Industria e Finanza

Gruppo PSA
Tavares cerca nuovi alleati: nel mirino GM e FCA

Gruppo PSA
Tavares cerca nuovi alleati: nel mirino GM e FCA
Chiudi

Il gruppo PSA intenzione di valutare le "migliori opportunità" per nuove alleanze anche con realtà come la Fiat Chrysler Automobiles o la General Motors. "Vogliamo essere aperti e provare di cercare le migliori opportunità per la nostra azienda", ha spiegato il numero uno del gruppo transalpino, Carlos Tavares, in occasione del Salone dell'Auto di Ginevra, confermando le indiscrezioni emerse ieri sera sulla valutazione di nuove operazioni straordinarie a poco più di un anno dall'acquisto della Opel. 

Priorità alla crescita internazionale. D'altro canto, nonostante l'anno scorso il gruppo sia quasi arrivato a vendere 4 milioni di veicoli grazie al contributo della Casa tedesca, le sue dimensioni sono ancora lontane dai colossi del settore. Per questo motivo, secondo l'agenzia Bloomberg, Tavares avrebbe iniziato a valutare alleanze con altri produttori che consentano di imprimere un colpo di acceleratore ai progetti di espansione sui mercati esteri, a partire dagli Stati Uniti.

Serve ridurre la dipendenza dall'Europa. PSA è attualmente troppo dipendente dal mercato europeo. Lo era già prima dell'acquisto della Opel e lo è ancor di più oggi con la Casa di Rüsselsheim: le vendite europee sono arrivate all'80% circa del totale. Tavares, capace di risanare in tempi brevissimi prima il gruppo transalpino e dopo il produttore tedesco, ha avviato una nuova fase del piano industriale Push to Pass che prevede esplicitamente un miglioramento della presenza internazionale con l'obiettivo di arrivare al 50% dei volumi di vendita al di fuori del Vecchio Continente.

Focus sugli Stati Uniti. In tal senso rientrano l'ingresso in nuovi mercati e ancor di più l'espansione negli Stati Uniti, il mercato di gran lunga più redditizio per qualsiasi operatore del settore anche se non più il maggiore dopo il sorpasso della Cina di qualche anno fa. I francesi hanno deciso da diverso tempo di tornare sul mercato nordamericano dopo 28 anni di assenza e hanno già compiuto alcuni passi: dalla scelta di Atlanta come sede del quartier generale Usa all'individuazione dei singoli Stati più promettenti, dal lancio dei servizi Free2Move fino alla recente scelta di utilizzare il marchio Peugeot per servire gli eventuali clienti. Si tratta, però, di un progetto che ha sollevato alcuni dubbi perché i francesi non intendono realizzare fabbriche in loco, ma esportare veicoli dall'Europa o dalla Cina con il rischio di dovere incorrere negli elevati dazi minacciati più volte dal presidente Donald Trump. Tali rischi verrebbero del tutto ridimensionati nel caso Tavares riuscisse a individuare un nuovo alleato che consentisse alla PSA di percorrere la strada alla produzione locale senza investimenti proibitivi.

Non solo FCA e GM nel mirino. Il manager portoghese, scrive la Bloomberg, avrebbe quindi incontrato alcuni consulenti per valutare potenziali collaborazioni o fusioni. Il progetto è comunque in una fase del tutto iniziale e sul tavolo non ci sono target precisi. Tuttavia sono state formulate già alcune ipotesi. Tra queste figurano la Fiat Chrysler Automobiles, considerata interessante per la sua esposizione agli Stati Uniti e per il suo marchio premium Jeep, la General Motors e perfino la Jaguar Land Rover, oggetto di recente di indiscrezioni, comunque smentite, sulla possibile vendita da parte dei proprietari della Tata Motors. Tavares non ha comunque confermato nei dettagli le sue preferenze.  "Cinque anni fa eravamo quasi in bancarotta, ora siamo passati oltre questa fase. Ciò che è importante per noi è avere un'azienda, qualunque sia la sua dimensione, in grado di finanziare il suo futuro". Continueremo, ha spiegato Tavares, "a giocare la carta dei rendimenti, faremo di più con meno, poi vedremo quali opportunità si presenteranno".

