Industria e Finanza

Gruppo FCA
Manley: accordo con Tesla di durata pluriennale

Gruppo FCA
Manley: accordo con Tesla di durata pluriennale
Chiudi

L'accordo siglato dal gruppo FCA e Tesla per unire le rispettive flotte e quindi ridurre le emissioni medie dei modelli talo-statunitensi ha una durata pluriennale. "Andrà avanti per gli anni a venire, confermo che l'accordo è su più anni", ha spiegato l'amministratore delegato Mike Manley nel corso dell'assemblea degli azionisti in corso ad Amsterdam. Il top manager, però, non ha dato indicazioni sulle cifre: "Il costo dell'accordo è una questione commerciale e non se ne possono svelare i costi: sono dati che non vanno divulgati e che vanno tenuti all'interno della nostra azienda per difendere anche la Tesla. L'intesa non significa che FCA non sia in grado di padroneggiare le nuove tecnologie, anzi noi siamo all'avanguardia in modo assoluto sulle tecnologie ibride ed elettriche".

Gli obiettivi per il 2019 saranno raggiunti. Manley ha espresso fiducia sulle performance operative del gruppo in un anno da molti considerato difficile e impegnativo per l'intero settore automobilistico. "Sono fidiucioso, raggiungeremo con successo gli obiettivi della nostra guidance", ha argomentato il manager inglese. "Riguardo l'outlook di breve termine, abbiamo già fornito la nostre stime per l'anno in corso e ci aspettiamo che le performance operative superino i risultati record del 2018". Nello specifico, il gruppo ha indicato l'obiettivo di un utile operativo adjusted, ossia depurato da voci straordinarie, superiore ai 6,7 miliardi di euro con un margine sui ricavi sopra il 6,1%, e un flusso di cassa industriale di almeno 1,5 miliardi. In particolare, Manley ha confermato la prospettiva di una "forte performance nelle aree Nafta e Latam, con un aumento anno su anno dell'utile e del margine operativo". I risultati dell'area Nafta saranno in calo "nella prima parte dell'anno, soprattutto nel primo trimestre", ma dovrebbero recuperare terreno nel secondo semestre grazie ai nuovi lanci di prodotto e alle iniziative di efficientamento industriale. Per la Maserati è prevista una flessione nella prima metà dell'anno per effetto di "una riduzione delle scorte di magazzino presso i rivenditori", mentre l'area Emea dovrà aspettare il 2020 prima di vedere gli effetti delle iniziative avviate e del confermato piano di investimenti da oltre 5 miliardi di euro sugli stabilimenti italiani.  

Fiducia sul futuro. Il 2018 si è chiuso con ricavi per 115,4 miliardi (+4%) nella scia di un aumento delle consegne del 2% a 4,842 milioni, con un utile operativo di 7,3 miliardi (+3%) e un utile netto di 3,6 (+3%). "Abbiamo terminato l'anno con la posizione finanziaria più forte da quando è stata creata FCA (1,9 miliardi di liquidità netta, ndr) - ha rimarcato Manley - Abbiamo raggiunto risultati record e una serie di pietre miliari significative, nonostante una serie di sfide inaspettate. Abbiamo la capacità, insieme alla profondità e all'ampiezza dei nostri talenti e delle nostre competenze, per affrontare il futuro con fiducia". L'andamento del 2018 ha consentito al cda di deliberare il ritorno dei dividendi dopo dieci anni, con la distribuzione di 1 miliardo di cedole ordinarie, cui si aggiungeranno i 2 miliardi straordinari frutto dei proventi generati dalla cessione della Magneti Marelli ai giapponesi di Calsonic Kansei. "Il perfezionamento della vendita è sulla buona strada per essere completato in questo trimestre - ha detto l'ad - L'incasso sarà di circa 6 miliardi di euro, cifra che ci consentirà di rafforzare il nostro bilancio e allo stesso tempo di ricompensare i nostri azionisti con un dividendo straordinario di 2 miliardi, che prevediamo di pagare al termine della transazione". 

