FCA-Renault Mike Manley: sarà fusione da una posizione di forza

Rosario Murgida Rosario Murgida
FCA-Renault
Mike Manley: sarà fusione da una posizione di forza
Chiudi
 

Il gruppo Fca ha inviato alla Renault una proposta di fusione partendo da una posizione di forza. E' questo uno dei passaggi chiave della lettera che l'amministratore delegato Mike Manley ha inviato a tutti i dipendenti per spiegare la logica e i contenuti più importanti del progetto di aggregazione annunciato stamattina

Un settore in radicale trasformazione. "Il nostro settore - esordisce il manager inglese - sta subendo la più radicale e marcata trasformazione che ha visto in quasi un secolo. La rapida introduzione della connettività, dell’elettrificazione, delle tecnologie di guida autonoma rappresenta una opportunità enorme. Cogliere questa opportunità richiederà coraggio, dimensioni adeguate e investimenti significativi. Per questo oggi sono orgoglioso di comunicarvi che abbiamo presentato a Groupe Renault una proposta di fusione "alla pari" con l'obiettivo di creare uno dei principali gruppi automobilistici al mondo con un potenziale di vendita di quasi nove milioni di veicoli annui, attraverso uno straordinario portafoglio di marchi in quasi tutti i mercati del mondo. Questa società risultante dalla fusione sarebbe un leader mondiale nelle tecnologie EV, nei marchi premium, nei Suv, nei pickup e nei veicoli commerciali leggeri, posizionandosi come una realtà globale pronta a compiere e vincere nell'industria automobilistica di domani". 

Nessuna chiusura di stabilimenti. "Lasciatemi essere chiaro. Il consiglio di amministrazione e io rimaniamo fiduciosi nella nostra strategia indipendente e ci approcciamo a questa fusione da una posizione di forza avendo concluso il 2018 con la migliore posizione finanziaria dalla costituzione di FCA", prosegue Manley. "Allo stesso tempo, come ho affermato in precedenza, dovremmo e continueremo a essere aperti a possibilità che possano aiutarci a essere più forti e che creino ancora più valore allo stesso modo per i nostri azionisti e stakeholder. I benefici dell'operazione proposta non si ottengono dalla chiusura di stabilimenti ma poggiano, invece, sulla capacità della società risultante dalla fusione di investire capitale in modo più efficiente nelle piattaforme globali dei veicoli, nei sistemi di propulsione, nelle architetture e nelle nuove tecnologie producendo oltre cinque miliardi" di sinergie annuali. 

Renault un partner complementare. "In Groupe Renault abbiamo trovato un partner affine che vede il futuro come noi. Quelle che sono iniziate qualche tempo fa come conversazioni operative su una maggiore collaborazione si sono trasformate in una trattativa su una fusione dal momento in cui abbiamo riconosciuto gli enormi potenziali benefici per entrambe le società che risulterebbero dal mettere insieme i propri business. Abbiamo lavorato bene per arrivare a questo punto e questa sarebbe davvero una fusione su un piano paritario, di società che la pensano allo stesso modo per creare un'azienda leader a livello mondiale. In FCA, la nostra storia fatta di successi nell'esecuzione di complesse integrazione multiculturali di Original Equipment Manufacturer (OEM) parla da sola e ha dato a noi e a Groupe Renault un senso di fiducia su quello che possiamo raggiungere".

Benefici anche per Nissan e Mitsubishi. La proposta, per il momento, riguarda solo la Régie ma Manley sottolinea quanto possa un giorno coinvolgere anche gli alleati nipponici dei francesi. "Noi crediamo che i benefici che matureranno da una fusione di Groupe Renault e FCA si estenderanno anche ai partner dell'Alleanza - Mitsubishi e Nissan -  e non vediamo l'ora di coinvolgerli in opportunità ancora più grandi e reciprocamente vantaggiose. Per noi, questa operazione ha il potenziale per aggiungere valore a tutto campo: per FCA, Groupe Renault e per tutti i nostri stakeholder, così come per tutti i partner dell'Alleanza. Sarà anche un esempio per tutto il settore di cosa si può realizzare se si è coraggiosi e a tal fine, anche se non c'è certezza sulla conclusione dell'operazione, puntiamo ad agire il più rapidamente possibile per assicurarci un accordo definitivo con Groupe Renault. Il nostro Consiglio di Amministrazione ha fortemente supportato la proposta". 

