FCA Un miliardo di dollari nella fabbrica del Michigan, il Ram torna dal Messico

Rosario Murgida Rosario Murgida
FCA
Un miliardo di dollari nella fabbrica del Michigan, il Ram torna dal Messico
Chiudi
 

La FCA vara due iniziative negli Stati Uniti grazie in parte alla riforma fiscale fortemente voluta dal presidente Donald Trump e approvata dal Congresso nella parte finale dello scorso anno. La prima prevede un investimento di oltre 1 miliardo di dollari in Michigan e la seconda l'erogazione di un bonus straordinario a circa 60 mila dipendenti statunitensi.

Produzione Ram a Warren. Con lo stanziamento di oltre 1 miliardo di dollari, comunque subordinato alla negoziazione di eventuali incentivi con le autorità locali e statali, il gruppo italo-statunitense intende ammodernare lo stabilimento Warren Truck Assembly Plant per produrre dal 2020 la nuova generazione del pick-up Ram Heavy Duty. La versione attuale viene assemblata nell'impianto messicano di Saltillo, che a sua volta subirà degli interventi per assemblare in futuro veicoli commerciali destinati a essere commercializzati in tutto il mondo. L'investimento a Warren, che consentirà di aumentare i volumi produttivi e quindi la forza lavoro con la creazione di 2.500 posti di lavoro, segue di un anno l'annuncio di uno stanziamento di analogo ammontare per l'ampliamento delle produzioni Jeep con l'arrivo dei nuovi Wagoneer e Grand Wagoneer. 

Bonus speciale ai lavoratori. La riforma fiscale varata l'anno scorso, che ridurrà dal 35% al 21% l'aliquota sulle imprese, consentirà inoltre al gruppo di erogare un bonus straordinario di 2 mila dollari a circa 60 mila dipendenti, impiegati nelle attività di produzione di auto e componenti, nel corso del secondo trimestre. Il bonus sarà supplementare rispetto a qualsiasi altro strumento di partecipazione agli utili o incentivo che i dipendenti riceveranno nel 2018 sulla base dei risultati finanziari raggiunti nel 2017. "Questi annunci riflettono il nostro costante impegno nei confronti della nostra presenza manifatturiera negli Stati Uniti e dei dipendenti che hanno contribuito al successo di FCA", ha affermato l'amministratore delegato Sergio Marchionne. "È giusto che i nostri dipendenti condividano i risparmi generati dalla riforma fiscale e che noi riconosciamo il conseguente miglioramento del contesto economico degli Stati Uniti investendo di conseguenza sulla nostra base industriale".

Alfredo Turi

E' incredibile come a causa dell'odio ideologico ed antropologico verso gli avversari politici (in questo caso presunti tali, dato che si parla di uno straniero come Donald Trump) non si riesca a vedere una verità cosìlampante e chiara: la scelta di FCA è stata generata dalla politica del nuovo governo USA, magari anche dalle velate minacce, ma il risultato non cambia: investmenti sul territorio e nuovi posti di lavoro. Tutto il resto sono le chiacchiere con cui ci si ubriaca nella sala da ballo della nave italiana in procinto di affondare.

