Industria e Finanza

Bosch
Stefan Hartung nuovo ad al posto di Volkmar Denner

Bosch
Stefan Hartung nuovo ad al posto di Volkmar Denner
Chiudi

Dal primo gennaio 2022 i vertici della Bosch passeranno il timone dell'azienda a una nuova generazione di manager nel quadro di un ampio rimpasto manageriale. I cambiamenti più importanti riguardano il ruolo di presidente del consiglio di sorveglianza, oggi nelle mani di Franz Fehrenbach, destinato alla pensione dopo 47 anni di carriera nell’azienda tedesca, e l’incarico di amministratore delegato, attualmente ricoperto da Volkmar Denner (andrà in pensione ma rimarrà come consulente esterno). Fehrenbach sarà sostituito dal vice presidente del consiglio di gestione e direttore finanziario Stefan Asenkerschbaumer e Denner da Stefan Hartung, responsabile della divisione Mobility Solutions. 

Gli altri cambi. Il rimpasto prevede ulteriori cambiamenti: Christian Fischer sarà il nuovo vicepresidente del consiglio di gestione (la cui composizione è stata ridotta a sette membri), mentre la responsabilità della divisione Mobility Solutions sarà affidata a Markus Heyn. Il ruolo di direttore finanziario passerà a Markus Forschner. “La Bosch - si legge in un comunicato - è fiduciosa che queste nuove nomine la mettano in una buona posizione per continuare il forte e significativo sviluppo dell'azienda, come avrebbe voluto il fondatore Robert Bosch”. Gli avvicendamenti riguardano anche il consiglio di sorveglianza: Wolfgang Malchow ha rassegnato le dimissioni e il suo posto sarà preso da Eberhard Veit.

COMMENTI