Industria e Finanza

Takata
Un'altra vittima per gli airbag difettosi negli Usa

Takata
Un'altra vittima per gli airbag difettosi negli Usa
Chiudi

La Honda e l'ente americano Nhtsa hanno confermato che nel giugno del 2018 è stata registrata un'altra vittima a causa degli airbag Takata. Una Civic del 2002 è stata coinvolta infatti in uno scontro e le schegge fuoriuscite durante l'esplosione del cuscino di sicurezza hanno ferito a morte il guidatore. Si tratta della ventiquattresima vittima accertata dal 2009 e la Honda ha spiegato di aver tentato invano di rintracciare il proprietario del veicolo dopo diversi passaggi di proprietà.

100 milioni di vetture difettose. Il richiamo relativo agli airbag Takata è uno dei casi più eclatanti della storia dell'automobile. Sono coinvolte circa 100 milioni di autovetture di 19 case costruttrici e i richiami sono tutt'ora in corso. A causa di questo problema la Takata ha dichiarato bancarotta ed è stata acquisita dalla Key Satefy Systems

COMMENTI