Gruppo PSA Allo studio la vendita delle attività di Ricerca della Opel

Rosario Murgida Rosario Murgida
Gruppo PSA
Allo studio la vendita delle attività di Ricerca della Opel
Chiudi
 

Il gruppo PSA potrebbe vendere parte delle attività di Ricerca e Sviluppo della Opel in Germania. L'indiscrezione è stata lanciata dalla testata francese Le Monde e ha già trovato parziali conferme tra i massimi dirigenti della Casa tedesca.

Operazione da 500 milioni di euro. La cessione, prevista dal quotidiano per la fine dell'anno, potrebbe riguardare attività per un valore quantificato in circa 500 milioni di euro e quasi la metà degli 8 mila dipendenti, tra ingegneri e tecnici, impiegati in progetti nei centri di Rüsselsheim, la sede storica della Opel nel land dell'Assia, e di Dudenhofen, nella Renania-Palatinato. Secondo Le Monde, i dirigenti della Opel e della controllante PSA hanno contattato diverse società attive nell'engineering automobilistico per sollecitare proposte di acquisto. Tra queste figurano la tedesca Bertrandt e le francesi Akka, Segula e soprattutto Altran, con la quale le trattative sarebbero in uno stato già avanzato. 

Prime conferme da Parigi. È stato lo stesso gruppo PSA a confermare in parte le indiscrezioni del quotidiano transalpino. Un portavoce, come riportato da alcune agenzie di stampa, ha infatti spiegato come siano in corso valutazioni per affrontare il problema dell'eccesso di capacità nei centri di ricerca della Opel scaturito dalla cancellazione dei progetti di sviluppo della ex casa madre General Motors. Al momento, non è stata presa alcuna decisione né fatta una scelta tra le diverse alternative sul tavolo. Oltre alle misure di riorganizzazione interna, il piano di rilancio della Opel potrebbe infatti includere anche partnership strategiche proprio con multinazionali dell'engineering automobilistico del calibro di Altran. 

Le reazioni dei sindacati. Le indiscrezioni e le parziali conferme hanno ovviamente scatenato le reazioni dei sindacati tedeschi, da sempre molto sensibili a qualsiasi ipotesi di taglio della forza lavoro, ancor di più dopo l'accordo di fine 2017 sulle procedure di ristrutturazione ) e le relative garanzie sugli investimenti ottenute alla fine di maggio. "La nostra posizione è chiara: la svendita delle attività di sviluppo della Opel metterebbe a rischio il futuro della stessa Casa", ha comunicato in una nota il consiglio di fabbrica. "Il cuore tecnologico del marchio batte nelle attività ingegneristiche. Le funzioni di produzione, assistenza e amministrazione non possono conferire al brand alcuna identità senza il centro di progettazione". I rappresentanti dei lavoratori hanno inoltre ricordato di aver rigettato le proposte del management su "partnership strategiche" e di aver concordato lo scorso maggio solo 3.700 tagli alla forza lavoro e nessuna cessione, totale o parziale, del centro di sviluppo della Opel noto con l'acronimo tedesco di ITEZ (Internationalen Technischen Entwicklungszentrum, Centro internazionale di sviluppo tecnico). "È chiaro che il sindacato IG Metall e il consiglio di fabbrica non accetteranno un simile attacco al cuore del marchio Opel e dei dipendenti di ITEZ senza combattere", hanno aggiunto i rappresentanti dei lavoratori, chiedendo con urgenza un incontro con i vertici aziendali. 

Le rassicurazioni di Lohscheller. La dura presa di posizione dei sindacati ha spinto la dirigenza della Opel a intervenire. Il ceo Michael Lohscheller, che in occasione della presentazione del piano di rilancio lo scorso novembre aveva definito le attività di engineering come una parte integrante della nuova Opel all'interno del gruppo PSA, ha infatti voluto rassicurare i lavoratori pur mettendo in chiaro alcuni punti. "Le nostre attività di ingegneria sono e resteranno al centro della Opel. Tutti i futuri modelli Opel saranno sviluppati a Rüsselsheim. Inoltre, stiamo assumendo numerose e importanti competenze per l'intero gruppo PSA", ha affermato Lohscheller. “Sappiamo, però, che il carico di lavoro proveniente dalla GM diminuirà drasticamente nei prossimi anni. Pertanto, stiamo valutando diverse opzioni su come possiamo ottenere un assetto sostenibile e di successo per il Centro di Ingegneria. Le partnership con altre aziende fanno parte di queste valutazioni". 

