Gruppo FCA La Suv compatta Alfa Romeo assegnata a Pomigliano

Filippo Buraschi Filippo Buraschi
Gruppo FCA
La Suv compatta Alfa Romeo assegnata a Pomigliano
Chiudi
 

Tredici nuovi modelli (o restyling di modelli esistenti) e nuove motorizzazioni con l'impiego di tecnologia ibrida o elettrica. È questo il piano del gruppo FCA per l'Italia per il triennio 2019-2021, illustrato ai sindacati dal nuovo numero uno dell'area Emea, Pietro Gorlier. Degli 8,5 miliardi di investimenti destinati all'intera regione Emea, cinque saranno destinati all'Italia.

Le prime parole di Gorlier. "L'Italia resta al centro del piano di FCA. Il primo step, assolutamente funzionale alla nostra strategia, è dotare tutti gli stabilimenti italiani di piattaforme comuni, flessibili ed elettrificate. L’abbiamo già fatto con la Renegade ibrida a Melfi, ora tocca alla prima piattaforma 100% elettrica a Mirafiori".   

Suv Alfa e Fiat a batteria. In particolare, la nuova 500 elettrica (su strada entro il primo trimestre del 2020) sarà prodotta fin da subito a Mirafiori, mentre la versione per l'Europa della Jeep Compass andrà immediatamente a Melfi (dove arriverà anche la variante plug-in della Renegade). Sfruttando la medesima piattaforma - come anticipato da Quattroruote sul numero di luglio - e anche la stessa tecnologia plug-in hybrid, sarà avviato anche il progetto per la produzione di un nuovo "urban vehicle" Alfa Romeo (designazione che indica con ogni probabilità la Suv compatta) a Pomigliano, dove viene confermata la prossima generazione della Panda (che sarà anche mild hybrid). La crossover del Biscione sarà su strada alla fine del 2020.  

Maserati. Novità anche per il Tridente: la Suv media della Maserati, conosciuta come "Levantina", verrà prodotta a Cassino utilizzando la piattaforma Giorgio già industrializzata per la Giulia e la Stelvio. Le due Alfa riceveranno la tecnologia plug-in (condivisa proprio con la D-Suv Maserati) in occasione del restyling. Fugati i timori per il futuro dello storico impianto di Modena: la fabbrica emiliana produrrà l'erede della GranTurismo (e verosimilmente anche la derivata GranCabrio), mantenendo la vocazione per le cosiddette "specialty" dei due marchi. Capitolo Levante: come anticipato da Quattroruote, la tecnologia plug-in arriverà sul restyling del modello. Stesso discorso per le due berline di Grugliasco: Ghibli e Levante riceveranno la variante ibrida alla spina con l'aggiornamento di metà carriera.  

Diesel anche oltre il 2021. Al contrario di quanto prefigurato da Sergio Marchionne, l'addio ai motori diesel è stato rinviato a data da destinarsi. Per quanto riguarda la famiglia dei motori turbobenzina Firefly 1.0 e 1.3, per cui è prevista anche un'applicazione mild hybrid (per esempio sulla 500X), Gorlier ha annunciato la creazione di una nuova linea nell'impianto molisano di Termoli. Dei tredici nuovi modelli o restyling annunciati, dodici adotteranno l'ibrido, mild o plug-in.

Garanzie sulla piena occupazione. Gli interventi previsti su veicoli e motori utilizzeranno la capacità produttiva esistente e garantiranno la piena occupazione negli impianti italiani. "Mirafiori rappresenterá la prima installazione della piattaforma full Bev che sará applicata sulla nuova Fiat 500 e che potrá essere utilizzata per altri modelli a livello globale. Ulteriori investimenti sui brand Jeep, Alfa Romeo e Fiat porteranno benefici derivanti dall'utilizzo della capacitá produttiva esistente, dalle economie di scala e dalle efficienze sugli acquisti conseguenti all'utilizzo di un'architettura comune e dello stesso sistema Plug-in hybrid electric (Phev). Il tutto preservando i tratti caratteristici dei diversi brand", ha spiegato il sindacati il ceo di FCA Mike Manley.

