Industria e Finanza

Emissioni
Il Parlamento Europeo approva il taglio del 60% entro il 2030

Emissioni
Il Parlamento Europeo approva il taglio del 60% entro il 2030
Chiudi

Con 352 voti a favore, 326 contrari e 18 eurodeputati astenuti, è stato approvato ieri un emendamento alla proposta di legge sul clima presentata dalla Commissione Europea, che chiedeva di aumentare dal 40 al 55% il target di riduzione delle emissioni di gas serra entro il 2030. Le modifiche alzano l’asticella portando il taglio al 60% rispetto ai valori del 1990, grazie ai voti dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e Democratici (S&D), dei Verdi, della Sinistra unitaria europea e di tutti i rappresentanti del Movimento 5 Stelle, oltre che di buona parte dei Liberaldemocratici e di alcuni Popolari.  

La paternità dell’iniziativa. Emerge quindi piena soddisfazione dalla Commissione Ambiente, la più grande del Parlamento Europeo (81 deputati), che aveva avanzato la proposta di portare il target al 60%: “Se il Parlamento spinge per il 60%, ciò eserciterà pressioni sui capi di stato affinché accettino almeno il 55% di riduzione”, l’auspicio di Pascal Canfin, presidente della Commissione e promotore dell’iniziativa, che inevitabilmente avrà ripercussioni anche sul mondo dell’auto, già oggi alle prese con severi standard.

Le altre modifiche. Gli ambientalisti, peraltro, hanno incassato l’approvazione di altri emendamenti: in particolare, quello che chiede di non compensare le emissioni prodotte con attività di forestazione (“carbon offset”) e le modifiche che prevedono l’utilizzo del “carbon budget”, cioè il calcolo dei livelli massimi di gas serra da produrre nel breve periodo per la valutazione dell’efficacia delle misure adottate. Tale parametro si pone quindi quale metodo alternativo a quello avanzato dalla Commissione Europea, che vorrebbe imporre di analizzare entro settembre 2023, e in seguito con cadenza quinquennale, la validità di tali misure.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Emissioni - Il Parlamento Europeo approva il taglio del 60% entro il 2030

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it