Industria e Finanza

Cupra
UrbanRebel, il futuro di serie è tracciato: debutterà nel 2025

Cupra
UrbanRebel, il futuro di serie è tracciato: debutterà nel 2025
Chiudi

Il futuro di serie della concept car UrbanRebel è confermato. Nel 2025, diventerà realtà il prototipo di cittadina da corsa esposto all’IAA Mobility di Monaco, che prefigurava la compatta elettrica del giovane marchio spagnolo, aprendo la strada a un futuro a batteria. Ed è confermata anche la crossover Tavascan, presentata sotto forma di concept nel 2019, in arrivo nel 2024. Per il quarto compleanno della Cupra, in un giorno palindromo dominato dal numero "2" (il 22-02-2022), il ceo Wayne Griffiths parla degli obiettivi dell'anno in corso, ovvero raddoppiare le vendite (con un fatturato previsto di 5 miliardi di euro), in continua crescita, e i concessionari del marchio, i City Garage. E due sono anche i modelli annunciati, oltre a quelli in arrivo: saranno elettrificati, ma di altri segmenti rispetto a quelli proposti finora. Riguardo ai propulsori, Griffiths sottolinea che fino al 2030 - anno del definitivo passaggio alle batterie, per la Casa - c'è un ciclo intero per modelli ancora (anche) termici, "anche perché mancano le infrastrutture di ricarica, quindi in particolare ci sarà spazio per le plug-in hybrid". 

Sbarco nel metaverso. Ma non è tutto. Cupra, infatti, si prepara allo sbarco sul "metaverso", la realtà virtuale che rappresenta il futuro (e in realtà già il presente, anche se non tutti se ne sono resi conto) di internet. La nuova piattaforma, diretta ai più giovani, si chiama MetaHype. L’intenzione, ha spiegato Griffiths, è creare una comunità aperta a tutti, dagli altri brand alle start-up, per sfruttare il metaverso e la sua realtà virtuale, e puntare anche sul business degli Nft (non-fungible token): ossia, dei contenuti digitali unici che possono essere acquistati e scambiati come se si trattasse di vere e proprie opere d'arte. In particolare, Griffiths pensa a duplicati virtuali delle auto reali, veri e propri "digital twins". Infine, c'è spazio per il motorsport, che è nel Dna del marchio. Sul metaverso, infatti, sarà possibile fare l’esperienza delle corse in pista, come in un videogioco in cui immergersi quasi "fisicamente" attraverso il proprio avatar (le somiglianze con Second Life, d’altra parte, non mancano, ma ora con qualità e possibilità decisamente superiori), indossando gli occhiali per la realtà virtuale. E si correrà proprio con la UrbanRebel. Maggiori notizie nei prossimi giorni.  

COMMENTI([NUM]) NESSUN COMMENTO

ultimo commento
ultimo intervento

Cupra - UrbanRebel, il futuro di serie è tracciato: debutterà nel 2025

Siamo spiacenti ma questo utente non è più abilitato all'invio di commenti.
Per eventuali chiarimenti la preghiamo di contattarci all'indirizzo web@edidomus.it