COMMENTI

  • Nell'immediato futuro è molto più praticabile e sostenibile l'ibrido (anche a Gasolio) che non l'elettrico puro...
  • Di molte auto che sembravano all'orizzonte come Alfa Romeo GTV, 8C, Maserati Alfieri o 500 giardiniera mi sembra non si parli...che fine hanno fatto?
  • GSI (ti rispondo qui), chi al solito "lancia il sasso e nasconde la mano" sei tu, sto ancora aspettando che posti gli articoli i quali avvalorino le accuse che mi hai mosso in passato, io al contrario di te, se faccio un'affermazione poi la documento sempre. Non hai avuto notizia che una parte dell'incasso derivato dalla vendita di Magneti Marelli se la sono spartita coi dividendi??? Strano, evidentemente ciò che non fa comodo alla propria causa si fa finta di non vederlo perchè il fatto è stato riportato su tutti i media, compreso Quattroruote, e ti posto più sotto in allegato l'articolo in questione così cade l'ennesimo sottile paravento con cui sei solito nasconderti...... Nella sostanza dei 6.2 miliardi di euro incassati, 2 se li sono "pappati" cash tutti gli azionisti coi dividendi, ed in particolare quella famiglia di "virtuosi" ne ha intascati 600 Mln (ergo il 10% del totale), va da se che poi gli investimenti siano limitati. .......... Ormai è chiaro che di te resta solo l'autoreferenzialità con cui ti definisci molto competente e poi ci "sommergi" con lunghe "filastrocche" sul DNA, le tradizioni e quant'altro, tutti concetti ormai morti e sepolti nella notte dei tempi. La riprova ulteriore è che definisce la Levante un'auto sbagliata quando invece risulta l'unico modello Maserati realmente centrato, non a caso da solo rappresenta più della metà delle vendite mondiali del tridente, i modelli sbagliati (e di conseguenza i relativi investimenti per realizzarli) sono risultati essere Ghibli e Quattroporte, le hanno realizzate pensando all'America senza accorgersi che pure li, dopo l'Europa, il mercato delle berline era in declino, ormai queste auto le comprano in massa solo in Cina, ma sfortunatamente in quel mercato FCA ha dimostrato di non avere ne mezzi ne capacità per "sfondare". il futuro di Maserati dovrà passare necessariamente per modelli in grado di aumentarne le vendite fino ai fatidici 75.000 pezzi/anno, altrimenti il futuro e la sopravvivenza del marchio saranno molto a rischio, il Benchmark dev'essere la Porsche, quindi la produzione dovrà essere incentrata su SUV e Sportive, niente più berline....
     Leggi risposte
  • la quantita' di commenti,ed anche certi toni fin troppo accalorati,dimostrano per l'ennesima volta quanto TUTTI teniamo all'industria automobilistica italiana.finiremo come innamorati delusi?
     Leggi risposte
  • io ho sempre pensato a lancia come un brand rivale di mini. Dopotutto, è da sempre stato il modello di gran lunga più venduto della gamma modelli, e ci sarebbe ampio margine per fare una ypsilon 5 porte sportiva per rivaleggiare la mini cooper, una lancia suv compatta per rivaleggiare la countryman (compass o renegade ricarrozzato con linee eleganti) e una reinterpretazione della fulvia, per fare da apristrada come fece la 4c per l'alfa qualche anno fa. Di sicuro in europa, japan, australia e sud america farebbero bene. Lancia ha molto, molto più appeal di DS per esempio.
     Leggi risposte
  • Un'Alfa nuova dovrebbe essere pronta oggi, non fra 2 anni!!!! Ridicoli che non sono altro!
     Leggi risposte
  • Avranno letto questo in FCA? http://www.comune.milano.it/wps/portal/ist/it/servizi/mobilita/Area_B/non_possono_entrare Parlando di Milano le auto in circolazione calano in 24 anni di oltre 200.000 ora sono solo 700.000. Ed anche le nuove immatricolazioni calano in dieci anni da oltre 130000 a poco più di 30.000. Motivo: si fanno pochi km 30 al giorno 10.000 all’anno e la manutenzione è eccessiva.. Cosa potrebbe invogliare a cambiare auto ... Provate a fare una corsa in due tempi metà con motore tradizionale e metà con un motore elettrico... una fermata al box ed in pochi minuti si riparte con il nuovo propulsore. Poi ... prevedete la stessa operazione sulle auto in circolazione.