Trattative in corso con sindacati. "In questo momento, non sono state prese decisioni in merito al processo di valutazione. Inoltre, non è ancora chiaro quali opzioni possano portare a soluzioni valide. Ovviamente, il nostro partner sociale sarà coinvolto nel processo", ha aggiunto l'ad, smentendo in parte quanto dichiarato dai sindacati. "Abbiamo informato regolarmente l'IG Metall e il consiglio di fabbrica e già da dicembre 2017 stiamo verificando la fattibilità delle alleanze strategiche come mezzo per assicurare un impiego a lungo termine al Centro di Ingegneria. Questa informazione è parte dell'accordo firmato lo scorso anno anche dal consiglio di fabbrica. Non è vero che abbiamo negato tali piani nel corso delle trattative". Lohscheller ha concluso ricordando le garanzie sulla salvaguardia dei posti di lavoro fino al 2023, concordate a maggio, e l'impegno per raggiungere già entro la fine della settimana un accordo definitivo al tavolo negoziale aperto con i sindacati.

COMMENTI

  • Buongiorno per tutta la vostra domanda di prestito personale o di finanziamento di progetto volete contattare signora MANECCHI che la ha aiutare con un prestito di 30.000 € e questo senza spese in anticipo allora se siete in le necessità volete contattarla su sono indirizzo mail o per telefono silvia19manecchi75 @ gmail . com ;;; whatsapp +33 67 503 121 7
  • Non si vedono le risposte ai commenti successive alla prima!
  • Conobbi da vicino la Opel quando faceva parte del Gruppo GM Europa. Era un'azienda priva di verve, i tecnici schiacciati dalla burocrazia americana. Credo che anche con la PSA il bioritmo non sia cambiato. Un dirigente Opel di alto livello mi confessò un giorno la profonda fristrazione che provavano i dipendenti, soprattutto tecnici, per non lavorare per un'azienda completamente tedesca, come i colleghi di Audi e BMW
     Leggi risposte
  • Chissà come saranno contenti i tedeschi, e la Cancelliera Merkel per prima, che si erano opposti con tanta foga all'eventualità che la Opel finisse in mani FIAT. Evidentemente non siamo solo noi italiani ad essere brutti, sporchi e cattivi.
     Leggi risposte
  • Beh era già scritto nei libri di storia anche se loro avevano spergiurato che non lo avrebbero fatto. E tra un po’ via anche la produzione in UK sia per la locazione sia per la brexit
     Leggi risposte
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19759/poster_020.jpg Opel Insignia Country Tourer: l'abbiamo guidata in fuori strada http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/opel-insignia-country-tourer-l-abbiamo-guidata-in-fuori-strada Première
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19565/poster_c8ced8a4-90d2-4214-a580-5dcba30b6c6b.jpg Teaser - Opel Insignia Sports Tourer, le prime immagini della prova su strada http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/teaser-le-prime-immagini-della-opel-insignia-sports-tourer Flash
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19457/poster_020.jpg Opel GrandLand X: ecco come va su strada! http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/opel-grandland-x-ecco-come-va-su-strada- Première
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19390/poster_019.jpg Opel Insignia GSi, l'erede della OPC ha meno CV ma va più forte - LIVE http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2017/video/opel-insignia-gsi-l-erede-della-opc-ha-meno-cv-e-va-pi-forte-live Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19365/poster_eb11941d-98e0-42c4-8f1a-9273e15dd2fd.jpg Grandland X: la nuova Suv di Opel a Francoforte http://tv.quattroruote.it/news/video/grandland-x-la-nuova-suv-di-opel-a-francoforte News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19367/poster_231a28b3-0a8e-4e34-aa6f-dbc7d994af76.jpg Opel Insignia: a Francoforte il ritorno della mitica sigla GSi http://tv.quattroruote.it/news/video/opel-insignia-a-francoforte-il-ritorno-della-mitica-sigla-gsi News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/19357/poster_6ed14747-a318-4ddc-944f-4a73f46852f8.jpg Opel Grandland X: a Francoforte l'abbiamo guardata da vicino - LIVE http://tv.quattroruote.it/eventi/francoforte-2017/video/opel-grandland-x-a-francoforte-l-abbiamo-guardata-da-vicino-live Eventi
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19220/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Opel Ampera-e http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-opel-ampera-e News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/18952/poster_017.jpg Le prove su strada del numero di luglio di Quattroruote http://tv.quattroruote.it/mondo-q/flash/video/le-prove-su-strada-del-numero-di-luglio-di-quattroruote Flash
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/18942/poster_011.jpg Opel Grandland X: il design della nuova Suv spiegato nei dettagli http://tv.quattroruote.it/le-prove-di-quattroruote/premiere/video/opel-grandland-x-mp4 Première

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca