Geely-Daimler I cinesi diventano azionisti di maggioranza di Stoccarda

Fabio Sciarra Fabio Sciarra
Geely-Daimler
I cinesi diventano azionisti di maggioranza di Stoccarda
Chiudi
 

Con una breve nota stampa ufficiale, la Daimler ha confermato l'ingresso nel suo capitale da parte della cinese Geely, che ne è diventata l'azionista di maggioranza tramite un'operazione dal valore - secondo fonti di stampa - di 7,5 miliardi di euro. La mossa, anticipata all'inizio di febbraio dalla tedesca Bild è tornata sotto i riflettori ieri con un lancio dell'americana Bloomberg, che ne ha rivelato tutti i dettagli principali.

I cinesi sfiorano il 10%. Secondo quanto comunicato nella mattinata di sabato da Stoccarda, Li Shufu, fondatore e proprietario del gruppo Zhejiang Geely Holding, che a sua volta controlla la Geely, la Volvo e la Lotus, ha acquistato il 9,69% del capitale del gruppo tedesco. Seguendo, secondo fonti non ufficiali, una strategia di rastrellamento di azioni sui mercati azionari nell'arco delle scorse settimane. Gli acquisti sono stati effettuati a pochi mesi dal rifiuto da parte dei tedeschi di aprire l'azionariato tramite un aumento di capitale riservato nel quadro di una più ampia collaborazione proposta dai cinesi.

La proprietà frammentata di Daimler. In una tale posizione, l'azienda di Li Shufu è divenuta l'azionista di maggioranza del gruppo tedesco. La cui struttura finanziaria vedeva, alla fine dell'anno scorso, il fondo sovrano del Kuwait al 6,8% della proprietà, il colosso degli investimenti BlackRock al 6% e Renault-Nissan-Mitsubishi, in virtù dello scambio azionario paritario risalente all'inaugurazione dell'alleanza con Daimler (2010) al 3,1%.

Li Shufu: "Non compreremo altre azioni". "Con Li Shufu, Daimler accoglie un nuovo azionista di lungo termine convinto dalla forza innovativa dell'azienda, dalla sua strategia e dal suo futuro potenziale", si legge nella nota diramata dal costruttore. Da parte sua, l'imprenditore cinese ha fatto sapere che "al momento" non prevede di proseguire nella scalata azionaria. "Rispetterò completamente la struttura di governance, i valori e la cultura di Daimler", ha aggiunto l'imprenditore.

Nessun coinvolgimento della Geely. L'operazione è stata condotta da Li Shufu a titolo personale tramite il veicolo Tenaclou3 Prospect Investment Limited e senza il coinvolgimento della Geely. La casa automobilistica cinese ha infatti voluto precisare la propria posizione in un comunicato diffuso dopo il balzo registrato dalle sue azioni sui mercati borsistici cinesi. "Geely Automobile Holdings Limited desidera chiarire che non è parte dell'acquisizione delle azioni e non è in partnership con Zhejiang Geely Holding", si legge nella nota, dove, però, non si "esclude la possibilità di esplorare potenziali opportunità di cooperazione con Zhejiang Geely Holding e Daimler in futuro".

L'interesse per il know-how elettrico. Come avevamo scritto all'epoca delle prime indiscrezioni, è presumibile che l'interesse cinese verta sul know-how di Mercedes-Benz nelle auto elettriche, sulle quali Stoccarda ha una strategia di ampio respiro per i prossimi anni (oltre che un programma già avviato proprio in Cina con il partner Baic). A novembre, addirittura, era emersa l'ipotesi che la Geely intendesse aprire uno stabilimento in joint venture con Daimler, a Wuhan, per la produzione di modelli a zero emissioni. Con la porta dell'azionariato aperta, ora tutto è possibile.

Gildo Simionato

Scusate, ma se i cinesi in totale hanno il 9.69% delle azioni, non sono gli azionisti di maggioranza, ma sono i maggiori azionisti, che è ben diverso. Per essere gli azionisti di maggioranza dovrebbero avere più del 50% delle azioni. Attenzione a quello che si scrive.