  • com'era facile immaginare le roboanti dichiarazioni sull'abbandono del diesel si rivelano sparate di comodo per cavalcare l'onda del momento....mi fa piacere leggere di piani industriali,finalmente,incentrati sul prodotto(non e' affatto una critica a Marchionne,lui doveva fare altro..):ma le cifre indicate sembrano ridicolmente basse,specialmente pensando alle ibride.inoltre non pare ben chiara la strategia da seguire per i vari marchi,da Fiat a Maserati alla stessa Alfa.
     Leggi risposte
  • Il problema di fondo non è il dove o cosa fare, è il quando che ci frega! Per FCA il tempo è una variabile troppo... Variabile!!!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
     Leggi risposte
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • restyling per la levante? urge proprio un nuovo modello!
  • La promessa della piena occupazione in FCA è vecchia quanto la costituzione del Gruppo e non è mai stata onorata. Dei 13 modelli nel triennio di cui si parla, quasi tutti sono in realta’ restyling più o meno pesanti e le vere novita’ si limitano alla 500 elettrica, il mini SUV Alfa e le motorizzazioni ibride. Considerate le cifre astronomiche degli investimenti dei principali gruppi automobilistici mondiali, nella fase di riconversione verso la mobilità ibrida, elettrica, semi o totalmente autonoma, gli 8 miliardi di euro complessivi (e i 5 in italia) certificano l’impossibilità di recuperare su questi terreni (e quindi sul futuro dell’auto) del Gruppo FCA. E’ un Piano di galleggiamento (sempre meglio di niente) ma mi pare che il destino verso una nuova fusione di tutto o parte del Gruppo sia segnato.
     Leggi risposte
  • La moda dell'elettrico sta imperversando. Non fa per me
     Leggi risposte
  • Vin Leo: dove hai saputo che abbandonano il metano?
     Leggi risposte
  • Finalmente qualcosa si muove, certo i tempi sono biblici ma viste le prospettive che erano emerse a Giugno scorso, qui almeno un pò di luce si vede in fondo al tunnel. ..... in particolare è molto positiva la conferma della Panda (e a Pomigliano anche se in apparenza questo è un "non sense" industrialmente parlando), significa che il Brand Fiat continuerà a vivere, contrariamente a quanto annunciato dove sarebbe dovuto diventare solo sudamericano e poco più. ..... Positiva la scelta del C_Suc Alfa derivato dal basso invece dell'alto, ormai la tendenza è quella per tutti, andare controcorrente poteva essere pericoloso e poco producente. ..... Positiva la produzione della Compass pure in italia, non so se la decisione è derivata dai possibili dazi incrociati USA/UE (ma non credo, Trump non durerà in eterno alla casa bianca), o dai costi logistici visto il buon successo commerciale riscontrato pure nel vecchio continente (contrariamente alla sorella maggiore Cherokee). ....... Positiva (e sorprendente) la 500 elettrica a Mirafiori, con la versione attuale prodotta in Messico e derivata in toto da tecnologia Bosch perdono (da dichiarazioni di Marchionne) 14.000 $ ad esemplare venduto, questa nuova derivata da una piattaforma specifica per l'elettrico evidentemente garantisce una situazione migliore. ........ infine positivo lo stop al folle proposito di abbandonare il motore diesel quando le alternative in casa al momento non ci sono (e cmq per certe tipologie di auto come i grossi Suv sono di dubbia validità), tenuto conto che parrebbe pure che il tanto sbandierato Metano non sia più nei piani futuri. Sostanzialmente la FCA attuale che vuole uscire dal diesel è come un "barbone" che già fa fatica a racimolare qualcosa per mangiare tutti i giorni, solo per seguire la moda del momento volesse diventare vegetariano. ..... Aspettiamo sviluppi sperando che come troppe volte avvenuto in passato non si rimangino gli annunci fatti,sarebbe un bel segnale di discontinuità col triste recente passato (per l'italia e per le fabbriche, perché invece la proprietà ha cantato e ballato)....
     Leggi risposte
  • speriamo integrino nei nuovi progetti "tecnologie" non di oggi ma di domani (automazioni, specchietti/telecamere etc), per non rimanere impreparati/ritardo come nel caso dei led, adac etc delle auto di oggi