Oltre un anno per arrivare a dama. "Di fatto se questa fusione andrà avanti, la formazione della nuova società potrebbe richiedere più di un anno. In questo momento la migliore strada da seguire è continuare con la vostra costante dedizione nel rispettare i nostri impegni. Io farò lo stesso", è l’invito conclusivo rivolto da Manley alla forza lavoro del gruppo FCA. 

COMMENTI

  • Non credo proprio che i francesi siano in una posizione di inferiorita' in questa possibile fusione. Loro sono abituati solo a comandare e a decidere .Forse e' quello che vogliono far credere a FCA ma appena sara' fatto l accordo FCA lentamente ma inesorabilmente lo prendera' nel didietro dalla Renault e soprattutto dall azionista di maggioranza che e' lo stato Francese
  • Ma è chiaro a tutti, anche ai francesi, che se fusione sarà fca sara in posizione di forza. Caro bob manley mi sembra proprio un precisazione superflua.
  • certo che spacciare la menata degli investimenti per dimostrare la necessità della fusione è veramente divertente. FCA se avesse voluto fare investimenti non avrebbe distribuito dividendi a destra e a manca per la vendita di Magneti MArelli (7,5 miliardi mi pare), così come pure avrebbe utilizzato i soldi dello scorporo di Ferrari . Invece hanno soltanto pensato ad incassare senza neppure l'ombra di un pensiero sul futuro. L'elettrico arriverà, se mai arriverà, tra 10-20 anni e non credo neanche che sia la tecnologia corretta. Intanto Audi si è fatta tutta la gamma con motori diesel di ultima generazione e continua a venderne a rotta di collo. poi magari ti fa la macchinetta elettrica per salvare la faccia. Quindi non raccontiamoci balle. Qua l'unico problema è che la Fiat ha pensato soltanto ad azzerare l'indebitamento per monetizzare il più possibile da una vendita , ed ecco che adesso si chiarisce il quadro. ecco perché dopo aver fatto auto di successo come Stelvio e giulia non hanno rinnovato il resto della gamma approfittando dell'onda positiva sui prodotti. ecco perché non è uscito un SUV fiat che stiamo aspettando da decenni, ecco perché maserati e lancia sono state abbandonate a se stesse. tutto è chiaro ormai . i francesi sono come il cancro. quando attaccano la carne la spolpano e poi buttano l'osso. è successo con Parmalat, poco fa con Luxottica, stavano per cedere con i cantieri navali e poi l'hanno buttata in cagnara paventando l'interesse nazionale. lo ha fatto la stessa Renault con Nissan che , pur essendo il doppio della prima , non conta una ceppa nell'alleanza. non diciamo poi che non ci sono i precedenti...
  • Che dire??? Mi pare che la lettera rispecchia le anticipazioni di certa stampa francese, si crea un'azienda unica più forte che poi possa andare dai giappi di Nissan e Mitsu e metterli con le spalle al muro completando quell'acquisizione che Renault da sola non ha avuto il peso e la forza per attuare (e con Ghosn che ne ha fatto le spese). ...... Circa la non chiusura degli stabilimenti italiani c'è da credergli, tanto già oggi sono semifermi e i costi economico/sociali di ciò gravati sui cittadini/contribuenti, per FCA va bene così, chi glielo fa fare di entrare nel vortice mediatico e finanziario per chiuderli......
  • leggi tutto

    FOTO

    VIDEO
     -
     -

     -
     -

     -
     -

     -
     -

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19456/poster_001.jpg Il record della Stelvio Quadrifoglio al Ring http://tv.quattroruote.it/news/video/il-record-della-stelvio-quadrifoglio-al-ring News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19477/poster_001.jpg Alfa Romeo Giulia: i crash test IIHS http://tv.quattroruote.it/news/video/alfa-romeo-giulia-i-crash-test-iihs News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19479/poster_001.jpg Il crash test Euro NCAP della Range Rover Velar http://tv.quattroruote.it/news/video/il-crash-test-euro-ncap-della-range-rover-velar News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News

    RIVISTE E ABBONAMENTI

    Il nuovo numero di Quattroruote vi aspetta in edicola e in edizione digitaleUn appuntamento da non perdere, che vede il proprio punto di forza nelle prove su strada, impreziosite da analisi ancora più approfondite su prestazioni, dotazioni tecnologiche e confort delle auto e personalizzate per i diversi modelli.

    Quattroruote

    Abbonati a Quattroruote!

    Sconti fino al 41%!

    SCOPRI TUTTE LE OFFERTE

    UTILITÀ

    SERVIZI QUATTRORUOTE

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui >
    Targa
    Cerca