Industria e Finanza

Nio
Il marchio cinese assume due designer ex Jaguar e Seat

Nio
Il marchio cinese assume due designer ex Jaguar e Seat
Chiudi

La Nio, costruttore cinese da poco sbarcato in Norvegia per lanciare la sua Suv elettrica ES8, si rafforza grazie all’assunzione di due designer di scuola continentale. Si tratta - come dichiara la Reuters - di Joaquin Garcia, ex Skoda e Seat, e di Alister Whelan, che proviene invece dalla Jaguar-Land Rover. Entrambi sono stati nominati senior design director presso lo studio Nio di Monaco di Baviera, e riportano al vicepresidente dello stile, Kris Tomasson, ex BMW.

Valore aggiunto. Garcia, che ha iniziato la sua carriera alla Renault nel 1998, si è trasferito nel 2003 alla Ford, per poi approdare nel 2010 alla Skoda. A fine 2015 è passato alla Seat-Cupra come responsabile del design esterno. Whelan, invece, ha cominciato nel 1998 all’Audi, per entrare due anni dopo nel gruppo Jaguar-Land Rover, come interior designer nel progetto F-Type e chief designer della Suv F-Pace. Vanta, dunque, un’ampia esperienza nel settore delle vetture premium.

Attacco alla fascia alta. Ciò non fa altro che confermare l’impegno e le ambizioni, a medio-lungo termine, dei marchi del Paese del Dragone, e in particolare della Nio, nel mercato forse più esigente del globo. In particolare, l’offensiva della Casa, che si fa forte della Suv ES8 e della prossima berlina ET7, punta sull’alimentazione elettrica e il know-how specifico guadagnato in questi ultimi anni dal marchio cinese.

Senza dimenticare…. Inoltre, la Nio ha svelato di voler avviare un brand di volumi per integrare la gamma dei suoi modelli premium, anche se non è stato precisato se i designer Garcia e Whelan siano stati assunti per lavorare a questo secondo progetto. La Casa, riguardo ai due neo assunti, ha dichiarato che avranno “la responsabilità di guidare e far crescere i team globali che lavorano sulla crescente gamma di programmi per il marchio elettrico”.  

COMMENTI

  • Inizia lo "shopping" cinese in Europa
  • Inizia lo "shopping" cinese in Europa