Industria e Finanza

Gruppo FCA
Contenzioso con l'Agenzia delle Entrate per l'acquisto della Chrysler

Gruppo FCA
Contenzioso con l'Agenzia delle Entrate per l'acquisto della Chrysler
Chiudi

Dopo la denuncia della GM per presunte tangenti al sindacato UAW, il gruppo FCA deve affrontare anche l'Agenzia delle Entrate. Il fisco italiano, infatti, ha avviato un contenzioso con il costruttore sulla valutazione della Chrysler fatta al momento dell'acquisto da parte della Fiat, nel 2014, dell'ultima tranche di azioni in mano al fondo VEBA. In particolare, l'agenzia ritiene che il Lingotto abbia sottostimato di 5,1 miliardi di euro il reale valore dell'azienda americana.

Rischio rimborso miliardario. Il contenzioso, di cui ha dato conto l'agenzia Bloomberg, è emerso in un documento depositato il 31 ottobre scorso presso la Sec, l'autorità di vigilanza dei mercati finanziari statunitensi. Il gruppo ha rivelato di aver avviato un negoziato su un "sostanziale adeguamento fiscale" dopo la pubblicazione, il 22 ottobre scorso, di una relazione da parte dell'agenzia in cui si parla di "significative violazioni" delle normative fiscali. Nel mirino dei funzionari italiani sono finite le attività soggette alla cosiddetta "exit tax", l'imposta sulle plusvalenze realizzate dalle società quando trasferiscono attività all'estero.

Le tappe dell'operazione. Per capire, bisogna tornare indietro di qualche anno e ripercorrere, in sintesi, i passi che hanno portato alla creazione dell'attuale Fiat Chrysler. Nel 2009, la Fiat sigla un accordo con le autorità americane per acquisire la Chrysler in diverse fasi legate al raggiungimento di determinati obiettivi commerciali, operativi o finanziari. Progressivamente il Lingotto sale nel capitale della Casa di Auburn Hills fino a quando chiude il negoziato con il fondo Veba per rilevare il 41,5% non ancora detenuto: la cifra, pari a 4,35 miliardi di dollari, viene concordata sulla base di una valutazione totale della Chrysler di 6,95 miliardi. Nei mesi successivi, si procede con la fusione vera e propria e la creazione della Fiat Chrysler Automobiles con sede legale in Olanda e sede fiscale nel Regno Unito. Il trasferimento all'estero ha fatto scattare la "exit tax", che allora era pari al 27,5% degli asset interessati dall'operazione. Dunque, FCA rischia di dover rimborsare 1,3 miliardi di euro, ma molto dipende dai negoziati in corso e, in caso di mancato accordo, dall'esito dell'eventuale procedimento giudiziario. Come emerso negli ultimi anni in contenziosi fiscali analoghi, un accordo potrebbe ridurre l'importo del rimborso in maniera sostanziale.  

Valutazioni divergenti. La questione dirimente è legata, in particolare, alle valutazioni degli asset finiti nel mirino dell'agenzia, convinta che il valore della Chrysler fosse di circa 12,5 miliardi di euro. La Fiat, invece, ritiene che la cifra fosse inferiore ai 7,5 miliardi,  non lontani dalle valutazioni di mercato. Con la quotazione a Wall Street dell'autunno del 2014, la nuova FCA ha infatti spuntato una valutazione complessiva di 8,3 miliardi di dollari (all’incirca 7 miliardi di euro). Allora, però, il perimetro aziendale includeva anche asset come la Ferrari o la Magneti Marelli.

60 giorni per il negoziato. La trattativa con le autorità fiscali, partita a fine ottobre e dalla durata di 60 giorni, dovrebbe concludersi entro la fine dell'anno. Senza un'intesa, la vicenda rischia di finire nelle aule giudiziarie. "Non possiamo prevedere l'esito di qualunque contenzioso, né se un accordo possa o meno essere raggiunto", ha dichiarato la Fiat Chrysler nella documentazione depositata il 31 ottobre. "Non siamo in grado di valutare in modo affidabile la probabilità che si verifichi una perdita, o di stimare un intervallo di possibili perdite". In ogni caso, il gruppo ritiene di avere tutte le carte in regola per chiudere la questione a proprio favore, a fronte di valutazioni "pienamente supportate sia dai fatti che dalla normativa fiscale applicabile". Pertanto, il costruttore ha intenzione di "difendere con fermezza la sua posizione". La linea è stata confermata anche oggi da un portavoce: "Non condividiamo le considerazioni contenute nella relazione preliminare e abbiamo fiducia nel fatto che otterremo una sostanziale riduzione dei relativi importi. Va inoltre rilevato che qualsivoglia plusvalenza tassabile che fosse accertata sarebbe compensata da perdite pregresse, senza alcun significativo esborso di liquidità o conseguenza sui risultati".

