Industria e Finanza

Bentley
Andreas Mindt è il nuovo direttore del design

Bentley
Andreas Mindt è il nuovo direttore del design
Chiudi

La Bentley ha annunciato la nomina di Andreas Mindt come nuovo direttore del design. Per l’ex Audi, che prende il posto di Stefan Sielaff, in uscita da Crewe, l’incarico sarà effettivo a partire dall’1 marzo.

Ha supervisionato lo stile della etron. Mindt vanta oltre 25 anni d’esperienza nell’automotive e ha ricoperto ruoli di primo piano all’interno del gruppo Volkswagen: il più recente è quello di capo del design degli esterni dell’Audi. Negli ultimi sei anni, il designer tedesco ha supervisionato lo stile esterno durante il lancio di modelli importanti per il marchio dei Quattro anelli, come, per esempio, la Q8. Ma è la Suv e-tron, la prima elettrica di Ingolstadt, il biglietto da visita con cui Mindt si presenta alla Bentley per dirigere le matite di un marchio che, come annunciato nei mesi scorsi, entro il 2026 venderà solo auto elettriche e ibride plug-in e che dal 2030 si voterà integralmente alla produzione di vetture a emissioni zero (la prima arriverà nel 2025).

Un indizio sul futuro? La scelta di Andreas Mindt parrebbe anche rafforzare le voci emerse nei mesi scorsi su un possibile passaggio del brand di Crewe sotto il cappello dell’Audi, nell’ambito di una riorganizzazione delle attività all’interno del gruppo Volkswagen. Secondo indiscrezioni, la Casa tedesca andrebbe ad assumere il pieno controllo della Bentley entro il 2021, favorendo maggiori sinergie tra i due marchi e l’ampliamento della gamma inglese con l’arrivo di una nuova Suv da affiancare alla Bentayga.

COMMENTI