  • Il piano sembra buono per l' Italia ma i tempi per i nuovi modelli si allungano con conseguente frustrazione dei concessionari e clienti che non vogliono comprare straniero. Credo che due certezze le abbiamo qui. La scomparsa della Punto e della Giulietta. Sostituite da equivalenti SUV. La scelta e' quella al risparmio fatta ai suoi tempi con la Giulia dove si e' scelto di non avere una station in favore di una SUV. Il problma principale per FCA al momento e' la produzione Maserati dove i volumi di vendita nell' ultimo anno sono scesi del 30% e la cassa integrazione e' ormai una costante. Colpa delle scelte appunto al risparmio che su una vettura di lusso non puoi permetterti quando vai a competere con Porshe e Land Rover per dirne due. Ma anche Audi.
     Leggi risposte
  • Era ora. Aveva ragione il buon vecchio Vin, anche se Io ci speravo in un gioiello C-Suv TP, sarebbe stato un unicum nel mercato adesso che BMW ha mollato. Però credo alla fine sia meglio così, meno rischi e più margini sicuri.
     Leggi risposte
  • Vedo comparire il termine "nostalgico" che a mio parere si può applicare con certezza per ciò che rimane di produttivo in un grande stabilimento come Mirafiori. Ad inizio anni duemila sulle linee dell'impianto torinese venivano costruite Thesis, Idea, Musa, Lybra (berlina e station wagon), Multipla e Punto. Cosa rimane ? Un modello Maserati da 80.000 euro sul quale talvolta non si riesce a lavorare un mese intero e la 500 elettrica, che avrà probabilmente volumi piuttosto bassi (e con meno maestranze necessarie per assemblarla). Sono il primo a riconoscere che la nostalgia non serve a nulla, ma la situazione attuale provoca tristezza, se non altro per tutti coloro che non riescono più a lavorare con continuità.
     Leggi risposte
  • Il nuovo SUV Alfa su strada a fine 2020!!!!! Dai non vedo l'ora!!!!! Ma proprio non la vedo è troppo lontana ahahahah!!! Che buffoni, continuerò sempre a dirlo, buffoni!!! Cos'hanno fatto fino ad adesso???? Niente!!! Dormito. Buffoni e ridicoli.
     Leggi risposte
  • Sembrano buone notizie per l'Italia, speriamo. Invece, per quanto riguarda la Lancia, ma basta.. chi se la fila più... All'estero è praticamente ormai sconosciuta, come si può pensare di volere altre automobili di questo marchio, è solo un pensiero da nostalgici. Inoltre ricordiamoci che negli ultimi vent'anni la Lancia ha praticamente prodotto solamente flop e ciofeche.
     Leggi risposte
  • Ottimo dopo 3-4 anni hanno sbloccato qualcosa, finalmente qualcuno che parla realmente di prodotto, che bella boccata dì aria nuova!!!
     Leggi risposte
  • Sfruttando la medesima piattaforma (Compass) come anticipato da Quattroruote sul numero di luglio - e anche la stessa tecnologia plug-in hybrid, sarà avviato anche il progetto per la produzione di un nuovo "urban vehicle" Alfa Romeo (designazione che indica con ogni probabilità la Suv compatta) a Pomigliano Deduco che il nuovo SUV Alfa avrà la piattaforma della Compass. Mi ero lanciato a pensare quella della Cherokee ma sbagliavo.
  • Una valanga di persone attendono notizie su Lancia, a dispetto del silenzio assordante della stampa, anche quella un tempo molto competente. La speranza è che l'avanzo pi oltre 3 miliardi per il resto dell'area Emea comprenda una NUOVA Y per Tychy. Se fosse poi in alttre varianti.... altro che morte del marchio. Nel DNA Lancia ci sarebbe più vita ed innovazione che mai!
     Leggi risposte
  • Ma della nuova Y? Si vociferava che sarebbe stata messa in cantiere con la conseguente sopravvivenza del marchio Lancia. Magari essendo destinata a Tichy, non riguarda l'articolo in questione. Che è specifico per gli stabilimenti italiani.
  • ok...non tante ma alcune cose e interessanti. mi piace l'inizio dell'articolo..."organizzare gli stabilimenti per piattaforme"..ok perfetto è proprio questo il caos di fca ora. Lavoro iniziato dal 2009 ma ancora in alto mare. ora la compass a melfi e l'alfaC con stessa piattaforma a pomigliano? con la panda?.....le segmE-F credo saranno su piattaforma giorgio....dovrebbe esserci un unico stabilimento che produce levante ghibli quattroporte e eventuali alfa(almeno suv)....invece già oggi per le tre maserati si sono due stabilimenti.....boh, non è certamente un lavoro facile ma sono cose da risolvere.
     Leggi risposte
