Industria e Finanza

Renault
De Meo assume Mesonero-Romanos, capo del design Seat

Renault
De Meo assume Mesonero-Romanos, capo del design Seat
Chiudi

Luca De Meo balza dal vertice della Seat a quello della Renault, diventandone l’amministratore delegato. Poi, a neanche un mese dall’assunzione formale dell’incarico, porta con sé Alejandro Mesonero-Romanos, capo del design della Casa spagnola. Poche ore fa si trattava solo di uno scenario, una ricostruzione frutto di indiscrezioni, ma ora dalla Francia arriva la conferma: Mesonero-Romanos è entrato ufficialmente a Boulogne-Billancourt "per rafforzare" il team diretto da Laurens van den Acker.

Ritorno in Francia. Lo stesso van den Acker, dopo l'ufficializzazione del passaggio, ha espresso soddisfazione per l'arrivo di Mesonero-Romanos, ritenuto una delle chiavi per raggiungere gli obiettivi prefissati. Come De Meo, anche Mesonero-Romanos torna in Renault dopo diversi anni: dal 2001 al 2009, infatti, il 52enne madrileno ha vissuto a Parigi, disegnando per la Casa francese, per poi passare alla Renault Samsung Motors, in Corea del Sud. Responsabile del design Seat dal 2011, Mesonero-Romanos ha firmato diversi modelli di svolta: tra questi l’Ateca, l’Arona, la Tarraco, la terza e la quarta generazione della Leon, la quinta dell’Ibiza, le concept el-Born (quando era ancora un progetto di Martorell), la Cupra Formentor e, sempre per il brand sportivo, anche il prototipo della Tavascan. Per quel che riguarda la Seat, la matita spagnola sarà temporaneamente sostituita dal responsabile della Ricerca e sviluppo Werner Tietz.

COMMENTI

  • Ovviamente questo va a prendere il posto di Van Den Aker. Non capisco però perché sarebbe auspicabile un approdo dell'olandese in AR. L'attuale problema di AR non è il design, ma la totale mancanza di modelli. Mesonero in Seat ha fatto bene, quindi secondo me De Meo ha messo a segno un bel colpo. Al contrario le recenti Renault (in primis la Clio) sono assolutamente insignificanti.
     Leggi le risposte
  • Trovo, gusto estetico personale, le "trovate" di quasi tutta la produzione Seat attuale e dell'immediato passato, a dir poco imbarazzanti o, alla meglio, anonime. Spero vivamente che quanto fatto da Van Den Aker non venga disperso con l'introduzione di questo "figuro" che verosimilmente gli andrà a prendere il posto... Meglio così forse, ci sarà un Van Den Aker in più disponibile su piazza che credo potrebbe fare molto molto comodo al costituente Stellantis group: penso ad Alfa, a cosa potrebbe fare la sua matita per questo marchio magari. Ma la Renault non doveva rilanciarsi? Secondo me pessima mossa questa "prima" di De Meo.
  • Van Den Aker...prendiamolo all'Alfa!
  • "Rafforzare" il team diretto da Laurens van den Acker? ..... due galli nel pollaio? Ci credo poco. Valzer delle nomine in arrivo?
  • ..... e questo spagnolo dopo essere stato il chief designer in Seat ora accetterebbe un ruolo subordinato a Van Den Acker in Renault??? ..... Non è che per caso ne prende il posto, magari non nell'immediato ma prossimamente???
     Leggi le risposte