Industria e Finanza

Mitsubishi
Terzo trimestre in forte perdita

Mitsubishi
Terzo trimestre in forte perdita
Chiudi

Arrivano nuove conferme sullo stato di crisi dell'Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi. Dopo la diffusione dei dati sulle vendite globali del sodalizio, "l'urgenza" del cambio di rotta sottolineata dal presidente della Losanga, Jean Dominique Senard, viene evidenziata anche dai numeri della Casa dei tre diamanti. Negli ultimi tre mesi dell'anno scorso, il terzo trimestre dell'esercizio fiscale al 31 marzo 2020, la Mitsubishi ha infatti registrato una perdita operativa di 6,6 miliardi di yen (circa 54,6 milioni di euro), a fronte dell'utile di 28,1 miliardi emerso nel pari periodo del 2018 e soprattutto degli 11,6 miliardi attesi dagli analisti. Si tratta del peggior risultato dal trimestre luglio-settembre del 2016, quando il conto economico era stato fortemente penalizzato dallo scandalo dei consumi.

In perdita anche nei nove mesi. Inoltre, anche il risultato netto è peggiorato visibilmente, passando da un utile di 17,3 miliardi a una perdita di 14,4 miliardi (rosso di 6,7 miliardi nel trimestre luglio-settembre). L'andamento negativo è da attribuire al calo delle vendite in Cina, Giappone e Sud-est asiatico, che ha spinto i volumi globali a scendere del 16%, nonché all'impatto sfavorevole del rafforzamento dello yen contro le principali valute. Ne sono una prova i ricavi trimestrali, scesi in un anno da 625 miliardi a 540 miliardi. Anche i dati aggregati dei nove mesi dell'esercizio lanciano un chiaro segnale di difficoltà: il fatturato è calato da 1.794 a 1.670 miliardi e l'utile operativo da 85 miliardi a 3,6 miliardi, mentre l'utile netto di 69,2 miliardi si è trasformato in una perdita di 11,8 miliardi. Eppure, la Mitsubishi ha deciso di confermare i target per l'intero esercizio, che prevedono in particolare un utile operativo di 30 miliardi, il 73% in meno rispetto a un anno fa. 

COMMENTI

  • I numeri dell'articolo sono COMPLETAMENTE sballati, principalmente alla seconda parte, dov'é sicuramente c'é un'enorme confusione tra milioni e Miliardi e nell'uso del punto o della virgula nelle cifra... lamentevole
  • Ghosn non c'è più e si vede....... De Meo avrà molto da fare per raddrizzare la baracca....