  • Si sa niente dell' erede della Giulietta? Io son rimasto alla conferma della trazione posteriore e nient'altro, la Giulietta è armai al suo nono anno pieno che è un gran bel traguardo ma l'età si fa sentire più che altro rispetto agli modelli attualmente in gamma.
     Leggi risposte
  • Finalmente una scelta intelligente. Forse Tavares ha rilanciato PSA trasformandole tutte in TP? Oppure Ghosn? La piattaforma Giorgio ha senso solo da Giulia (forse neanche tanto) in su. Va bene su Maserati o affini. Ma un suv medio, che lo usano prevalentemente donne...cosa serve TP? Solo a far salire i costi. Il piacere di guida lasciamolo alle auto finalizzate a tale scopo, auto per amatori della guida. Adesso, AR spogliandosi delle chicche ingegneristiche, deve badare a tutte quelle stupidaggini (led, touch...) che fanno tanto telefonino. Successo assicurato. Vin, se ci sei..batti un colpo...
     Leggi risposte
  • Quindi la sostituta della Giulietta sarà una suvvettina su base Punto allargata?
     Leggi risposte
  • Finalmente qualche segno di vita con qualche data. Era ora.
     Leggi risposte
  • Ma a Tichy cosa si produrrà? Visto che la nuova 500 verrà prodotta a Mirafiori (oppure solo la 500 elettrica?), la Ypsilon non avrà una sostituta e la nuova Panda resterà in Italia... Se anche si producesse la nuova 500 non elettrica, si tratterebbe comunque di volumi molto bassi rispetto agli originari garantiti da 500, Ypsilon e Ka.
     Leggi risposte
  • Passi la Alfa C-UV su piattaforma compass (anche le competitor fanno così), ma eliminare E-UV e sportive proprio no idem Alfieri che fine ha fatto?
     Leggi risposte
  • Tutto secondo le mie previsioni. Di pronto non c’è nulla e la prima novità è in arrivo nel 2020. Ma dal 2016, anno di lancio dello Stelvio, lo staff tecnico di FCA come ha trascorso le giornate? Inoltre si fa riferimento ad una variante ibrida con l`aggiornamento tecnico di metà carriera di Ghibli e Quattroruote. Ma sono auto del 2013 e magari bisognerebbe pensare a sostituirle (lo stesso discorso vale per 500, Panda e Y). Non riesco a capire come faranno i concessionari a sopravvivere…
     Leggi risposte
  • Tutto secondo le mie previsioni. Di pronto non c’è nulla e la prima novità è in arrivo nel 2020. Ma dal 2016, anno di lancio dello Stelvio, lo staff tecnico di FCA come ha trascorso le giornate? Inoltre si fa riferimento ad una variante ibrida con l`aggiornamento tecnico di metà carriera di Ghibli e Quattroruote. Ma sono auto del 2013 e magari bisognerebbe pensare a sostituirle (lo stesso discorso vale per 500, Panda e Y). Non riesco a capire come faranno i concessionari a sopravvivere…
  • Sarebbe stato più interessante capire di che nuovi modelli stiamo parlando visto che tra i 13 promessi includono anche i restyling. Lancia sparirà? o ci sarà un seguito alla Ypsilon? Come al solito tante promesse… mi sono riletto quanto detto negli anni scorsi da Marchionne ….. a voi le conclusioni. Basta fare un confronto con i listini delle auto su Quattroruote: Audi, BMW e Mercedes kilometrici… FCA strimizziti
  • Ahiaiai... mi sa che la Giulietta sarà ancora TA trasversale.
     Leggi risposte
  • Mirafiori diventerà dunque una fabbrica "litio dipendente", pronta così a garantire occupazione almeno per 10 anni. Il pacco batteria della 500e promette molto bene, garantendo ottima autonomia. Certo, i listini all'inizio non saranno contenuti in assoluto, ma certamente competitivi. P.S. Bene anche per le plug-in, l'elettrificazione "pesante" è assolutamente necessaria.
  • "l'addio ai motori diesel è stato rinviato a data da destinarsi." Primo ripensamento, ma non l'ultimo.
     Leggi risposte
  • Ma perche' qualcuno sano di mente poteva pensare che la Fiat avrebbe abbandonato il diesel entro il 2021 ? Ne ha dette di cose Marchionne e subito dopo tutto l' opposto. Pace all' anima sua ma raramente ho visto uno dire tutto e il contrario di tutto a quel livello nel mondo. Se i vari CEO di Toyota o VW o Ford avessero detto le sciocchezze permesse a Marchionne li avrebbero buttati giu' dalle scale. In Italia reputazione e credibilita' contano zero.
     Leggi risposte
  • Dismissione, proprio... Al solito le previsioni degli esperti "studiati" lasciano il tempo che trovano.
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca