Industria e Finanza

Auto elettriche
Volkswagen, Diess riconosce la leadership della Tesla sul fronte del software

Auto elettriche
Volkswagen, Diess riconosce la leadership della Tesla sul fronte del software
Chiudi

Che il numero uno della Volkswagen, Herbert Diess, sia un ammiratore convinto della Tesla è cosa risaputa, al punto che l'anno scorso qualcuno ha speculato sulla possibilità, comunque smentita, che i tedeschi lanciassero un'offerta d'acquisto per la Casa californiana. Diess non nutre solo ammirazione, ma è anche pienamente consapevole della fortissima concorrenza tecnologica messa in campo da Musk: una sensazione emersa da tempo, soprattutto nei messaggi inviati alle prime linee manageriali del gruppo di Wolfsburg. Già l'anno scorso, un memo interno evidenziava i timori per la leadership acquisita dalla Tesla nello sviluppo dei software di gestione delle auto elettriche. Dopo diversi mesi, la situazione non è cambiata. 

Il nuovo memo. Nella comunicazione interna, raccolta dalla testata Automobilwoche, l'amministratore delegato del colosso di Wolfsburg riconosce il vantaggio accumulato dalla Casa californiana nel campo dei software e dei programmi di guida assistita, rispetto sia alla Volkswagen, sia a "qualsiasi altro produttore di automobili". A preoccupare i tedeschi sono, per esempio, le capacità dei californiani di fornire continuamente aggiornamenti over-the-air per i sistemi informatici dei loro veicoli: un punto decisivo per conquistare quei clienti che amano la profonda integrazione dei software con il telefono per il controllo del veicolo e la user experience del grande schermo centrale.

L'Autopilot. Diess guarda anche allo sviluppo della guida assistita (l'arcinoto Autopilot), ma soprattutto ai suoi sviluppi: "500 mila Tesla funzionano come una rete neurale che raccoglie continuamente dati e offre al cliente una nuova esperienza di guida ogni 14 giorni con proprietà migliorate. Nessun altro costruttore di automobili può farlo oggi". Del resto, la Casa americana non si affida solo ai test interni o alle simulazioni per raccogliere dati sulla guida autonoma, ma anche ai veicoli già in circolazione.

La ID.3. Per ridurre il gap, la Volkswagen ha deciso di creare un'unica divisione informatica per l'intero gruppo e ha già implementato molte funzionalità per la ID.3. In proposito, in questi mesi si è parlato dei problemi nello sviluppo del software della vettura: in sostanza, i modelli prodotti in vista del lancio, confermato per la prossima estate, vengono parcheggiati in attesa che una squadra di tecnici provveda manualmente ad aggiornare il sistema informatico. Ora Diess ammette, per la prima volta, come la Volkswagen debba percorrere una "lunga strada" per raggiungere i risultati dei californiani.

I timori tedeschi. I pensieri di Diess non rappresentano un unicum all'interno del settore automobilistico teutonico. Secondo indiscrezioni pubblicate settimane fa dalla Süddeutsche Zeitung, la leadership della Tesla nei software, destinata secondo esperti informatici a durare almeno 5 o 6 anni, avrebbe spinto i vertici dei tre colossi Daimler, BMW e Volkswagen a discutere della possibilità di unire le forze per un comune sistema operativo che consenta di abbattere i costi e tagliare i tempi di sviluppo. 