Strade difficili da percorrere. I tre produttori citati dall'agenzia Bloomberg rappresentano comunque strade difficili da percorrere per i transalpini per diversi motivi. PSA potrebbe sì ottenere numerosi benefici, tra cui anche l'aumento della sua dimensione ancora troppo lontana dai colossi del settore, ma dovrebbe affrontare diversi ostacoli per convincere i concorrenti ad aprire un tavolo negoziale.  Il gruppo FCA, già partner dei francesi nella produzione di veicoli commerciali da poco prorogata e ampliata fino al 2023, ha più volte sottolineato negli ultimi mesi di non avere intenzione di cercare alleati per concentrarsi sugli attuali obiettivi del piano industriale presentato lo scorso giugno. La General Motors ha invece scarso interesse per il mercato europeo come dimostrato dalla decisione di vendere la Opel alla stessa PSA e non è quindi propensa a cambiare una strategia focalizzata sul netto ridimensionamento della presenza internazionale e sull'impegno a investire in nuove tecnologie. Infine la Jaguar Land Rover non sembra sul mercato malgrado si trovi in una situazione difficile con la necessità di trovare al più presto nuove risorse finanziarie. Non c'è "nessuna verità nelle voci secondo cui la Tata Motors sta cercando di cedere la sua partecipazione in JLR", ha affermato un portavoce del gruppo indiano per smentire recenti voci su una possibile dismissione. Ciononostante alcuni analisti hanno indicato tra le opzioni migliori per il gruppo PSA proprio la Casa britannica grazie alla sua forte presenza negli Stati Uniti, ai suoi investimenti nel campo delle elettriche e al prestigio dei marchi Jaguar e Land Rover nonché una partnership europea con quella Ford che però è in trattative da mesi con la Volkswagen arrivando a un primo risultato lo scorso gennaio. Non va dimenticato, comunque, come già in passato lo stesso manager abbia aperto ad alleanze con altri gruppi pur di migliorare la presenza in determinati mercati. L'anno scorso Tavares ha per esempio citato la Ford e la FCA nel quadro di possibili alleanze

COMMENTI

  • Cosa aspetta FCA ad allearsi con PSA? Nascerebbe un Super-gruppo!
     Leggi risposte
  • Il nodo è: chi sarebbe il maggiore azionista? E poi, sarebbero forti sui mercati asiatici? Sarebbe comunque un super gruppo, con potenzialità enormi.
  • Comunque un accordo con Fca non sarebbe male, se non per non prevedibili scenari sull'occupazione in Italia. I francesi avrebbero accesso al mercato americano e Fca a pianali più moderni, e anche a sbocchi migliori per i marchi più piccoli, senza contare che diventerebbero i maggiori produttori mondiali di veicoli commerciali.
  • FCA mi pare difficile, già Marchionne a suo tempo aveva bocciato l'ipotesi in quanto non dava vantaggi agli italo/americani, (PSA al momento non ha nulla da offrire ad FCA), e poi la proprietà come fece già con GM cerca semmai di vendere tutta la baracca, non dei semplici alleati. ...... Su GM ci si può aspettare di tutto e il contrario di tutto, ma una partnership c'è già stata e non ha portato a nulla, poi è arrivato pure l'affare della vendita Opel, che ora si ri_alleino con lo stesso partner ri_diventando di nuovo partecipati pure di Opel sembra molto strano. Ma come detto da GM ci si può attendere di tutto. ...... JLR al momento ha grandi problemi con la Brexit che si prospetta avvenire nella modalità peggiore ed inauspicata, poter disporre di un partner con fabbriche ancora all'interno della UE potrebbe essere vantaggioso, del resto loro stessi stanno ampliando il nuovo impianto in Slovacchia spendendo ingenti capitali, aggiungiamoci che le 2 gamme di prodotti sono complementari con pochissimi doppioni se non addirittura nessuno. Potrebbe essere fattibile. ............ i partner più ambiti per quasi tutti credo che cmq restino i coreani di Hyundai/Kia, ma per ora pare siano intenzionati a dare battaglia globale su tutti i fronti tecnologici e geografici restando però da soli. Vedremo gli sviluppi...
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca