Industria e Finanza

Volkswagen
Finalizzato l'investimento da 2,3 miliardi nella Argo AI

Volkswagen
Finalizzato l'investimento da 2,3 miliardi nella Argo AI
Chiudi

La Volkswagen ha finalizzato un investimento di 2,3 miliardi di euro nella Argo AI, società americana specializzata in tecnologie per la guida autonoma appartenente all'universo Ford. La startup di Pittsburgh, fondata nel 2016 da Bryan Salesky e Peter Rander, è ora controllata insieme dai due costruttori d'auto, che così rafforzano ulteriormente la loro collaborazione estesa anche all'elettrico e alla condivisione di piattaforme per i veicoli commerciali.

Travaso di conoscenze. Il buon esito dell'operazione era già stato anticipato qualche giorno fa, quando la Volkswagen ha comunicato nuovi dettagli sulle strategie riguardanti le iniziative congiunte delle due Case. In base all'accordo, nella sede della Argo verrà trasferita l'intera unità tedesca che a Monaco di Baviera si occupa di guida autonoma e intelligenza artificiale, portando a più di 1.000 persone il numero di addetti della startup della Pennsylvania.

Si lavora per vendere il software. La mossa ha il chiaro intento di spartire i costi di sviluppo per una frontiera, quella del trasporto automatizzato, che presenta buone opportunità (per esempio nella mobilità condivisa nelle grandi aree urbane) ma anche sfide difficili e, soprattutto, costi molto alti (gli investimenti programmati dalla Ford fino al 2023 ammontano a quasi 3,6 miliardi di euro, buona parte destinati allo sviluppo del sistema di guida autonoma). Parallelamente, le due Case stanno unendo le forze per realizzare il software di gestione della guida autonoma della Argo AI, con l'intento di commercializzarlo in futuro sia in Europa sia negli Stati Uniti.

Insieme ma indipendenti. Nonostante questi investimenti condivisi con Wolfsburg, precisa la Ford in una nota, il costruttore americano rimarrà “indipendente e fortemente competitivo nel costruire il proprio servizio di guida autonoma”. L'intenzione, in quest'ambito, è quella di focalizzare l'attenzione sull'esperienza individuale del cliente, che – secondo la Ford – ha modificato e modificherà i propri comportamenti, anche sulla scorta dell'esperienza della pandemia di coronavirus: un cambiamento, che ha come tema centrale la sicurezza, che la Casa deve intercettare nella propria offerta di servizi a guida autonoma.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Volkswagen - Finalizzato l'investimento da 2,3 miliardi nella Argo AI

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it