COMMENTI

  • E' incredibile come a causa dell'odio ideologico ed antropologico verso gli avversari politici (in questo caso presunti tali, dato che si parla di uno straniero come Donald Trump) non si riesca a vedere una verità cosìlampante e chiara: la scelta di FCA è stata generata dalla politica del nuovo governo USA, magari anche dalle velate minacce, ma il risultato non cambia: investmenti sul territorio e nuovi posti di lavoro. Tutto il resto sono le chiacchiere con cui ci si ubriaca nella sala da ballo della nave italiana in procinto di affondare.
     Leggi risposte
  • Duo o tre cose spiegate agli insipienti che a quanto vedo di politica ed economia ne capiscono quanto di tecnonolgia automotive (cioè zero): 1) L'investimento annunciato si farà a prescindere dagli incentivi che non vogliono sempre (anzi, oggi quasi mai) dire esborsi finanziari da parte delle autorità statali. Curioso come ci si dimentichi, per quello che riguarda l'annosa querelle sugli incentivi alle case automobilistiche, di un paese come l'Italia che, non potendo certo contare sulla flessibilità e la possibilità di spesa degli USA, ha comunque concesso a un noto gruppo automobilistico 90 mln di euro a fronte di (futuri) 500 occupati (fatte le opportune parametrizzazioni al salario medio di un metalmeccanico, ha praticamente pagato lo stipendio a tutti per tutto il ciclo vita della vettura...) 2) Non si è concretizzata (e credo non si concretizzerà) mai alcuna delle minacce fatte da Trump in merito all'accordo NAFTA, per cui lo spostamento di stabilimenti è legato a precise logiche industriali e poco ha a che fare con questo punto 3) Trump finora non ha fatto nulla di ciò che ha promesso, un po' perché irrealizzabile, un po' perché contra legem. Premesso che un tizio così non lo vorrei come presidente nemmeno se abolisse del tutto le tasse (il che è un controsenso che solo chi è scarso in economia e sociologia non capisce: senza tasse viene meno il concetto stesso di stato tout court, non solo quello sociale...), la riforma fiscale è passata (in forma diversa da quella ipotizzata dal presidente) per avere qualcosa da rivendicare nelle elezioni di Mid-Term. Ed è pericolosa. Può essere adottata solo per brevi periodi in cicli economici espansivi. Non mi farei troppe illusioni, fossi negli americani, ma trovo comunque corretta la "ridistribuzione" ad opera di FCA: del resto anche in Italia la detassazione del secondo livello ha portato vantaggi non indifferenti in busta paga (a chi ha mollato in contratto metalmeccanici...).
     Leggi risposte
  • Mantelli, Landini !!! Hai dimenticato Landini stavolta...... Cmq il ritorno a produrre in USA (non solo delle americane ma anche delle giappe e in parte delle tedesche) è legato alla minaccia di pesanti sanzioni sulle importazioni e non alla convenienza di un abbassamento delle tasse, perchè come la rigiri le spese restano sempre più alte rispetto al Messico. Anche l'investimento annunciato leggo che è "comunque subordinato alla negoziazione di eventuali incentivi con le autorità locali e statali", ergo, vuole soldi pubblici prima di fare qualcosa, ne più ne meno che quelli che la Fiat ha preso in italia da 60 anni e quelli che la nascente FCA ha preso in Serbia, altrimenti Nisba.... Poi bisognerebbe chiedersi anche dove va a prendere i soldi "ciuffetto biondo" per compensare le minori entrate da gettito fiscale, lo hanno scritto tutti i principali quotidiani economici dove si va a pescare, aumentando il debito pubblico dello stato federale e tagliando lo stato sociale.... bella roba!!!....
     Leggi risposte
  • Adoro gli USA. Trump ha promesso e sta realizzando; misure semplici ma di immediata efficienza e funzionalità che permetteranno agli USA anni di benessere produttivo e quindi sociale. E' una ricetta elementare che però in certi paesi è normale fare se si decide una certa direzione. Se invece non fai ciò che prometti su quel suolo sei finito, sei un contaballe con zero credibilità. E' stupendo da noi vedere ancora prodi dalema bersani alfano berlusconi...ancora li belli freschi; tanto è certezza che le promesse fatte in campagna saranno disattese, nel nome degli interessi di millle fazioni, lobby ecc...ma tutto ciò è normale incontrovertibile anzi spesso la legge stessa ha questo scopo. Mal comune mezzo gaudio insomma una sorta di comunismo insito nelle istituzioni...sempre li...immobilismo...Se penso all'Italia con un sistema americano..un paradiso di benessere e ricchezza...
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20571/poster_005.jpg Il video ufficiale da Balocco dell'FCA Capital Markets Day 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-video-ufficiale-da-balocco-dellfca-capital-markets-day-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    SCARICA LA PROVA COMPLETA IN VERSIONE PDF

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona