Industria e Finanza

Takata
Honda richiama 1 milione di auto per gli airbag

Takata
Honda richiama 1 milione di auto per gli airbag
Chiudi

Un nuovo richiamo per la vicenda annosa degli airbag difettosi della Takata. Questa volta il provvedimento riguarda circa 1,1 milioni di auto della Honda e Acura negli Stati Uniti, per sostituire gli airbag del lato guidatore. I veicoli coinvolti nel richiamo sono stati precedentemente riparati utilizzando specifici dispositivi di gonfiaggio sostitutivi Takata (PSDI-5D) o interi moduli airbag sostitutivi contenenti questi dispositivi di gonfiaggio. La Casa giapponese ha spiegato che le riparazioni delle auto richiamate inizieranno immediatamente negli Usa con ricambi di fornitori alternativi.

Coinvolta una Odyssey. La Honda è venuta a conoscenza del problema dopo un incidente di una monovolume Odyssey, in cui l'apertura dell’airbag ha causato ferite al braccio del guidatore. In seguito, un'indagine ha rivelato i problemi di produzione nello stabilimento Takata in Messico, causati da un eccesso di umidità nel dispositivo durante l'assemblaggio. Il problema riguarda circa 21 milioni di inneschi montati su un numero approssimativo di 12,9 milioni di vetture Honda e Acura, oggetto di richiamo per la sostituzione degli airbag frontali Takata negli Stati Uniti. Nel 2018, le case automobilistiche negli Stati Uniti hanno sostituito più di 7,2 milioni di inneschi di airbag Takata difettosi.

COMMENTI