Nissan Leaf! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/nissan-leaf-2018-mp4 Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19980/poster_001.jpg The KONA Escape by Hyundai - Traccia Nuovi Confini - Episodio 1 - Vincenzo Mazza - INFORMAZIONE PUBBLICITARIA http://tv.quattroruote.it/informazione-pubblicitaria/video/hyundai-fotografo-4-low-mp4 Web-serie
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19972/poster_008.jpg Teaser - Jaguar E-Pace: le prime immagini della nostra prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-jaguar-e-pace-le-prime-immagini-della-nostra-prova Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19968/poster_007.jpg La Ford Fusion intelligente che consegna la pizza a Detroit! http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/la-ford-fusion-intelligente-che-consegna-la-pizza-a-detroit- Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19967/poster_007.jpg La carica delle AMG Mercedes a Detroit http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/la-carica-delle-amg-mercedes-a-detroit Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19966/poster_f6dd3d0e-1054-4b2e-8399-768b979fe322.jpg Honda Accord: è lei l'Auto dell'Anno per il Nord America http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/detroit-2018-honda-accord-mp4 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19964/poster_006.jpg Nissan Xmotion, una concept che stupisce a Detroit 2018 http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/nissan-xmotion-una-concept-che-stupisce-a-detroit-2018 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19963/poster_00212.jpg La Hyundai Veloster in versione hot a Detroit 2018 http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/la-hyundai-veloster-in-versione-hot-a-detroit-2018 Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19962/poster_4a3c6506-80ff-4bdc-afed-651233dba2b8.jpg Lexus LF-1 Limitless, la concept Suv a Detroit http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/lexus-lf1-limitless Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19961/poster_006.jpg Ecco la nuova Mercedes classe G a Detroit 2018! http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/ecco-la-nuova-mercedes-classe-g-a-detroit-2018- Eventi

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    È tutto nuovo, nella grafica e nei contenuti, il numero di gennaio di Quattroruote, che vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!
    In collaborazione con Facile.it
    1. Inserisci i tuoi dati anagrafici
    2. Inserisci i dati del veicolo
    3. Inserisci i dati assicurativi
    4. Confronta i risultati