Industria e Finanza

Rimac
La collaborazione con la Hyundai continuerà

Rimac
La collaborazione con la Hyundai continuerà
Chiudi

"Fake news". Così Mate Rimac, fondatore dell'omonima azienda croata, ha bollato le recenti indiscrezioni di Automotive News su una collaborazione con la Hyundai destinata a una fine prematura per "colpa" della Porsche. In particolare, l'imprenditore ha voluto sgombrare il campo dalle ricostruzioni con un post su Facebook: "Sia la Hyundai che la Rimac hanno affermato che non c'è nulla di vero", scrive il manager sulla propria pagina personale.

Nuovi investimenti. Secondo la rivista tedesca Auto Motor und Sport, le due aziende hanno confermato l'impegno a proseguire la collaborazione e a pianificare ulteriori progetti congiunti. Inoltre, i coreani hanno intenzione di continuare a investire nella Rimac e hanno confermato le discussioni in corso su altre iniziative, da aggiungere ai programmi di sviluppo concordati nel 2019 in occasione del loro ingresso nel capitale dell'azienda di Zagabria: una coupé elettrica ad alte prestazioni e una sportiva alimentata da fuel-cell. Pochi giorni fa, Automotive News ha riferito, invece, di rapporti resi sempre più logori dal crescente peso della Casa di Zuffenhausen nell'azienda croata: la Porsche ha prima aumentato la sua partecipazione al 24% del capitale e poi, con i buoni uffici della Volkswagen, ha siglato un accordo per una joint venture responsabile della gestione del marchio Bugatti

COMMENTI