Industria e Finanza

Gruppo Psa
Nuova piattaforma ed elettrificazione per tutta la gamma

Gruppo Psa
Nuova piattaforma ed elettrificazione per tutta la gamma
Chiudi

In concomitanza con il Salone di Parigi il gruppo PSA ha diffuso nuove informazioni sulla nuova piattaforma modulare Cmp, che debutta sul mercato con la DS 3 Crossback. Sviluppata in collaborazione con il partner cinese Dongfeng, rientra nella strategia globale Push to Pass e sarà sempre più importante nella gamma dei vari marchi del gruppo francese: Citroën, Peugeot, DS, Opel e Vauxhall.

Apre all'elettrico. Il gruppo PSA porterà tutti i propri modelli su due piattaforme: la già nota Emp2 introdotta nel 2013 e la nuova Cmp. Quest'ultima, dedicata ai modelli di segmento B e C, aprirà la strada all'elettrificazione e sarà la base di tutte le citycar. La DS 3 Crossback ha già mostrato questa strada con la concept elettrica E-Tense basata sulla variante dedicata della piattaforma denominata eCmp, sulla quale entro il 2021 saranno proposti sette modelli suddivisi tra i vari brand. Secondo i dati ufficiali la piattaforma Cmp è stata progettata per ottimizzare l'efficienza dei modelli, raggiungendo una riduzione fino a 1,2 g/km di CO2 grazie all'utilizzo di materiali speciali e fino a 1,5 g/km grazie al livello del pianale e dei nuovi flussi d'aria che permetteranno di migliorare l'aerodinamica. Le sospensioni sono inoltre progettate per utilizzare pneumatici a bassa resistenza di rotolamento, che contribuiscono ad abbattere fino a 2,5 g/km le emissioni, ai quali si aggiungono fino a 9 g/km grazie alla riduzione degli attriti meccanici dei propulsori di nuova generazione e all'utilizzo di rapporti allungati per la trasmissione. 

La Emp2 e l'ibrido plug-in. La piattaforma Emp2, dedicata ai segmenti C e D, sarà invece quella che consentirà l'introduzione del'ibrido plug-in, come dimostrato dalle nuove Peugeot 3008 e 508 Hybrid e DS 7 Crossback E-Tense: entro il 2021 saranno in totale otto i modelli proposti dai vari marchi. La possibilità di usare soltanto due piattaforme e di installare su di esse anche i powertrain elettrificati consentirà di ottimizzare la produzione, adeguandola alle effettive richieste del mercato.

Entro il 2025 gamma totalmente elettrificata. Se entro il 2021 l'elettrificazione avrà raggiunto alcuni dei prodotti, è stabilito per il 2025 il traguardo finale del progetto. A quel punto tutti i modelli dei cinque marchi disporranno di una versione elettrificata, con soluzioni diverse in base al segmento e alle esigenze dei clienti.

COMMENTI

  • Piacciano o no....a me la ds fanno quasi ribrezzo, questi hanno un vero piano industriale serio, chissà queste piattaforme potrebbero fare molto comodo a chi un vero piano industriale e piattaforme moderne sotto il segmento D non ne ha più....
     Leggi le risposte