Le rassicurazioni di Elkann. L'assemblea è stata l'occasione per tornare a escludere un qualsiasi disimpegno della famiglia Agnelli dopo la raffica di indiscrezioni su possibili alleanze o vendite. "Continueremo ad assicurare un impegno di lungo termine e stabilità alla nostra organizzazione - ha ribadito il presidente John Elkann - Con il suo sostegno, la mia famiglia ha accompagnato l'evoluzione di questa società negli ultimi 120 anni: ci siamo stati nei momenti belli e in quelli più difficili. Continueremo a farlo, tanto più oggi che entriamo in una nuova ed entusiasmante fase di sviluppo per l'industria dell'auto. FCA non è mai stata più forte e così in salute come oggi. Il suo bilancio ci consente di fare gli investimenti opportuni e al contempo di remunerare i nostri azionisti con dividendi". Elkann si è detto pronto "a prendere decisioni e ad agire con coraggio e creatività, per costruire un futuro solido e ricco di opportunità. Per l'auto, i prossimi vent'anni saranno vivaci e ricchi di novità come lo furono i primi venti. Costruiremo questo futuro con tecnologie utili a prezzi accessibili".

COMMENTI

  • E' ironico che FCA, che non ha soldi per fare R&D, e' costretta a pagare Tesla per evitare multe dovute allo stato miserabile dei suoi prodotti, dovuto a miopia aziendale e pessima strategia. Cosi', chi e' all'avanguardia viene ulteriormente premiato, e chi rincorre e' penalizzato. Complimenti FCA!
  • Elettrificare tutta la gamma FCA. Al più presto possibile. Senza si e senza ma. La Tesla mostra che la tecnologia è già pronta, sul mercato, funziona e vende. L'ibrido adesso è già una tecnologia senza futuro (era una soluzione intermedia 20 anni fa con le prime Toyota Prius).
  • La situazione nel 2018 era questa http://bit.ly/2URLBdL. FCA si è "sistemata". vediamo come faranno gli altri. A parte Toyota che è vicinissima ai 95g e con l'uscita della nuova corolla e della nuova rav 4 (100 g/km) rientrerà in pieno senza elettriche e con la gamma attuale gli altri dovranno fare parecchie elettriche e plugin. I costi non saranno da yaris ibrida. Cosa farà VAG ad esempio o Mercedes o BMW quelli dalle macchine grosse e pesanti?. Metano (ma è 1% mercato e solo Italia e Germania), "giocattolo" mildhybrid (cala co2 del 3-4%) e poi? la nuovissima e piccola tcross 1.0 fa 115g/km. 15% in più del rav4 220 CV 4x4. Credo elettriche a basso costo ma chiaramente a bassa autonomia (pochi kw perchè le batterie che devono comprare dai cinesi costano migliaia di euro). Ma queste auto le ha già ipotizzate anche FCA che magari avrà un prelazione sulle batterie Tesla. Fare un auto elettrica è semplice, facile, quasi banale.... servono solo le batterie...
  • Va bene, passiamo all'ibrido, sono pronto. Rimane il fatto che questi dell'UE stanno affrontando la questione inquinamento con un eco-populismo terribile, in un momentaccio per l'economia.
     Leggi risposte
  • Dire che la FCA e' leader mondiale nell' ibrido/elettrico e' la barzelletta dell' anno. La Maserati va male perché sta alla Ferrari come la Lancia sta all' Alfa. La Tesla e' all' avanguardia nella tecnologia, ma finanziariamente e' messa male. Quanto alla FCA, distribuire dividendi frutto della vendita di aziende collegate e' come chiudere l' attività. Questo trionfalismo, poi, quando si opera in un mercato in crisi e molto competitivo mi sembra assurdo. Vedremo i termini dell' accordo con Tesla. Speriamo bene.
     Leggi risposte