COMMENTI

  • @Davide - Vag non "è in difficoltà a restarci dentro" ma ben sa che va incontro a 4,5 miliardi di multe per sforamento sulle CO2. Quindi, pure se ci perdesse 10000€ per ogni ID3, ne guadagnerebbe soprattutto in "buoni CO2" ma, nello stesso tempo, va a toccare la concorrenza sleale verso gli altri Gruppi. In più cerca di diventare "verde", sempre più, cercando di "apparare" la frode planetaria del Vaggate con i suoi "Clean Diesel".... Per questo la ID3 sarà proposta ad un prezzo più basso (al netto della qualità più bassa dei rivestimenti) ed è indispensabile per Vag. Ti sei chiesto il perché da un momento all'altro Golf e up! elettriche hanno avuto un crollo del prezzo. O ci guadagnava qualcosa prima oppure ci stanno rimettendo di grosso oggi ma, rispetto alle multe, preferiscono la seconda via. Certo non fanno per liberare dalle CO2 l'aria che respiriamo. Infatti, le famose 4 ciminiere (una volta simbolo VW) sono quelle costruite da Hitler per la sua centrale elettrica "a carbone", sì quelle di Wolfsburg...
  • @ DAVIDE ZIOSI (DAVZ-Z), quella della “privacy“ è una minchiata italiana inventata come scusa (evasione fiscale) vista l‘INCAPACITÀ di connettere le diverse banche dati, il resto del mondo se ne frega ... giusto per curiosità, utilizza Facebook Whatsapp e servizi Google/Android ? Allora da tempo ha rinunciato a qualsiasi tipo di privacy, loro sanno tutto, ma proprio tutto. Se non si ricorda dove è stato e CON CHI il 17 maggio 2018 alle 21:15 (una data a caso) lo chieda al suo smartphone. Questi non solo tracciano il percorso di ognuno, con una precisione di qualche metro, ma registrano anche con chi ci incontriamo, tutte queste informazioni si trovano sui server della Google e Facebook, adesso e per sempre ... E poi anche in Italia vi sono sempre più telecamere in giro che registrano h24 ... Trovo oltremodo lecito che la mia vettura quando è parcheggiata da qualche parte, registri ogni movimento intorno, si tratta di proteggere LA MIA PROPRIETÀ da qualsiasi malintenzionato. Inoltre su suolo pubblico e nel mio privato ho il diritto di registrare h24, non esiste legge che me lo proibisca. Rinnovo la mia domanda: perché oltre la Tesla le altre case automobilistiche non sono capaci d‘offrirmi questo servizio ? ... ps. questa stupidaggine di APP riguardo il corona-virus, fa giusto capire quanto il mondo sia ignorante in fatto di informatica, basta chiedere a Google per avere i dati metro per metro di qualsiasi spostamento di ognuno di noi ... questa cosa lì con il Bluetooth è giusto ridicola ... al pari delle case automobilistiche tradizionali che di software non ci capiscono na‘ mazza ... la Tesla utilizza i diversi sistemi di rilevazione e assistenza alla guida per registrare i movimenti intorno alla vettura a 360 gradi, non si tratta di una semplice telecamera che sta lì a registrare ... se qualcuno ti da na’ botta mentre la vettura è parcheggiata o se vieni coinvolto in un incidente, non ce scampo per il malfattore ...
     Leggi le risposte
  • Brutte cose innesca la disperazione.
  • @MGHV : "... La Volkswagen conferma ritardi nello sviluppo del software della ID.3, ma esclude ripercussioni sul programma di lancio: l'arrivo nelle concessionarie della berlina elettrica, come da indicazioni originarie, è previsto per la prossima estate....Sono state dunque confermate le indiscrezioni lanciate prima di Natale da Manager Magazin, secondo cui oltre 20.000 esemplari della berlina sarebbero stati assemblati con un software incompleto e con la necessità, quindi, di un aggiornamento manuale affidato a un team di ingegneri nelle fasi successive alla produzione.....La berlina elettrica, la cui piena disponibilità sul mercato è considerata cruciale dai vertici aziendali per garantire il rispetto dei nuovi limiti europei sulle emissioni ed evitare il pagamento di multe salate...." Basta premere il ditino sulle paroline in rosso dell'articolo. Ma perché gli ingegneri informatici che hanno "ideato" il Vaggate non sarebbero stati in grado di "apparare" il software di ID3? Sicuramente sì...
     Leggi le risposte
  • Peccato che gli ingegneri informatici "validi", Vag li abbia persi con il Vaggate....ma loro, pur di immatricolare auto a zero emissioni, con i risvolti sulle CO2 che "forse" si avranno a fine anno (si parla di multe nell'ordine di 4 miliardi di € per Vag...) appioperanno le ID3 ai loro tanto cari, fedeli quanto ingenui clienti, delle auto con un software monco....
     Leggi le risposte
  • Veramente Wolfgang Porsche, il patron del gruppo VW, aveva accennato ad acquistare la Tesla. Purtroppo per lui, le azioni della casa californiana sono salite alle stelle come i razzi della SpaceX e oggi il valore della Tesla è superiore a quello di VW BMW e Mercedes insieme. Quello che é veramente triste, è che nessuna casa automobilistica offra ai loro clienti la possibilità di aggiornare i software delle vetture, per non parlare del hardware ... giusto un esempio: oggigiorno gran parte delle vetture dispone di telecamere, ma queste non vengono utilizzate per sorvegliare la vettura quando questa è ferma. Possibile che solo la Tesla sia capace di offrire queste funzionalità ??
     Leggi le risposte
  • Quante persone avevano detto che quando sarebbero entrati nel mondo ev i grandi costruttori la Tesla sarebbe fallita, o assorbita o asfaltata …...
     Leggi le risposte