Industria e Finanza

Batterie
Allarme per il prezzo del litio: “Alle stelle entro un anno”

Batterie
Allarme per il prezzo del litio: “Alle stelle entro un anno”
Chiudi

I prezzi del litio per le batterie destinate alle auto elettriche sono destinati "a salire alle stelle” nel giro di un anno, generando un “grave problema di costi” per le Case automobilistiche. L’allarme è della società di consulenza energetica norvegese Rystad Energy, che ha così confermato i timori già sollevati a inizio dicembre da BloomberNEF sull’impossibilità per i costruttori di raggiungere la parità di costo tra elettriche ed endotermiche in tempi brevi.

Prezzi già ai massimi. La Rystad fa presente come già oggi il litio venga trattato, sui mercati asiatici, al massimo storico di 35 dollari al chilogrammo e avanza l’ipotesi di un ulteriore aumento fino a 50 dollari nel secondo semestre e a 52,5 dollari all'inizio del 2023. Secondo l’analisi della società norvegese, sono due i motivi alla base del rialzo delle quotazioni: da una parte il crescente interesse dimostrato dal settore automobilistico per le batterie al litio-ferro-fosfato a partire dai primi mesi del 2021, dall’altra le previsioni su forniture limitate di sali di litio per l’intero primo semestre del 2022 a causa di problemi produttivi e logistici in Cina e nell'America del Sud.

Colli di bottiglia e non solo. Infatti, secondo gli analisti, le compagnie minerarie sarebbero poco propense a immettere sul "mercato spot” volumi significativi di materia prima a causa dei “colli di bottiglia” causati dai limiti nelle forniture e dai problemi logistici legati alla pandemia del coronavirus. I cinesi sarebbero limitati da rallentamenti nella produzione di carbonato di litio nella provincia del Qinghai, mentre i sudamericani attivi tra Argentina, Bolivia e Cile, a causa delle difficoltà di trasporto, esitano a immettere sul mercato volumi supplementari, ossia al di fuori dei contratti di lungo termine, nonostante stiano continuamente aumentando le estrazioni. La scarsa offerta, unita alle prospettive ottimistiche sulla domanda di batterie, dovrebbe quindi mantenere elevati i prezzi del carbonato di litio, anche rispetto a quelli dell’idrossido di litio. A tal proposito, l'indice mensile elaborato dalla Rystad indicava a inizio gennaio per il carbonato di litio per batterie un prezzo franco fabbrica in Cina di 300.000 yuan la tonnellata, quasi il 43% in più rispetto ai 210.000 del mese precedente, e un aumento per l'idrossido di litio da 192.000 a 290.000 yuan.

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Batterie - Allarme per il prezzo del litio: “Alle stelle entro un anno”

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it