Industria e Finanza

Tesla
Musk: ''Pronti a fornire batterie e motori alla concorrenza''

Tesla
Musk: ''Pronti a fornire batterie e motori alla concorrenza''
Chiudi

Elon Musk lancia un chiaro segnale al settore automobilistico: pur di far progredire il mercato delle auto elettriche, è disponibile a fornire alla concorrenza le sue migliori tecnologie, anche quelle per le quali ha acquisito un vantaggio competitivo consistente. “La Tesla - ha affermato su Twitter l'imprenditore - è aperta a concedere in licenza i software e a fornire i propulsori e le batterie. Stiamo solo cercando di accelerare la sostenibilità energetica, non di schiacciare i concorrenti".

Ritorno alle origini. Per il costruttore californiano, le forniture di componenti non sarebbero, comunque, una novità visto che in passato la Tesla ha fornito batterie alla Mercedes e alla Toyota. E non è una novità neanche la disponibilità della Casa americana a rendere accessibili a terzi i propri software: nel 2014 lo stesso Musk ha messo a disposizione gratuitamente una serie di brevetti nella speranza di accelerare lo sviluppo delle auto elettriche da parte di tutti i produttori. Ovviamente, molto è cambiato negli ultimi anni e pertanto non è chiaro quali tecnologie l’imprenditore sudafricano voglia mettere a disposizione della concorrenza e, soprattutto, quali tipologie di batterie, mettendo a rischio un vantaggio competitivo che alcuni esperti quantificano in almeno sei anno solo nel campo dei programmi di gestione dei veicoli Tesla.

COMMENTI

  • Elon pensa di poter migliorare tutto ciò che fanno i fornitori. Vuole creare tutto
  • "Stiamo solo cercando di accelerare la sostenibilità energetica, non di schiacciare i concorrenti". Ma smettila di sparare ciarlanate... Va, va che non ci crede nessuno...
     Leggi le risposte