  • Dire che la FCA e' leader mondiale nell' ibrido/elettrico e' la barzelletta dell' anno. La Maserati va male perché sta alla Ferrari come la Lancia sta all' Alfa. La Tesla e' all' avanguardia nella tecnologia, ma finanziariamente e' messa male. Quanto alla FCA, distribuire dividendi frutto della vendita di aziende collegate e' come chiudere l' attività. Questo trionfalismo, poi, quando si opera in un mercato in crisi e molto competitivo mi sembra assurdo. Vedremo i termini dell' accordo con Tesla. Speriamo bene.
  • Dire che la FCA e' leader mondiale nell' ibrido/elettrico e' la barzelletta dell' anno. La Maserati va male perché sta alla Ferrari come la Lancia sta all' Alfa. La Tesla e' all' avanguardia nella tecnologia, ma finanziariamente e' messa male. Quanto alla FCA, distribuire dividendi frutto della vendita di aziende collegate e' come chiudere l' attività. Questo trionfalismo, poi, quando si opera in un mercato in crisi e molto competitivo mi sembra assurdo. Vedremo i termini dell' accordo con Tesla. Speriamo bene.
  • Il bello è che non sono neanche furbi. Fino a pochi mesi fa il compianto Marchionne lumava la Hyundai per carpire qualcosa sull'idrogeno e questo salta fuori dicendo che sono leader sulle tecnologie elettrificate. Mah...
  • Visionario...
     Leggi risposte
  • Per me hanno in mente uno scambio azionario, FCA non ha futuro e quindi Tesla rappresenta l'unico partner che le permette la sppravvivenza...
  • Giusto per info, leggetevi le proiezioni sulle possibili multe: https://mobile.twitter.com/lovecarindustry/status/1115216365567262720
     Leggi risposte
  • Peccato che lo preveda un regolamento europeo, dunque il governo italiano non possa dire nulla. Per fortuna.
     Leggi risposte
  • Avessimo un governo che come in altri paesi, è attento a questo tipo di accordi, probabilmente direbbe : No, quei soldi li investi in ricerca e sviluppo creando prodotti all'avanguardia come dicono loro.
     Leggi risposte
  • Sarà pure consentito dalle norme, ma questo elemosinare crediti CO2 da Tesla mi pare una enorme figuraccia in termini di credibilità e prestigio.
     Leggi risposte
  • Ebbasta con quelle braccia aperte mentre spari le tue cag. ehm dichiarazioni. Manco piu il Papa recita così.
     Leggi risposte
  • la piu bella che ha detto , dopo quella che sono i nr #1 su ibrido ed elettrico, e quella delle maserati in flessione perche hanno finito le scorte.. si, saranno forse le scorte finanziarie per pagare i fornitoriii ??? Ci aspettano mesi di gran divertimento con l'ingresso dei cazzari nel nuovo entusiasmante mondo dell auto che arriverà
  • Utili operativi... Obiettivi... Guidance... All'avanguardia... Ma che favola stanno leggendo? Devono comprare crediti di CO2 dalla Tesla per rientrare nei limiti. Dove sono i modelli mild, plugin e full hybrid?
     Leggi risposte
  • All' avanguardia in modo assoluto nelle elettriche ed Ibride ??? Sara' anche questo un segreto aziendale come il pagamento alla Tesla perche' fin'ora non se ne e' oggettivamente accorto nessuno di questa supremazia FCA nel settore ibrido/elettrico. ... A meno che Manley non ha voluto fare una battuta.
  • E pensare che altri per ridurre emissioni fanno, inventono, costruiscono e producono auto ..,
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >

    logo

    ASSICURAZIONE? SCOPRI QUANTO PUOI RISPARMIARE

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con In collaborazione con Facile.it

    CERCA IL FINANZIAMENTO AUTO SU MISURA PER TE

    RISPARMIA FINO A 2.000 €!

    Calcola il tuo tagliando

    QTagliando

    Cerca annunci usato

    LA STORIA AUTOMOBILISTICA A PORTATA DI MANO

    Oltre 1500 recensioni di attività commerciali del mondo automotive

    SCARICA LA PROVA COMPLETA IN VERSIONE PDF

    Costo di una singola "prova su strada": 3,59 euro (IVA inclusa). Pagamento da effettuare con carta di credito.