Industria e Finanza

Bentley
In programma il taglio di 1.000 posti di lavoro

Bentley
In programma il taglio di 1.000 posti di lavoro
Chiudi

La Bentley sarebbe pronta a tagliare circa mille posti di lavoro nel Regno Unito a causa delle conseguenze della pandemia del coronavirus sull'andamento della domanda in tutto il mondo. A lanciare l'indiscrezione è stata la Bbc, aggiungendo che l'annuncio ufficiale dovrebbe arrivare già oggi. 

Uscite volontarie. Il ridimensionamento dell'organico, che riguarda circa un quarto dell'intera forza lavoro della Casa britannica facente parte del gruppo Volkswagen, dovrebbe privilegiare lo strumento delle uscite volontarie, e quindi escludere licenziamenti forzati. La ristrutturazione arriva a circa un mese dalla ripresa delle attività produttive a Crewe, nella contea del Cheshire. L'11 maggio scorso i cancelli della storica fabbrica della Bentley sono stati riaperti, ma con una produzione a ranghi estremamente ridotti: solo la metà dei dipendenti è tornata al lavoro, mentre un quarto è stato posto in congedo e un altro quarto ha continuato a ricorrere allo smartworking.  

Un settore in difficoltà. La Bentley, che l'anno scorso è tornata in utile dopo anni di perdite, grazie anche a una crescita delle vendite del 5% a 11 mila unità, è solo l'ultima grande realtà del settore automobilistico britannico a pagare le conseguenze della pandemia. Il Regno Unito rischia di essere l’ultimo Paese in Europa a uscire dalle misure di lockdown: le concessionarie hanno riaperto i battenti solo questa settimana e il ritorno alla piena normalità non è previsto prima di luglio. Proprio ieri, giovedì 4 giugno, l'Aston Martin ha annunciato l'intenzione di tagliare 500 posti di lavoro. Lunedì scorso il gruppo delle concessionarie Lookers ha svelato un programma per ridurre il suo organico di 1.500 posizioni.  

COMMENTI

  • non ne ho bisogno a differenza tua che necessiti lezioni d'inglese...have you bought a powerful car?...eppure sheep termina con una frase con il present perfect: have you heard the news, the dogs are dead...
  • @DAVIDE ISIDORO PITASI: Have you buy a powerful car??
     Leggi le risposte
  • Allora, facciamo 2 conti: i brand ad alto margine (come Bentley e Aston e compagnia) sono costretti a ridimensionare. La domanda premium sta con una spada di Damocle sopra la capoccia. Renault si è accorta di aver investito troppo su prodotti a bassa redditività con conseguente buco di bilancio. Vuoi vedere che...i più furbi sono quelli che hanno investito poco o nulla, e se ne sono rimasti alla finestra? Della serie meglio vendere qualche Y o Panda in meno delle quali sono stati ammortizzati anche le spese degli stickers...piuttosto di una gamma tutta nuova bella articolata che comunque la gente non compra perché non ci stanno le palanche??
     Leggi le risposte