Industria e Finanza

Seat
Donati 100 mila euro per la ricerca di un vaccino contro il coronavirus

Seat
Donati 100 mila euro per la ricerca di un vaccino contro il coronavirus
Chiudi

La Seat ha donato 100 mila euro all’iniziativa #YoMeCorono, una campagna di raccolta fondi a sostegno della ricerca per lo sviluppo di un vaccino contro il coronavirus.

Gli altri interventi. L’azione di solidarietà della Casa spagnola si aggiunge agli interventi realizzati, anche in Italia, durante i mesi della pandemia, che vanno dalla produzione di ventilatori e mascherine al supporto ai clienti con la proroga delle garanzie in scadenza delle vetture. Per aiutare il sistema sanitario a far fronte all’emergenza, la Seat ha anche donato 150 veicoli per facilitare il trasporto di beni e personale.

Legata alla sanità. Negli ultimi anni, la Casa è stata molto impegnata in ambiti sociali legati al benessere e alla salute: oltre alla collaborazione con la Fondazione Lotta contro l’Aids, l’azienda propone un programma sanitario specifico per i propri dipendenti, con l’apertura, nel 2017, del centro medico Cars a Martorell (con il recente annuncio di una seconda struttura a Madrid). Inoltre, la Seat ha anche creato un comitato scientifico composto da esperti di varie organizzazioni legate alla sanità, come il dottor Buenaventura Clotet, alla guida peraltro proprio del progetto #YoMeCorono: la campagna di crowdfunding ha raggiunto, a oggi, la cifra di 2,3 milioni di euro raccolti.

COMMENTI