COMMENTI

  • Scusate, ma se i cinesi in totale hanno il 9.69% delle azioni, non sono gli azionisti di maggioranza, ma sono i maggiori azionisti, che è ben diverso. Per essere gli azionisti di maggioranza dovrebbero avere più del 50% delle azioni. Attenzione a quello che si scrive.
  • Che dire? Chi ha soldi(tanti) vede di spenderli meglio che può...
  • Una Mercedes cinese...!!
  • quando si diceva che la mercedes andava a vendere in cina forse si intendeva dire qualcosa d'altro
  • La Geely/Volvo non ha bisogno della tecnologia della Mercedes, anzi. Basta leggere il "SPIEGEL" dove Li Shufu, dichiara di volere portare la Mercedes in un mondo moderno, tecnologico ed ELETTRICO. Le tecnologie elettriche / ibride sviluppate dalla Volvo / Geely, saranno la base per le vetture odierne e future del gruppo. Visto, che Li Shufu ritiene, che le tecnologie motoristiche odierne utilizzate dalla Mercedes non abbiano alcun futuro. Secondo le interviste rilasciate dal boss della Geely, è interessato a controllare la Daimler, oltre alle altre aziende di sua proprietà, per poter contrastare giganti tecnologici come la Google, che in un futuro non lontano porteranno la loro tecnologia su strada, vedremo ...
     Leggi risposte
  • Due cose; 1 quello che scrivi tu non esclude in alcuna maniera quanto scritto da me. 2 anche il tuo mostro sacro si ritiene altrettanto a rischio: "http://europe.autonews.com/ article/20180218/COPY/302189998". Il pensiero comune del top management Toyota è: "Toyota is beset by upheaval and its very survival is on the line". Si parla di sopravvivenza.. Ad ogni modo, secondo me, sia Toyota, sia l'industria tedesca se la caveranno alla grande. Se non altro perché sono ben consapevoli del cambiamento in atto e partono da una posizione, almeno finanziaria, dominante nel mondo dell'auto.
     Leggi risposte
  • Ma che succede con questo sito?
  • Sino a inizio anni '90 si pensava:che quandp la Cina si fosse aperta al mercato,di riempirli di frigoriferi,lavatrici altri elettrodomestici perché non avevano quasi nulla e magari anche auto:costruite su licenza di modelli da noi superati come accadde con FIAT in URSS negli anni '60 con la 124 costruita a Togliattigrad e invece...ci comperano le industrie e anche il debito pubblico.
  • Ma che succede con questo sito?
  • Ma che succede con questo sito?
  • @Marocchi: Due cose; 1 quello che scrivi tu non esclude in alcuna maniera quanto scritto da me. 2 anche il tuo mostro sacro si ritiene altrettanto a rischio: "http://europe.autonews.com/article/20180218/COPY/302189998". Il pensiero comune del top management Toyota è: "Toyota is beset by upheaval and its very survival is on the line". Credo di parli di sopravvivenza.. Ad ogni modo, secondo me, sia Toyota, sia l'industria tedesca se la caveranno alla grande. Se non altro perché sono ben consapevoli del cambiamento in atto e partono da una posizione, almeno finanziaria, dominante nel mondo dell'auto.
  • arrivano i comunisti...
     Leggi risposte
  • O forse anche il mondo dell'auto sta rapidamente ed inesorabilmente cambiando ed anche i mostri sacri sono a rischio https://goo.gl/Z7A9nb
     Leggi risposte
  • Sul sito di autonews si legge:"Geely has been seeking to strike an alliance with Daimler over electric cars technology". Un investimento oculato, come tutti quelli di Shufu. Forse Volvo ha bisogno di qualche aiutino nello sviluppo delle sue elettriche...
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20626/poster_0081.jpg Con l'Anas e una Mercedes-AMG S 63 Cabrio abbiamo aperto il Colle del Gran San Bernardo http://tv.quattroruote.it/mondo-q/mondo-auto/video/anas-e-frese-2-mp4 Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/20378/poster_58f1ed9b-ec44-4712-b878-475ef8d965e4.jpg La nuova Mercedes A200 AMG spiegata da Paolo Massai http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/la-nuova-mercedes-a200-amg-spiegata-da-paolo-massai Prove
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20328/poster_002.jpg Teaser - Le prime immagini della nuova Mercedes Classe A in prova http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/le-prime-immagini-della-nuova-mercedes-classe-a Mondo Q
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20200/poster_005.jpg La Maybach S650 sulla passerella di Ginevra 2018 http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/ginevra2018-mb-maybach-s650-mov Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20186/mercedes classe a1.jpeg Nuova Mercedes Classe A, tutti i segreti di una nuova era http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/nuova-mercedes-classe-a-tutti-i-segreti-di-una-nuova-era Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20183/mercedes amg gt1.jpeg Mercedes-AMG GT Coupé4: Panamera sei avvisata! http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/mercedes-amg-gt-coup-4-panamera-sei-avvisata- Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20141/poster_004.jpg Mercedes Classe E 300ed: il diesel non è morto! http://tv.quattroruote.it/eventi/ginevra-2018/video/mercedes-classe-e-300ed-il-diesel-non-morto- Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19967/poster_007.jpg La carica delle AMG Mercedes a Detroit http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/la-carica-delle-amg-mercedes-a-detroit Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19961/poster_006.jpg Ecco la nuova Mercedes classe G a Detroit 2018! http://tv.quattroruote.it/eventi/detroit-2018/video/ecco-la-nuova-mercedes-classe-g-a-detroit-2018- Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19756/poster_015.jpg A prova d'inverno: scopri con noi la nuova Mercedes E220d Cabriolet http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/prove-su-strada/video/a-prova-d-inverno-scopri-con-noi-la-nuova-mercedes-e220d-cabriolet Prove su strada

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    È tutto nuovo, nella grafica e nei contenuti, il numero di maggio di Quattroruote, che vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    SCARICA LA PROVA COMPLETA IN VERSIONE PDF

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.
    Seleziona
    • Seleziona
    • ABARTH
    • ALFA ROMEO
    • ALPINA-BMW
    • ASTON MARTIN
    • AUDI
    • BENTLEY
    • BMW
    • CADILLAC
    • CHEVROLET
    • CHRYSLER
    • CITROEN
    • CORVETTE
    • DACIA
    • DAEWOO
    • DAIHATSU
    • DODGE
    • DR
    • DS
    • FERRARI
    • FIAT
    • FORD
    • GREAT WALL
    • HONDA
    • HUMMER
    • HYUNDAI
    • INFINITI
    • INNOCENTI
    • IVECO
    • JAGUAR
    • JEEP
    • KIA
    • LAMBORGHINI
    • LANCIA
    • LAND ROVER
    • LEXUS
    • LOTUS
    • MASERATI
    • MAZDA
    • MERCEDES
    • MG
    • MINI
    • MITSUBISHI
    • NISSAN
    • OPEL
    • PEUGEOT
    • PORSCHE
    • RENAULT
    • ROVER
    • SAAB
    • SEAT
    • SKODA
    • SMART
    • SSANGYONG
    • SUBARU
    • SUZUKI
    • TATA
    • TESLA
    • TOYOTA
    • VOLKSWAGEN
    • VOLVO
    Seleziona
    • Seleziona