Industria e Finanza

Stellantis
Da 29 banche una nuova linea di credito da 12 miliardi di euro

Stellantis
Da 29 banche una nuova linea di credito da 12 miliardi di euro
Chiudi

Il gruppo Stellantis ha firmato una nuova linea di credito sindacata da 12 miliardi di euro con un gruppo di 29 banche. Il prestito, di natura rotativa (o revolving in gergo tecnico anglosassone), sostituisce precedenti finanziamenti di simili caratteristiche contratti prima della fusione dalla francese PSA per un totale di 3 miliardi di euro e dalla Fiat Chrysler per 6,25 miliardi.

Nuova liquidità. L’operazione consente al costruttore euro-americano di aumentare la propria liquidità e di estendere la durata dei finanziamenti bancari in essere. Inoltre, la linea di credito, messa a disposizione dal sindacato bancario per "generali esigenze aziendali", è strutturata in due tranche da 6 miliardi di euro ciascuna ma con durata differenziata: tre e cinque anni (sono incluse due opzioni per l'estensione di un ulteriore anno). "Questa operazione conferma il forte sostegno a Stellantis da parte delle sue banche internazionali”, ha commentato il gruppo. 

COMMENTI

  • Sembra una semplice operazione finanziaria ma non è così. Stellantis, in questo modo, chiude la linea di credito da 6,3 miliardi aperta da Fca presso Intesa Sanpaolo con la garanzia della pubblica Sace. Inoltre così riceve pure ulteriori 2,5 miliardi di liquidità. In attesa di conoscere il debito accumulato da Vag nel 2020, di sicuro conserverà il podio più alto come nel 2019 anno in cui il debito era a 192 miliardi di dollari, nel 2020? Nel 2018 erano a 143 miliardi di Euro con un + 12% rispetto al 2017. Molto probabilmente le sarà rimasto il primato di società più indebitata al mondo.
     Leggi le risposte