La questione PSA. Il contenzioso e i relativi rischi sono emersi in un momento delicato per la Fiat Chrysler, alle prese con le delicate trattative per la fusione con il gruppo PSA. Sempre secondo Bloomberg, il gruppo transalpino è a conoscenza della controversia con l'Agenzia delle Entrate, ma non si aspetta conseguenze dirette o ritardi al processo di stipula del protocollo d'intesa vincolante. In pratica, non ci sono ostacoli che metterebbero a rischio la fusione. Anche la denuncia della GM per le presunti tangenti ai sindacalisti americani, per quanto sorprendente, non viene considerata come una minaccia per l'operazione di integrazione. 

COMMENTI

  • la paghetta di lapo: un classico della caduta di stile che ben qualifica il suo autore e, ahimé, chi lo trova divertente. lapo ha fa male solo a se stesso, ha fatto bene (e mi auguro che continui) al mondo dell'auto. ridere delle alterne fortune altrui non è bello
     Leggi risposte
  • l'articolo con le 3 stelle euroncap all ultimo gioiello della fabbrica catorci vedo che è stato in homepage sette minuti, diro di piu, sembra broprio sparito del tutto. Da antologia i giri di parole e le omissioni del cronista coraggioso di cui si avvertiva il balbettio. Per quanto riguarda le 3 stelle che ancora si becca la gip, beh, non fanno di certo notizia. Meglio una bella DR
  • Strano che le centinaia di migliaia di richiami, le tangenti date ai sindacati americani (guarda caso quelle tedesche di Vag sono passate in assoluta sordina....), ora i contenziosi con l'agenzia delle Entrate, stanno uscendo solo ora, quando si stanno fondendo 2 Gruppi che potranno dare fastidio a tanti, una volta che si vedranno i frutti (ovvero tra 1/2 anni). Richiami a parte, il resto ha un tempistica leggermente sospetta....
     Leggi risposte
  • effetto ... maglioncino.👏👏👏👏👏👏👏👏👏
  • e Forza Itaglia dove nascono i numeri dove tutti più liberi e Mariuoli. 😘 in attesa del capo dei Mariuoli
  • Azz!!! Dovevano "scappar via" in UK prima di fondersi con Chrysler e non dopo. Ora non vorrei che la "paghetta" mensile di Lapo fosse a rischio con conseguenze ben note dalle cronache.....
     Leggi risposte
  • ahi...
  • FOTO


    VIDEO

    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19610/poster_001.jpg La Yamaha Sports Ride Concept diventa T40 http://tv.quattroruote.it/news/video/la-yamaha-sports-ride-concept-diventa-t40 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19600/poster_001.jpg LS+ Concept, l'autonoma secondo Lexus http://tv.quattroruote.it/news/video/lexus-ls-concept News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19665/poster_001.jpg Apre Garage Italia Milano, il nuovo atelier di Lapo Elkann http://tv.quattroruote.it/news/video/apre-garage-italia-milano-il-nuovo-atelier-di-lapo-elkann News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/19688/poster_017.jpg Il making of del Calendario Pirelli 2018 http://tv.quattroruote.it/news/video/il-making-of-del-calendario-pirelli-2018 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20579/poster_005.jpg Ferrari 488 Pista, primo test a Fiorano! http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-488-pista-primo-test-a-fiorano- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/20600/poster_002.jpg Al volante della Porsche Mission E Cross Turismo http://tv.quattroruote.it/news/video/al-volante-della-porsche-mission-e-cross-turismo News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/21060/20181025_200301.jpg Primo incontro con la Volkswagen T-Cross http://tv.quattroruote.it/news/video/vw-t-cross-mp4 News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22072/thumb mini 2.jpg Mini Clubman John Cooper Works: mai così potente http://tv.quattroruote.it/news/video/mini-clubman-john-cooper-works-mai-cos-potente News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/videos/22535/2019-ford-mustang-mach-e-00312.jpg Ford Mustang Mach-E: ecco com'è http://tv.quattroruote.it/news/video/ford-mustang-mach-e-ecco-com- News
    https://eclexiaedidomuscdn.azureedge.net/images/290/193/edidomus/thumbnails/22651/THUMB.png Ferrari Roma, l'analisi stilistica: tutti i dettagli del design spiegati in esclusiva http://tv.quattroruote.it/news/video/ferrari-roma-lanalisi-stilistica-tutti-i-dettagli-del-design-spiegati-in-esclusiva News

    Servizi Quattroruote

    quotazione

    Inserisci la targa e ottieni la tua quotazione

    Non ricordi la tua targa? Clicca qui

    logo

    assicura

    Assicurazione? Scopri quanto puoi risparmiare

    Trova il preventivo più adatto alle tue esigenze in 4 semplici passi!

    In collaborazione con logo

    finanziamento

    Cerca il finanziamento auto su misura per te!

    Risparmia fino a 2.000 €!

    In collaborazione con logo

    usato

    Cerca annunci usato

    Da a

    listino

    Trova la tua nuova auto

    Vuoi vedere il listino completo? Oppure Scegli una marca

    provePdf

    Scarica la prova completa in versione pdf

    A soli € 3,59 tutte le caratteristiche tecniche e le considerazioni di Quattroruote. Scegli la tua prova con un click!

    Cerca